BANCA D'ITALIA

(GU 5a Serie Speciale - Contratti Pubblici n.5 del 12-1-2018)

 
Bando di gara - Procedura aperta per l'affidamento  del  servizio  di
                      esecuzione dei bonifici. 
 

  SEZIONE I:  AMMINISTRAZIONE  AGGIUDICATRICE  I.1)  Denominazione  e
indirizzi Banca d'Italia  -  Servizio  Appalti  -  Divisione  Appalti
generali - Via Nazionale  -  91  -  00184  Roma  Codice  NUTS:  ITI43
Telefono:        +39         064792         8381-8382         E-mail:
servizio.app.appaltigenerali@bancaditalia.it  Fax:  +39   06479293242
Indirizzo principale: www.bancaditalia.it Indirizzo  del  profilo  di
committente: https://gareappalti.bancaditalia.it. I.3) Comunicazione:
i documenti di gara sono disponibili  sul  Portale  gare  telematiche
della Banca d'Italia previa registrazione Ulteriori informazioni sono
disponibili presso https://gareappalti.bancaditalia.it. Le offerte  o
le domande di partecipazione vanno inviate in versione elettronica a:
https://gareappalti.bancaditalia.it.  I.4)  Tipo  di  amministrazione
aggiudicatrice: Banca Centrale. 
  SEZIONE   II:   OGGETTO   II.1)   Entita'   dell'appalto    II.1.1)
Denominazione: servizio di esecuzione dei  bonifici.  II.1.2)  Codice
CPV principale: 66110000-4. II.1.3) Tipo di appalto: servizi. II.1.4)
Breve  descrizione:  Affidamento  del  servizio  di  esecuzione   dei
bonifici in euro fuori  dall'area  SEPA  e  dei  bonifici  in  valute
diverse dall'euro in regime di multicurrency. II.1.5)  Valore  totale
stimato,  al  netto  dell'IVA:680.000,00  euro  II.1.6)  Informazioni
relative ai lotti - Questo appalto e'  suddiviso  in  lotti:  si.  Le
offerte vanno presentate per: tutti i  lotti.  II.2)  Descrizione:  2
II.2.1) Denominazione: Bonifici in euro fuori dall'area SEPA -  Lotto
n. 1. II.2.2) Codice CPV  principale:  66110000-4  II.2.3)  Luogo  di
esecuzione - Codice NUTS:  ITI43.  II.2.4)  Descrizione  dell'appalto
(natura e quantita' di lavori, forniture o servizi o  indicazione  di
esigenze e requisiti: il valore  complessivo  stimato  del  lotto  di
appalto, per il triennio contrattuale e per  l'eventuale  periodo  di
proroga, e' pari a 48.000,00 euro, non  soggetto  ad  IVA  (36.000,00
euro per il solo triennio).  In  considerazione  della  natura  della
prestazione gli oneri per la  sicurezza  connessi  con  i  rischi  da
interferenza sono pari a zero. II.2.5) Criteri di aggiudicazione:  il
prezzo non e' il solo criterio di aggiudicazione e  tutti  i  criteri
sono  indicati  nei  documenti  di  gara.  II.2.6)  Valore   stimato:
48.000,00 euro. II.2.7) Durata del contratto d'appalto:  36  mesi  Il
contratto d'appalto e' oggetto di rinnovo: no  II.2.10)  Informazioni
sulle varianti - Sono autorizzate varianti: no. II.2.11) Informazioni
relative alle opzioni - Opzioni: si' Descrizione  delle  opzioni:  il
contratto ha durata di tre anni. La Banca si riserva la  facolta'  di
disporre la proroga per una durata massima di dodici  mesi.  II.2.13)
Informazioni relative ai fondi dell'Unione  europea  -  L'appalto  e'
connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione
europea:  no.  II.2.1)  Denominazione:  Bonifici  in  valute  diverse
dall'euro in regime di multicurrency - Lotto n. 2. II.2.2) Codice CPV
principale: 66110000-4. II.2.3) Luogo di esecuzione  -  Codice  NUTS:
ITI43.  II.2.4)  Descrizione  dell'appalto  (natura  e  quantita'  di
lavori, forniture o servizi o indicazione di esigenze e requisiti: il
valore complessivo stimato del lotto  di  appalto,  per  il  triennio
contrattuale  e  per  l'eventuale  periodo  di  proroga,  e'  pari  a
632.000,00 euro, non soggetto ad IVA (474.000,00  euro  per  il  solo
triennio). In considerazione della natura della prestazione gli oneri
per la sicurezza connessi con i rischi da interferenza  sono  pari  a
zero. II.2.5) Criteri di aggiudicazione: il prezzo  non  e'  il  solo
criterio di aggiudicazione  e  tutti  i  criteri  sono  indicati  nei
documenti di gara. II.2.6) Valore stimato: 632.000,00  euro.  II.2.7)
Durata del contratto d'appalto: 36 mesi  Il  contratto  d'appalto  e'
oggetto di rinnovo: no. II.2.10) Informazioni sulle varianti  -  Sono
autorizzate varianti: no. II.2.11) Informazioni relative alle opzioni
- Opzioni: si' Descrizione delle opzioni: il contratto ha  durata  di
tre anni. La Banca si riserva la facolta' di disporre la proroga  per
una durata massima di dodici mesi. II.2.13) Informazioni relative  ai
fondi dell'Unione europea - L'appalto e' connesso ad un progetto  e/o
programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no. 
  SEZIONE  III:  Informazioni  di  carattere  giuridico,   economico,
finanziario e tecnico III.1) Condizioni  di  partecipazione  III.1.1)
Abilitazione all'esercizio dell'attivita'  professionale,  inclusi  i
requisiti  relativi  all'iscrizione  nell'albo  professionale  o  nel
registro commerciale Elenco e breve descrizione delle condizioni:  a)
Iscrizione  alla  Camera  di  Commercio   Industria   Artigianato   e
Agricoltura ovvero, per i soggetti con sede in altri Stati membri, ai
registri  commerciali  di  cui  all'allegato  XVI  del   Codice;   b)
iscrizione all'albo di cui all'art. 13 del D.  Lgs.  385/1993  ovvero
all'albo di cui all'art. 114-septies del D. Lgs. 385/1993 ovvero, per
le banche comunitarie di cui all'art. 16 del D. Lgs. 385/1993  e  gli
istituti di pagamento comunitari di cui all'art.  114-decies  del  D.
Lgs. 385/1993 stabiliti  in  altri  Stati  membri,  autorizzazione  a
fornire la  prestazione  conformemente  alle  normative  vigenti  nei
rispettivi paesi di appartenenza. In nessun caso  saranno  ammessi  a
partecipare operatori non soggetti al Sistema  europeo  di  vigilanza
finanziaria (SEVIF). III.1.3) Capacita'  professionale  e  tecnica  -
Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione: per il  Lotto  1
(bonifici in euro fuori dall'area SEPA): c.1) aver gestito, nel corso
dell'ultimo quinquennio antecedente  alla  pubblicazione  del  Bando,
attivita' di correspondent banking con comprovata  affidabilita'  nei
confronti  di  un  portafoglio  di  clienti  corporate,  che  abbiano
comportato pagamenti diretti almeno verso i seguenti paesi:  Israele,
USA, Cina, Egitto, Brasile, Australia, Cile, Turchia, Canada,  India,
Libano, Albania, Russia, Sud  Africa  e  Giappone.  Per  il  Lotto  2
(bonifici in valute diverse dall'euro in  regime  di  multicurrency):
c.2) aver gestito, nel corso dell'ultimo quinquennio antecedente alla
pubblicazione del  Bando,  attivita'  di  correspondent  banking  con
comprovata affidabilita' nei confronti di un portafoglio  di  clienti
corporate,  che  abbiano  comportato  almeno  il  trattamento   delle
seguenti valute: AUD, CAD, RAND, NOK, SEK, DKK, CHF, YEN  e  GBP.  Le
modalita'  di  attestazione   dei   requisiti   sono   indicate   nel
disciplinare  di  gara.  III.2.1   Informazioni   relative   ad   una
particolare professione. La prestazione del servizio e' riservata  ad
una  particolare  professione:  soggetti  iscritti  all'albo  di  cui
all'art. 13 del D. Lgs. 385/1993  ovvero  all'albo  di  cui  all'art.
114-septies del D. Lgs. 385/1993 ovvero, banche  comunitarie  di  cui
all'art. 16 del D. Lgs. 385/1993 e istituti di  pagamento  comunitari
di cui all'art. 114-decies del D. Lgs. 385/1993  stabiliti  in  altri
Stati membri, autorizzati a fornire la prestazione conformemente alle
normative vigenti nei rispettivi paesi di appartenenza. 
  SEZIONE IV: Procedura IV.1.1) Tipo di procedura: procedura  aperta.
IV.1.8) Informazioni  relative  all'accordo  sugli  appalti  pubblici
(AAP) L'appalto e' disciplinato dall'accordo sugli appalti  pubblici:
si'. IV.2.2) Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande
di partecipazione data:  12/02/2018  ora  locale:  16:00:00.  IV.2.4)
Lingue utilizzabili  per  la  presentazione  delle  offerte  o  delle
domande di partecipazione: italiano. IV.2.6) Periodo  minimo  durante
il quale l'offerente e' vincolato  alla  propria  offerta:  l'offerta
deve essere valida per  almeno  180  giorni  dal  termine  ultimo  di
ricevimento  delle  offerte.  IV.2.7)  Modalita'  di  apertura  delle
offerte data: 14/02/2018 ora locale: 10:00 Luogo:  Banca  d'Italia  -
Servizio  Appalti  -  Largo  Guido  Carli  n.  1,   Frascati   (Roma)
Informazioni relative  alle  persone  ammesse  e  alla  procedura  di
apertura:  alle  sedute  pubbliche  potranno   assistere   i   legali
rappresentanti  delle  imprese  ovvero  un  rappresentante  per  ogni
impresa partecipante munito di delega conferita dai  suddetti  legali
rappresentanti. A soli  fini  organizzativi,  il  concorrente  dovra'
accreditarsi con le  modalita'  indicate  nel  disciplinare  di  gara
almeno due giorni prima della data di ciascuna seduta. 
  SEZIONE VI: Altre informazioni  VI.1)  Informazioni  relative  alla
rinnovabilita' - Si tratta di un appalto rinnovabile: si Indicare  il
calendario previsto di pubblicazione dei prossimi avvisi: 2022. VI.2)
Informazioni  relative  ai  flussi  di  lavoro   elettronici:   sara'
utilizzato   il    pagamento    elettronico.    VI.3)    Informazioni
complementari:  determina  a  contrarre  prot.  n.   1514732/17   del
27.12.2017. Il Responsabile del procedimento e' il dott. Francesco De
Peppo, Dirigente  del  Servizio  Appalti  della  Banca  d'Italia.  La
procedura si svolgera' in modalita' telematica attraverso il  Portale
gare telematiche della Banca d'Italia  reperibile  all'indirizzo  web
https://gareappalti.bancaditalia.it. Il presente bando e' disponibile
sul Portale gare telematiche;  la  restante  documentazione  di  gara
(disciplinare di gara, schemi di contratto  e  allegati)  sara'  resa
disponibile agli interessati previa registrazione al Portale stesso e
accettazione delle ┬źCondizioni generali di utilizzo del Portale  gare
telematiche della Banca d'Italia┬╗. Gli operatori di mercato  che  non
sono ancora registrati a detto Portale  e  che  intendono  presentare
offerta sono invitati a provvedere in tempo utile. Ai concorrenti  e'
chiesto di produrre una garanzia provvisoria ai  sensi  dell'art.  93
del D.Lgs. n. 50/2016. L'importo da versare quale contributo a favore
dell'Autorita' Nazionale Anticorruzione(A.N.AC.) per il lotto 2 e' di
70,00 EUR - CIG: 7301989FEE.  Nessun  contributo  e'  dovuto  per  la
partecipazione al Lotto 1 - CIG: 7301986D75. Ai sensi  dell'art.  95,
comma 12, del D.Lgs. n. 50 del 2016, la Banca si riserva la  facolta'
di  non  aggiudicare  l'appalto  qualora  nessuna   offerta   risulti
conveniente o idonea  in  relazione  all'oggetto  del  contratto.  Il
subappalto e' ammesso nei limiti e  con  le  modalita'  indicati  nel
disciplinare di gara. Qualora il  concorrente  intenda  ricorrere  al
subappalto, dovra' altresi' indicare una terna di subappaltatori.  Ai
sensi dell'art. 209, comma 2, del D.Lgs. n. 50 del 2016 il  contratto
non conterra' la clausola compromissoria relativa  alle  controversie
sui  diritti  soggettivi  derivanti  dall'esecuzione  del  contratto.
Trovano applicazione l'art. 34, comma 35, del  d.l.n.  179  del  2012
(convertito con modificazioni dalla legge n. 221 del 2012)  e  l'art.
5,  comma  2,  del  Decreto  del  2.12.2016   del   Ministero   delle
Infrastrutture  e  dei  Trasporti  circa   il   rimborso   da   parte
dell'aggiudicatario delle spese per  la  pubblicazione  dei  bandi  e
degli  avvisi  relativi  alla  presente  procedura  di  gara  stimate
complessivamente in 10.000 euro per entrambi i lotti.  Tale  rimborso
fara'  carico  all'aggiudicatario  del  singolo   lotto   in   misura
proporzionale al valore a base d'asta del lotto  di  riferimento.  In
conformita' con quanto disposto dal D.Lgs. n. 196/03, si informa  che
la Banca d'Italia effettua il trattamento dei  dati  personali  degli
esponenti delle imprese partecipanti a procedure di selezione  o  con
le quali si  stipulano  contratti  con  le  modalita'  precisate  nel
disciplinare di gara. Si precisa che il termine  per  il  ricevimento
delle offerte di cui al punto IV.2.2 scade alle ore  16:00:00.  VI.4)
Procedure di ricorso VI.4.1) Organismo responsabile  delle  procedure
di  ricorso  -  Denominazione  ufficiale:  Tribunale   Amministrativo
Regionale per il Lazio Citta': Roma Paese: Italia. VI.4.3)  Procedure
di ricorso - Informazioni dettagliate sui  termini  di  presentazione
dei ricorsi: Per i termini di presentazione del ricorso si fa  rinvio
a  quanto  previsto   dall'art.   120   del   Codice   del   Processo
Amministrativo, d.lgs. n. 104/2010. 

                  Per delega del direttore generale 
                      Vincenzo Mesiano Laureani 

 
TX18BFM583
mef Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato
Realizzazione Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A.