REGIONE DEL VENETO

(GU 5a Serie Speciale - Contratti Pubblici n.46 del 21-4-2017)

 
                   Bando di gara - CIG 70494069DA 
 

  SEZIONE  I:  AMMINISTRAZIONE  AGGIUDICATRICE  I.1)   Denominazione,
indirizzi e punti di contatto: Regione del Veneto - Giunta  Regionale
Palazzo Balbi, Dorsoduro 3901 Punti di contatto: Direzione Finanza  e
Tributi All'attenzione di: dott.ssa Katia Rosina 30123 Venezia Italia
Telefono:      +39      0412791113-1194      Posta       elettronica:
risorsefinanziarie.tributi@pec.regione.veneto.it Fax: +39  0412791245
Indirizzi   internet:   Indirizzo    generale    dell'amministrazione
aggiudicatrice:  www.regione.veneto.it  Indirizzo  del   profilo   di
committente:  http://bandi.regione.veneto.it/Public/Index   Ulteriori
informazioni sono disponibili  presso:  I  punti  di  contatto  sopra
indicati Il capitolato  d'oneri  e  la  documentazione  complementare
(inclusi i documenti per il dialogo  competitivo  e  per  il  sistema
dinamico  di  acquisizione)  sono  disponibili  presso:  I  punti  di
contatto sopra indicati Le offerte o  le  domande  di  partecipazione
vanno inviate a: Regione del Veneto - Giunta Regionale c/o  Direzione
Finanza e Tributi Palazzo Ex-ESAV, Santa Croce,  1187  All'attenzione
di:  dott.ssa  Katia  Rosina  30135  Venezia  Italia  Telefono:   +39
0412791113-1194                  Posta                   elettronica:
risorsefinanziarie.tributi@pec.regione.veneto.it Fax: +39  0412791245
I.2) Tipo di amministrazione aggiudicatrice:  Autorita'  regionale  o
locale I.3) Principali  settori  di  attivita':  Affari  economici  e
finanziari  I.4)  Concessione  di  un  appalto  a   nome   di   altre
amministrazioni  aggiudicatrici:   L'amministrazione   aggiudicatrice
acquista per conto di altre amministrazioni aggiudicatrici: no 
  SEZIONE  II:  OGGETTO  DELL'APPALTO   II.1)   Descrizione   II.1.1)
Denominazione     conferita     all'appalto      dall'amministrazione
aggiudicatrice: Assunzione di un mutuo,  con  oneri  a  carico  della
Regione, per l'attuazione dell'opera pubblica Superstrada Pedemontana
Veneta per il finanziamento di un contributo c/capitale  -  in  conto
costruzione  ai  sensi  dell'art.  5  bis  della  L.R.  32/2016.  CIG
70494069DA. II.I.2)  Tipo  di  appalto  e  luogo  di  consegna  o  di
esecuzione: Servizi Categoria di servizi n. 6: Servizi finanziari  a)
Servizi assicurativi b) Servizi bancari e finanziari Luogo principale
di  esecuzione  dei  lavori,  di  consegna  delle  forniture   o   di
prestazione dei servizi: Venezia. II.1.3) Informazioni sugli  appalti
pubblici, l'accordo quadro o  il  sistema  dinamico  di  acquisizione
(SDA):  L'avviso  riguarda  un   appalto   pubblico   II.1.5)   Breve
descrizione dell'appalto o degli acquisti: Assunzione  di  un  mutuo,
con  oneri  a  carico  della  Regione,  per  l'attuazione  dell'opera
pubblica  Superstrada  Pedemontana  Veneta,  e  precisamente  per  il
finanziamento del contributo c/capitale - in conto  costruzione,  per
un importo di 300 000 000 EUR, mutuo che, ai sensi  dell'art.  5  bis
L.R. 30.12.2016, n. 32, deve avere durata trentennale  e  deve  poter
essere erogabile in una o piu' soluzioni, entro il biennio 2018/2019.
II.1.6) Vocabolario comune per gli appalti  (CPV):  66113000  II.1.7)
Informazioni  relative  all'accordo  sugli  appalti  pubblici  (AAP):
L'appalto e' disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici  (AAP):
no II.1.8) Lotti: Questo appalto e' suddiviso in  lotti:  no  II.1.9)
Informazioni sulle varianti: Ammissibilita'  di  varianti:  no  II.2)
Quantitativo o entita' dell'appalto II.2.1)  Quantitativo  o  entita'
totale: Valore stimato, IVA  esclusa:  170  660  051,84  EUR  II.2.2)
Opzioni: Opzioni: no II.2.3) Informazioni sui rinnovi:  L'appalto  e'
oggetto di  rinnovo:  no  II.3)  Durata  dell'appalto  o  termine  di
esecuzione: inizio 10.5.2017. conclusione 31.12.2049 
  SEZIONE  III:  INFORMAZIONI  DI  CARATTERE  GIURIDICO,   ECONOMICO,
FINANZIARIO E TECNICO III.1) Condizioni relative all'appalto III.1.1)
Cauzioni e garanzie richieste: Garanzie per  la  partecipazione  alla
procedura ai sensi dell'articolo 93 del D.Lgs. n. 50/2016 e  Garanzia
definitiva ai sensi dell'articolo 103 del D.Lgs. n. 50/2016,  secondo
modalita' descritte nel Disciplinare di Selezione. II.1.2) Principali
modalita' di  finanziamento  e  di  pagamento  e/o  riferimenti  alle
disposizioni applicabili in materia: Mutuo con oneri a  carico  della
Regione, per  investimenti  ai  sensi  dell'art.  5  bis  della  L.R.
32/2016.  III.1.3)   Forma   giuridica   che   dovra'   assumere   il
raggruppamento di operatori economici aggiudicatario dell'appalto: E'
ammessa la partecipazione di raggruppamenti  di  operatori  economici
(RTI/Consorzio),   con   l'osservanza   della   disciplina   di   cui
all'articolo  48  del  D.Lgs.  n.  50/2016  ovvero,  per  le  imprese
stabilite in altri Stati  membri  dell'Unione  Europea,  nelle  forme
previste  nei  Paesi  di  stabilimento.  III.1.4)  Altre   condizioni
particolari: La realizzazione dell'appalto e' soggetta  a  condizioni
particolari:  no  III.2)  Condizioni   di   partecipazione   III.2.1)
Situazione personale degli operatori economici, inclusi  i  requisiti
relativi  all'iscrizione  nell'albo  professionale  o  nel   registro
commerciale Informazioni e  formalita'  necessarie  per  valutare  la
conformita' ai requisiti:  Ciascun  concorrente  e  ciascuna  impresa
raggruppata/raggruppanda (RTI/Consorzio) deve  soddisfare,  anche  ai
sensi di quanto stabilito nel Disciplinare, le  seguenti  condizioni:
a) iscrizione nel Registro delle Imprese nello Stato di residenza  se
Stato dell'U.E., da  cui  risultino  tutti  i  legali  rappresentanti
dell'impresa stessa ai sensi dell'articolo 83 del D.Lgs. n.  50/2016;
b) iscrizione agli albi di cui agli articoli  13  o  64  del  decreto
legislativo 1.9.1993, n. 385 (Testo  unico  delle  leggi  in  materia
bancaria e creditizia) e possesso  dell'autorizzazione  all'attivita'
bancaria di cui all'articolo 14 o iscrizione nell'Albo  di  cui  agli
articoli 106 e 107 del D.Lgs. n. 385/1993.  I  concorrenti  di  altri
Stati membri dell'Unione  Europea  devono  essere  iscritti  in  albi
analoghi; c)  in  alternativa  ai  requisiti  di  cui  al  punto  b),
autorizzazione concessa dalla legge  all'esercizio  del  credito;  d)
insussistenza delle cause di esclusione di cui all'articolo 48, comma
7, del D.Lgs. n. 50/2016; e) insussistenza motivi  di  esclusione  di
cui all'articolo 80 del D.Lgs. n. 50/2016. III.3) Condizioni relative
agli  appalti  di  servizi  III.3.1)  Informazioni  relative  ad  una
particolare professione La prestazione del servizio e'  riservata  ad
una   particolare   professione:   si'   Citare   la   corrispondente
disposizione legislativa, regolamentare o amministrativa applicabile:
La partecipazione alla procedura di selezione e' aperta  ai  soggetti
iscritti agli  albi  di  cui  agli  articoli  13  o  64  del  decreto
legislativo1.9.1993, n. 385  (Testo  unico  delle  leggi  in  materia
bancaria   e   creditizia)   e   in   possesso    dell'autorizzazione
all'attivita' bancaria di cui all'articolo 14 o iscritti nell'Albo di
cui agli articoli 106 e 107 del D.Lgs. n. 385/1993. I concorrenti  di
altri Stati membri dell'Unione Europea devono essere iscritti in albi
analoghi. In alternativa a tali requisiti possesso di  autorizzazione
concessa dalla legge all'esercizio del  credito.  III.3.2)  Personale
responsabile  dell'esecuzione  del  servizio  Le  persone  giuridiche
devono indicare il nome e le qualifiche professionali  del  personale
incaricato della prestazione del servizio: no 
  SEZIONE IV: PROCEDURA IV.1)  Tipo  di  procedura  IV.1.1)  Tipo  di
procedura Aperta IV.2) Criteri di aggiudicazione IV.2.1)  Criteri  di
aggiudicazione  Prezzo  piu'  basso  IV.2.2)  Informazioni  sull'asta
elettronica Ricorso ad un'asta elettronica: no IV.3) Informazioni  di
carattere amministrativo IV.3.1) Numero di riferimento attribuito  al
dossier  dall'amministrazione  aggiudicatrice:  N.  01/2017   IV.3.2)
Pubblicazioni precedenti relative  allo  stesso  appalto  no  IV.3.3)
Condizioni  per  ottenere   il   capitolato   d'oneri   e   documenti
complementari o il documento descrittivo Termine per  il  ricevimento
delle richieste di documenti o per l'accesso ai documenti:  28.4.2017
- 12:00 Documenti a pagamento: no IV.3.4) Termine per il  ricevimento
delle offerte o delle domande  di  partecipazione  4.5.2017  -  12:00
IV.3.6) Lingue utilizzabili per  la  presentazione  delle  offerte  o
delle domande di  partecipazione  italiano.  IV.3.7)  Periodo  minimo
durante il quale l'offerente e' vincolato  alla  propria  offerta  in
giorni: 180 (dal termine ultimo per  il  ricevimento  delle  offerte)
IV.3.8) Modalita' di apertura delle offerte Data:  5.5.2017  -  16:00
Luogo: Regione del Veneto, Palazzo Ex-ESAV, Santa  Croce,  1187,  CAP
30135,  Venezia  Persone  ammesse  ad  assistere  all'apertura  delle
offerte: si' Informazioni complementari sulle persone  ammesse  e  la
procedura di apertura: In seduta pubblica. 
  SEZIONE   VI:   ALTRE   INFORMAZIONI   VI.1)   Informazioni   sulla
periodicita' Si tratta di un appalto periodico: no IV.2) Informazioni
sui fondi dell'Unione europea L'appalto e' connesso  ad  un  progetto
e/o programma finanziato  da  fondi  dell'Unione  europea:  no  VI.3)
Informazioni complementari DDR di indizione della procedura aperta ai
sensi dell'art. 60, dell'art. 17, comma 1, lettera f) e  dell'art.  4
del  D.Lgs.  n.  50/2016  adottato  del  Direttore  Regionale   della
Direzione Finanza e Tributi n. 56  del  13.4.2017.  Responsabile  del
procedimento e' il Direttore  Regionale  della  Direzione  Finanza  e
Tributi:  dott.ssa  Anna  Babudri.  Le  offerte  dovranno  pervenire,
secondo modalita' descritte nel  Disciplinare,  che  unitamente  alla
modulistica  predisposta,  e'  scaricabile  all'indirizzo   internet:
http://bandi.regione.veneto.it/Public/Index; per la consegna  diretta
«a mano» presso la segreteria  della  Direzione  Finanza  e  Tributi,
Palazzo Ex-ESAV, Santa Croce, 1187, CAP 30135, Venezia, si segnala il
seguente orario: dal lunedi' al venerdi'  dalle  ore  9:00  alle  ore
13:00. La Regione Veneto si riserva il diritto: ai sensi del comma 12
dell'articolo  95  del  D.Lgs.   n.   50/2016,   di   non   procedere
all'aggiudicazione se nessuna offerta risulti conveniente o idonea in
relazione  all'oggetto   del   contratto   o   comunque   a   proprio
insindacabile giudizio, senza che cio' comporti pretesa alcuna  e  di
procedere all'aggiudicazione anche in presenza di  una  sola  offerta
valida, ai sensi dell'articolo 65 del regio decreto23.5.1924, n. 827.
Lo spread proposto con le offerte economiche  dei  concorrenti  sara'
anche confrontato, come previsto dalla DGR n.  474/2017,  con  quello
pubblicato dalla Cassa  Depositi  e  Prestiti  SpA  per  la  medesima
tipologia  di  mutuo,  sul  sito  http://www.cdp.it/,  al   fine   di
verificarne la convenienza per la Regione Veneto. Inoltre,  ai  sensi
della DGR n. 474  del  6.4.2017  la  Regione  Veneto  si  riserva  il
diritto: a) di revocare la gara o  recedere  anche  parzialmente  dal
contratto  stipulato,  senza  oneri  per  la  Regione,  nel  caso  di
impugnativa da parte dello Stato della L.R. n.32/2016 come modificata
dalla L.R. 9/2017; b) di revocare la gara in  qualsiasi  momento  nel
caso di  reperimento  di  diversa  fonte  di  finanziamento  capitale
(escluse    forme     di     indebitamento,     a     mero     titolo
esemplificativo:ottenimento di un apposito  contributo  statale)  del
predetto contribuito c/capitale - in conto costruzione, ovvero di non
procedere  con  la  richiesta  di  erogazione  di   tutto   o   parte
dell'importo contratto a mutuo nel medesimo caso e nel caso la Giunta
Regionale deliberi di non proseguire nella realizzazione  dell'opera;
c) di chiedere complessivamente, senza alcun  onere  a  carico  della
Regione, erogazioni inferiori all'importo di 300 000 000 EUR nel caso
di acquisizione di fonti di finanziamento diverse (escluse  forme  di
indebitamento, a  mero  titolo  esemplificativo:  ottenimento  di  un
apposito contributo statale), riduzione del contributo  c/capitale  -
in conto costruzione per l'attuazione dell'opera pubblica Superstrada
Pedemontana Veneta. Per la presente gara  si  applicano  le  clausole
pattizie di cui al Protocollo di legalita' sottoscritto dalla Regione
del Veneto in data 7.9.2015 ai fini della prevenzione  dei  tentativi
d'infiltrazione  della  criminalita'  organizzata  nel  settore   dei
contratti pubblici di lavori, servizi e forniture,  consultabile  sul
sito della Giunta Regionale. Ai sensi dell'articolo 2 del  Protocollo
di legalita' sottoscritto dalla Regione del Veneto in  data  7.9.2015
la stazione appaltante non autorizzera'  subappalti  a  favore  delle
imprese partecipanti alle operazioni di  selezione  e  non  risultate
aggiudicatarie.  Le   comunicazioni   sono   fatte   mediante   posta
elettronica certificata o strumento analogo  negli  Stati  membri  ai
sensi  del  comma  6  dell'articolo  76  del  D.Lgs.  n.  50/2016.  I
concorrenti,  con  la  presentazione  dell'Offerta,   consentono   il
trattamento dei dati, ai sensi  del  D.Lgs.  n.196/2003.  Termine  di
esecuzione dell'appalto: al massimo entro il 31.12.2049.  Si  precisa
che  gli  Oneri  per  la  sicurezza  sono  pari  a  zero.  Ai   sensi
dell'articolo  83  D.Lgs.  n.  50/2016  la  sanzione  pecuniaria   e'
stabilita nell'uno per mille del valore stimatodell'appalto  comunque
non superiore a 5 000 EUR. Per qualsiasi  ulteriore  informazione  si
rinvia al Disciplinare con i  relativi  allegati  e  allo  Schema  di
Contratto   di    Mutuo,    scaricabili    all'indirizzo    internet:
http://bandi.regione.veneto.it/Public/Index   VI.4)   Procedure    di
ricorso VI.4.1) Organismo responsabile delle procedure di ricorso TAR
Veneto Cannaregio 2277/227830121 Venezia Italia VI.4.2) Presentazione
di ricorsi Informazioni precise  sui  termini  di  presentazione  dei
ricorsi: Avverso  il  presente  atto  puo'  essere  proposto  ricorso
innanzi il TAR Veneto, nei termini previsti dal D.Lgs.  2.7.2010,  n.
104. 
  VI.5) Data di spedizione del presente avviso: 13.4.2017 

        Direzione finanza e tributi - Il direttore regionale 
                        dott.ssa Anna Babudri 

 
TX17BFD6452
mef Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato
Realizzazione Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A