COMUNE DI CAGLIARI

(GU 5a Serie Speciale - Contratti Pubblici n.2 del 4-1-2017)

 
                            Bando di gara 
 

  SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE  AGGIUDICATRICE:  I.1)  Denominazione  e
indirizzi: Comune di Cagliari -  Servizio  Mobilita',  Infrastrutture
Viarie e Reti; indirizzo postale: Via Roma, 145 -  09124  Cagliari  -
Italia; tel. + 39 070677.7502/7521/8262/8468; fax  +  39  0706778275;
PEC     appalti.lavori@comune.cagliari.legalmail.it     -     e-mail:
garemobilita@comune.ca-gliari.it  -  indirizzo  internet  principale:
www.comune.cagliari.it. I.3) Comunicazione: I documenti di gara  sono
disponibili per un accesso gratuito,  illimitato  e  diretto  presso:
www.comune.cagliari.it Ulteriori informazioni sono disponibili presso
altro indirizzo: Servizio Mobilita', Infrastrutture Viarie e  Reti  -
Piazza De Gasperi, 2, terzo piano - Cagliari - Italia. Le  offerte  o
le domande di partecipazione vanno inviate al seguente indirizzo:  Le
offerte vanno inviate a: Comune di  Cagliari  -  Servizio  Mobilita',
Infrastrutture Viarie e Reti - Via Roma, 145 - 09124  Cagliari.  I.4)
Tipo di amministrazione aggiudicatrice Autorita' regionale  o  locale
I.5)  Principali  settori  di  attivita'   Servizi   generali   delle
amministrazioni pubbliche. 
  SEZIONE   II:   OGGETTO:   II.1)   Entita'   dell'appalto   II.1.1)
Denominazione:   Servizi    di    progettazione    di    fattibilita'
tecnica-economica,  definitiva,  esecutiva,  coordinamento  sicurezza
della rete stradale area metropolitana di  Cagliari  -  intervento  A
v.le Marconi-Is  Pontis  Paris.  Numero  di  riferimento:  6913526622
II.1.2) CPV: principale 71322500 II.1.3)  Tipo  di  appalto:  Servizi
II.1.4) Breve descrizione: Servizio di progettazione di  fattibilita'
tecnica ed economica, definitiva ed  esecutiva,  coordinamento  della
sicurezza  in   fase   di   progettazione   ed   esecuzione   nonche'
effettuazione delle attivita' accessorie alla progettazione  ed  alla
realizzazione  dei  lavori  denominati:  "Rete   stradale   dell'area
metropolitana di Cagliari -  razionalizzazione  della  viabilita'  di
accesso alle citta' - intervento a: viale Marconi nel territorio  del
comune di Cagliari e svincolo Is Pontis Paris". CUP  G24E16001670002.
CIG 6913526622. Tutte  le  attivita'  oggetto  del  servizio  di  cui
trattasi sono  elencate  nell'art.  1  del  Capitolato  Prestazionale
disponibile sul profilo del committente nella sezione Bandi  di  Gara
dedicata alla gara di che trattasi; II.1.5)  Valore  totale  stimato:
Valore, IVA esclusa: 519.770,08 euro II.1.6) Informazioni relative ai
lotti: l'appalto non e' suddiviso in lotti. II.2) Descrizione II.2.1)
Denominazione: II.2.3) Luogo di esecuzione: Italia - Cagliari - viale
Marconi nel territorio del comune di Cagliari e  svincolo  Is  Pontis
Paris" Codice NUTS:  ITG27  II.2.4)  Descrizione  dell'appalto:  Vedi
punto II.I.4. II.2.5) Criteri di aggiudicazione: Il prezzo non e'  il
solo criterio di aggiudicazione e tutti i criteri sono indicati  solo
nei documenti di gara. II.2.6) Valore stimato: Valore,  IVA  esclusa:
519.770,08 euro II.2.7) Durata del contratto d'appalto,  dell'accordo
quadro o del sistema dinamico di acquisizione: Durata in giorni: 230;
Il  contratto  d'appalto  e'  oggetto   di   rinnovo:   no   II.2.10)
Informazioni sulle varianti: sono autorizzate varianti:  si  II.2.11)
Informazioni relative alle opzioni: no II.2.13) Informazioni relative
ai fondi dell'Unione europea L'appalto e' connesso ad un progetto e/o
programma  finanziato  da  fondi  dell'Unione  europea:  no  II.2.14)
Informazioni complementari: l'importo  presunto  dei  lavori  cui  si
riferiscono  i  servizi  di   ingegneria   e   architettura   ammonta
complessivamente a euro  6.120.000,00,  comprensivo  degli  oneri  di
sicurezza non soggetti a ribasso, + IVA.  L'importo  complessivo  dei
corrispettivi a base di gara e' pari  a  euro  519.770,08,  al  netto
degli oneri fiscali, contributivi e previdenziali, ripartiti  secondo
quanto indicato nella tabella  riepilogativa  sulla  descrizione  del
servizio di cui all'art. 3 del Capitolato Prestazionale. 
  SEZIONE  III:  INFORMAZIONI  DI  CARATTERE  GIURIDICO,   ECONOMICO,
FINANZIARIO  E  TECNICO:  condizioni   di   partecipazione   III.1.1)
Abilitazione all'esercizio dell'attivita'  professionale,  inclusi  i
requisiti  relativi  all'iscrizione  nell'albo  professionale  o  nel
registro commerciale Elenco e  breve  descrizione  delle  condizioni:
Requisiti  di  idoneita'  professionale:  possono   partecipare   gli
operatori economici con idoneita' individuale  o  plurisoggettiva  ex
art. 46, comma 1, lett. a), b), c),  d),  e),  f)  del  Dlgs  50/2016
nonche' gli operatori  economici  con  sede  in  altri  Stati  membri
dell'Unione Europea in possesso di requisiti  equivalenti;  Requisiti
di ordine generale: 1) insussistenza cause  di  esclusione  ai  sensi
dell'art. 80 del D.Lgs. 50/2016; 2) insussistenza di tutte  le  cause
di esclusione a contrattare con la PA ivi incluse art. 53, c. 16  ter
del D.Lgs.  165/2001  nonche'  di  quelle  ulteriori  previste  dalla
vigente legislazione  e  richiamate  nel  disciplinare  di  gara;  E'
richiesta: 1) l'iscrizione nel Registro della CCIAA limitatamente  ai
concorrenti  organizzati  in   forma   societaria,   e   negli   Albi
professionali ovvero  nei  registri  equivalenti  per  gli  operatori
stabiliti in altri Stati membri dell'Unione Europea; 2) requisiti  di
cui al DPR 207/2010 art. 254, 255,  256  (in  relazione  alla  natura
giuridica dei  concorrenti);  3)  (solo  per  il  coordinatore  della
sicurezza) possesso dei requisiti  professionali  di  cui  al  D.Lgs.
81/2008.  Ulteriori  condizioni:  I  concorrenti  dovranno   produrre
dichiarazioni sostitutive, ai sensi del DPR  445/2000  attestanti  il
possesso  dei  requisiti  generali  e  speciali  richiesti   con   le
modalita', forme e  contenuti  nel  disciplinare  di  gara.  III.1.3)
Capacita' professionale  e  tecnica:  a)  aver  svolto  nel  decennio
precedente la data di pubblicazione del bando, servizi di  ingegneria
e di architettura di cui all'art. 3, lett. vvvv) del D. Lgs  50/2016,
relativi a lavori appartenenti alle seguenti categorie  d'opera,  cui
si riferisce la prestazione, per un importo globale almeno pari a una
volta l'importo stimato dei lavori cui si riferiscono  i  servizi  da
affidare e precisamente: - ID opere V.02 (Viabilita' ordinaria  -  ex
classe e categoria VI/a) € 3.000.000,00 - ID opere D.04 (Acquedotti e
fognature - ex classe e categoria VIII) € 720.000,00 - ID opere IB.08
(Opere elettriche per reti di trasmissione e distribuzione energia  -
ex classe e categoria IV/c) € 500.000,00 - ID opere S.03 (Strutture -
ex classe e categoria I/g) € 1.900.000,00 b) aver svolto nel decennio
precedente la  data  di  pubblicazione  del  bando,  due  servizi  di
ingegneria e di architettura di cui all'art. 3, lett.  Vvvv)  del  D.
Lgs 50/2016 (servizi di punta),  relativi  a  lavori  appartenenti  a
ciascuna delle succitate categorie di opere, per  un  importo  totale
almeno pari a 0,50 volte l'importo stimato per ciascuna  categoria  e
riferiti  a  tipologie  di  lavori  analoghi  per  dimensione  e  per
caratteristiche tecniche a quelli oggetto dell'affidamento;  c)  aver
utilizzato nel triennio precedente alla  data  di  pubblicazione  del
bando un numero medio annuo di personale  tecnico  non  inferiore  ad
almeno a 4 (quattro) unita', pari a una volta le unita' stimate  come
necessarie (quattro unita') per lo svolgimento del  servizio,  III.2)
Condizioni relative  al  contratto  d'appalto  III.2.1)  Informazioni
relative ad una particolare professione La prestazione  del  servizio
e'  riservata  ad  una  particolare   professione:   si   Citare   la
corrispondente    disposizione    legislativa,    regolamentare     o
amministrativa   applicabile:   Art.   24   D.Lgs.50/2016.   III.2.2)
Condizioni  di  esecuzione  del  contratto  d'appalto:  Indicate  nel
Capitolato prestazionale (scaricabile dal profilo  del  committente).
III.2.3)   Informazioni   relative    al    personale    responsabile
dell'esecuzione del contratto d'appalto Obbligo di indicare i nomi  e
le qualifiche professionali del personale incaricato  dell'esecuzione
del contratto d'appalto. 
  SEZIONE IV: PROCEDURA: IV.1) Descrizione IV.1.1) Tipo di procedura:
Procedura aperta  IV.1.8)  Informazioni  relative  all'accordo  sugli
appalti pubblici (AAP) L'appalto e' disciplinato  dall'accordo  sugli
appalti pubblici: no IV.2) Informazioni di  carattere  amministrativo
IV.2.2) Termine per il ricevimento delle offerte o delle  domande  di
partecipazione: Data: 31.03.2017 Ora  locale:  11:00  IV.2.4)  Lingue
utilizzabili per la presentazione delle offerte o  delle  domande  di
partecipazione: Italiano IV.2.6)  Periodo  minimo  durante  il  quale
l'offerente e' vincolato alla propria offerta: Durata in  mesi:  nove
(dal  termine  ultimo  per  il  ricevimento  delle  offerte)  IV.2.7)
Modalita' di apertura delle offerte:  Data:  05.04.2017  Ora  locale:
10:00; Luogo: Servizio Mobilita',  Infrastrutture  Viarie  e  Reti  -
Piazza De Gasperi, 2, terzo piano - Cagliari -  Italia.  Informazioni
relative alle persone ammesse e  alla  procedura  di  apertura:  Sono
ammessi  ad   assistere   all'apertura   delle   offerte   i   legali
rappresentanti delle ditte concorrenti  o  loro  incaricati/delegati,
muniti di lettera di incarico o delega e chiunque vi abbia interesse. 
  SEZIONE VI: ALTRE INFORMAZIONI: VI.1)  Informazioni  relative  alla
rinnovabilita'  Si  tratta  di  un  appalto  rinnovabile:  no   VI.3)
Informazioni complementari: - Ai sensi  dell'art.  7  del  Capitolato
Prestazionale,  la  Struttura  operativa  per  l'espletamento   delle
prestazioni oggetto dell'appalto dovra' essere costituita da almeno 4
unita' comprendenti le seguenti figure: n. 1  professionista  esperto
in viabilita' e trasporti n. 1 professionista esperto in idraulica n.
1 professionista esperto in strutture n. 1  geologo.  I  concorrenti,
oltre  a  indicare  i  nominativi   e   rispettive   qualifiche   dei
professionisti  che  costituiranno  il  gruppo  di  lavoro,  dovranno
altresi'   specificare   quello   del    professionista    incaricato
dell'integrazione tra le  varie  prestazioni  specialistiche  nonche'
quello  del  professionista  incaricato   per   le   prestazioni   di
coordinatore della sicurezza. -  Costituiscono  cause  di  esclusione
dalla gara per l'affidamento dell'appalto oggetto del presente  bando
tutte   le   omissioni,   manchevolezze,   deficienze    e    ritardi
nell'osservanza delle disposizioni del bando e  del  disciplinare  di
gara, per cui non sia utilizzabile il soccorso  istruttorio,  di  cui
all'art. 83, comma  9,  D.Lgs.  N°  50/2016;  L'inutile  decorso  del
termine  successivo  alla  richiesta   della   stazione   appaltante,
formulata ai sensi dell'art.  83,  comma  9,  del  Dlgs  50/2016,  di
completare o fornire chiarimenti in ordine al contenuto dei documenti
e delle dichiarazioni presentati, costituisce causa di esclusione.  -
L'aggiudicatario dovra' prestare la garanzia definitiva come da  art.
103 del D.Lgs. 50/2016, la Polizza assicurativa per la copertura  dei
rischi di natura professionale con un massimale pari a € 1.500.000,00
nonche'  la  Polizza  R.C.T.  di  cui  all'art.  23  del   Capitolato
Prestazionale; - I pagamenti saranno effettuati come da art.  12  del
Capitolato Prestazionale; - La durata  del  servizio,  i  termini  di
consegna e la misura delle penali sono  specificate  nell'articolo  6
del   Capitolato   Prestazionale;   -   In   relazione   all'istituto
dell'avvalimento si rinvia all'art.  89  del  D.Lgs.  50/2016.  -  Il
subappalto e' ammesso soltanto nei limiti e nelle ipotesi  consentite
dall'art. 31 comma 8 del D.lgs. 50/16; - L'operatore  economico  deve
accettare e sottoscrivere, a pena di  esclusione,  il  Protocollo  di
legalita' approvato con Deliberazione G.C. 33/2016 costituisce  parte
integrante  e  sostanziale  della  documentazione  di  gara   e   del
successivo contratto. - Per eventuali questioni  insorte  durante  lo
svolgimento delle procedure di gara, il concorrente  ha  facolta'  di
richiedere  all'ANAC  di  esprimere  un  parere   di   precontenzioso
vincolante, ai sensi e secondo le modalita' di cui all'art.  211  del
D.Lgs. 50/2016; - Il presente bando e' integrato dal disciplinare  di
gara recante in particolare  le  norme  relative  alle  modalita'  di
partecipazione  alla  gara,  alle   modalita'   di   compilazione   e
presentazione dell'offerta, ai  documenti  da  presentare  a  corredo
della stessa ed alle procedure  di  aggiudicazione  dell'appalto.  Il
presente bando e' in corso  di  pubblicazione  su  guue,  guri,  albo
pretorio      on      line      del      comune,       sui       siti
www.serviziocontrattipubblici.it,      www.regione.sardegna.it      e
www.comune.ca-gliari.it  sul   quale   saranno   disponibili   anche:
disciplinare  di  gara,  modelli  di  dichiarazione,  il   capitolato
prestazionale corredato degli allegati  e  il  documento  preliminare
all'avvio  della  progettazione  (DPP).  Agli   operatori   economici
stabiliti in stati diversi  dall'Italia  si  applica  l'art.  49  del
D.Lgs. 50/16. Il responsabile del procedimento  e'  l'ing.  Pierpaolo
Piastra. VI.4) Procedure di ricorso  VI.4.1)  Organismo  responsabile
delle procedure di ricorso: TAR Sardegna - Via Sassari,  17  -  09123
Cagliari - Tel. +39 070/679751 - Fax +39 070/67975230 VI.5)  Data  di
spedizione del presente avviso alla GUUE: 23.12.2016. 

                            Il dirigente 
                       ing. Pierpaolo Piastra 

 
TX17BFF190
mef Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato