S.A.C. - SOCIETA' AEROPORTO CATANIA S.P.A.

(GU 5a Serie Speciale - Contratti Pubblici n.17 del 9-2-2018)

 
Bando di gara - Procedura aperta - Settori  speciali  -  Appalto  dei
lavori  per  l'  utilizzo  anticipato  area   ex-campo   sportivo   e
riqualifica viabilita' di accesso - Lavori  di  realizzazione  di  un
parcheggio a raso provvisorio c/o l'ex-campo sportivo  e  riqualifica
    viabilita' di accesso - CIG 7286560388 - CUP H61E17000050005 
 

  SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE 
  I.1) Denominazione, indirizzi e punti  di  contatto:  Denominazione
ufficiale: S.A.C. - Societa' Aeroporto Catania  s.p.a.  Partita  Iva.
04407770876;  Indirizzo  postale:  Aeroporto  Fontanarossa   Catania.
Citta': Catania; Codice  postale:  95121;  Paese:  Italia;  Punti  di
contatto: R.U.P. Ing. Luigi Bonfiglio c/o SAC Fax: 095-7239228  mail:
l.bonfiglio@aeroporto.catania.it; PEC:  sac@pec.aeroporto.catania.it.
Ulteriori informazioni sono disponibili presso: I punti  di  contatto
sopra indicati. Le offerte  o  le  domande  di  partecipazione  vanno
inviate  a:  S.A.C.-  Societa'  Aeroporto  Catania  s.p.a,  Aeroporto
Fontanarossa s.n. 95121 Catania (CT); I.2)  Tipo  di  amministrazione
aggiudicatrice: Societa' di Gestione  Aeroportuale;  I.3)  Principali
settori  di  attivita':  Attivita'  connesse  agli  aeroporti;   I.4)
Concessione  di  un  appalto  a   nome   di   altre   amministrazioni
aggiudicatrici: L'amministrazione aggiudicatrice acquista  per  conto
di altre amministrazioni aggiudicatrici: NO. 
  SEZIONE II: OGGETTO DELL'APPALTO 
  II.1)  Descrizione:  II.1.1)  Denominazione  conferita  all'appalto
dall'amministrazione   aggiudicatrice:   Appalto   dei   lavori   per
l'utilizzo anticipato area ex-campo sportivo e riqualifica viabilita'
di  accesso:  lavori  di  realizzazione  di  un  parcheggio  a   raso
provvisorio c/o  l'ex-campo  sportivo  e  riqualifica  viabilita'  di
accesso, indetto dalla S.A.C. - Societa' Aeroporto Catania s.p.a., da
affidarsi mediante procedura aperta per settori  speciali,  ai  sensi
degli articoli: art. 3 comma 1 lettera hh), art. 119, art. 35 comma 2
lettera a) e art. 60 del d.lgs. 50/2016, con il  criterio  del  minor
prezzo ai sensi dell'art. 95 comma 4 lettera a) del  d.lgs.  50/2016,
sull'importo dei lavori soggetto a ribasso. II.1.2) Tipo di appalto e
luogo di  consegna  o  di  esecuzione:  Lavori  -  Esecuzione.  Luogo
principale di esecuzione dei lavori, di consegna delle forniture o di
prestazione dei servizi: Aeroporto di Catania.  Codice  NUTS:  ITG17;
Codice Istat: 087015; II.1.3) Informazione sugli  appalti,  l'accordo
quadro e il sistema dinamico di acquisizione (SDA): L'avviso riguarda
un appalto pubblico: SI; II.1.4) Omissis; 
  II.1.5) Breve descrizione dell'appalto: 
  I lavori oggetto del presente appalto consisteranno nell'esecuzione
dei lavori necessari per la realizzazione di un parcheggio temporaneo
a raso e la riqualifica della  viabilita'  di  accesso  aeroportuale,
attraverso l'utilizzo  anticipato  dell'area  dell'ex-campo  sportivo
presso l'Aeroporto Fontanarossa Catania. I lavori sono definiti  come
"Intervento di Nuova Costruzione". La zona d'intervento si estende su
una superficie di  circa  11.000,00  m²  che  ricade  all'interno  di
un'area di pertinenza del sedime aeroportuale ed il  fine  dell'opera
e' quello di  incrementare  il  numero  dei  parcheggi  destinati  al
pubblico, prevedendo di ottenere di n. 433 posti auto oltre n. 10 per
utenti diversamente abili.  Inoltre,  il  progetto  di  che  trattasi
prevede  una  modifica  fondamentale   all'attuale   viabilita'   che
consentira' di dare inizio all'uniformita' viaria prevista sia  nella
configurazione attuale, sia nel nuovo  masterplan  dell'Aeroporto  di
Catania. In prossimita' del lato sud del lotto interessato ai lavori,
sara' soppressa  la  corsia  di  marcia  (in  uscita)  che  costeggia
l'attuale ex campo sportivo e  sara'  mantenuta  solo  la  corsia  di
marcia (in ingresso) che da  ovest  transita  verso  est  del  sedime
aeroportuale. 
  II.1.6) Vocabolario  comune  per  gli  appalti  (CPV):  Vocabolario
Principale: 45223300-9 Lavori di costruzione di parcheggi; 
  II.1.7) Omissis. II.1.8) Lotti: NO. Questo appalto non e' suddiviso
in lotti. II.1.9) Informazioni sulle varianti: ai sensi dell'art. 106
del d.lgs. 50/16. 
  II.2) Quantitativo o entita'  dell'appalto:  II.2.I)  a)  L'importo
dell'appalto a base di gara e' di € 978.901,66 di cui: 
  a.1) € 954.498,36 - Importo dei lavori (soggetti a ribasso); 
  a.2) € 24.403,30 - Oneri di sicurezza (non soggetti a ribasso). 
  Gli importi delle lavorazioni di cui si compone  l'intervento,  che
comprendono gli oneri di sicurezza, esclusi gli oneri fiscali, sono i
seguenti: 
  1) Categoria OG-3: "Strade, autostrade, ponti, viadotti,  ferrovie,
metropolitane,   funicolari,   piste   aeroportuali"    (Prevalente);
Classifica: III; Importo lavori: € 766.206,72;  Percentuale:  78,27%;
2)  Categria  OG-10:  "Impianti  per  la  trasformazione   alta/media
tensione e per la distribuzione  di  energia  elettrica  in  corrente
alternata e continua"; (Scorporabile); Classifica: I; Importo Lavori:
€  114.208,37;  Percentuale  11,67%;  3)  Categoria  OS-3:  "Impianti
idrico-sanitario. Cucine, lavanderie"; (Scorporabile); Classifica: I;
Importo Lavori: 98.486,57; Percentuale: 10,06%. 
  II.3)  Durata   dell'appalto   o   termine   di   esecuzione:   150
(Centocinquanta) giorni naturali e consecutivi decorrenti dalla  data
del verbale di consegna lavori. 
  SEZIONE  III:  INFORMAZIONI  DI  CARATTERE  GIURIDICO,   ECONOMICO,
FINANZIARIO E TECNICO 
  III.1)  Condizioni  relative  all'appalto:  III.1.1)   Cauzioni   e
garanzie richieste. Cauzione Provvisoria: L'offerta  dei  concorrenti
deve  essere  corredata  da  una  cauzione  provvisoria  pari  al  2%
dell'importo complessivo dell'appalto, e quindi pari  a  €  19.578,00
(Euro Diciannovemilacinquecentosettantotto,00) a favore della  S.A.C.
- Societa' Aeroporto Catania s.p.a., secondo  le  modalita'  previste
dall'art. 93 del Codice, come da  relative  prescrizioni  di  cui  al
disciplinare di gara parte integrante del presente bando. 
  III.1.2) Principali modalita' di finanziamento e di  pagamento  e/o
riferimenti alle disposizioni applicabili in materia: a) L'intervento
e' interamente finanziato con fondi  della  Stazione  Appaltante.  Le
rate  di  acconto  saranno  pagate  con  le  modalita'  previste  dal
capitolato speciale d'appalto. b) Il  prezziario  di  riferimento  e'
quello relativo all'anno 2013, approvato con Decreto dell'Assessorato
Regionale alle Infrastrutture e Mobilita' del  27/02/2013  pubblicato
sulla GURS n. 13 del 15/02/2013  supplemento  n.  2.  III.1.3)  Forma
giuridica  che  dovra'  assumere  il  raggruppamento   di   operatori
economici aggiudicatario dell'appalto: Possono partecipare alla  gara
concorrenti   appositamente   e   temporaneamente   raggruppati    in
conformita' alle disposizioni di cui all'art. 48 del Codice. 
  III.2) CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE: III.2.1) Situazione  personale
degli   operatori   economici,   inclusi   i    requisiti    relativi
all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale. Si
rinvia alle prescrizioni di cui al disciplinare  di  gara  (paragrafo
2). Non e' ammessa la partecipazione alla gara di concorrenti  per  i
quali sussistano: *le cause di esclusione  di  cui  all'art.  80  del
Codice; * le cause di esclusione  di  cui  all'art.  89,  comma  7  e
all'art. 24, comma 7, del Codice; *le cause di divieto,  decadenza  o
di sospensione di cui all'art. 67 del decreto legislativo 6 settembre
2011 n. 159; * le condizioni  ostative  di  cui  all'art.  53,  comma
16-ter, del decreto legislativo n. 165/2001, introdotto dall'art.  1,
comma 42, lettera l), della legge n. 190/2012 o che siano incorsi, ai
sensi della normativa vigente, in ulteriori divieti a contrattare con
la pubblica amministrazione; * Gli operatori economici  aventi  sede,
residenza o domicilio nei paesi inseriti nelle c.d. "black list",  di
cui al decreto del Ministro delle finanze del  4  maggio  1999  e  al
decreto del Ministro dell'economia e delle finanze  del  21  novembre
2001  devono  essere  in  possesso,  pena  l'esclusione  dalla  gara,
dell'autorizzazione rilasciata ai sensi del d.m.14 dicembre 2010  del
Ministero dell'economia e delle finanze (art. 37 del d.l.  31  maggio
2010, n. 78).  *  Agli  operatori  economici  concorrenti,  ai  sensi
dell'art.  48,  comma  7,  primo  periodo,  del  Codice,  e'  vietato
partecipare alla gara in  piu'  di  un  raggruppamento  temporaneo  o
consorzio ordinario di  concorrenti,  ovvero  partecipare  alla  gara
anche in forma individuale, qualora gli  stessi  abbiano  partecipato
alla  gara  medesima  in  raggruppamento  o  consorzio  ordinario  di
concorrenti o aggregazione di imprese aderenti al contratto  di  rete
(nel prosieguo, aggregazione di imprese  di  rete).  *Ai  consorziati
indicati per l'esecuzione da un consorzio di cui all'art.  45,  comma
2, lettere b) e c) del Codice (consorzi tra  societa'  cooperative  e
consorzi  tra  imprese  artigiane  e  consorzi  stabili),  ai   sensi
dell'art.48,  comma  7,  secondo  periodo,  del  Codice  e'   vietato
partecipare in qualsiasi altra  forma  alla  medesima  gara.  Non  e'
ammessa, inoltre, la partecipazione alla gara di concorrenti:  -  che
non  assumono  tutti  gli  obblighi  di  tracciabilita'  dei   flussi
finanziari; - che non accettino gli obblighi contenuti nel Protocollo
di legalita' come previsto al punto  r)  del  presente  bando  e  nel
disciplinare di gara. III.2.2) Capacita economica e  finanziaria:  Si
rinvia alle prescrizioni di cui al disciplinare  di  gara  (paragrafo
13). III.2.3) Capacita' tecnica: Si rinvia alle prescrizioni  di  cui
al disciplinare di gara (paragrafo 13). 
  SEZIONE IV: PROCEDURA. 
  IV.1) TIPO DI  PROCEDURA:  IV.1.1)  Tipo  di  procedura:  Procedura
Aperta  di  cui  all'art.  60  D.Lgs.  50/2016.  IV.2.   CRITERI   DI
AGGIUDICAZIONE: IV.2.1)  Criterio  di  aggiudicazione:  Criterio  del
minor prezzo. L'aggiudicazione avverra' con  il  criterio  del  minor
prezzo ai sensi dell'art. 95 comma 4 lettera a) del  d.lgs.  50/2016,
sull'importo dei lavori  soggetto  a  ribasso,  determinato  mediante
offerta, espressa in cifre percentuali di ribasso,  con  4  (quattro)
cifre decimali, sull'importo soggetto  a  ribasso  al  punto  II.2.1.
a.1), oltre gli oneri previsti al punto  II.2.1.  a.2)  del  presente
bando.  Ai  sensi  dell'art.  97  comma  2  del  d.lgs.  50/2016,  si
applichera' il  criterio  dell'esclusione  automatica  delle  offerte
individuata ai sensi dell'art. 97 comma 2 del Codice, provvedendo  al
sorteggio in sede di gara di uno dei metodi previsti alle lettere  a,
b, c, d, e, che saranno utilizzati per il  calcolo  della  soglia  di
anomalia. Il calcolo di cui al comma 2 sara' effettuato ove il numero
delle  offerte  ammesse  sia  pari  o  superiore  a  cinque.  Non  si
procedera' al calcolo della soglia di anomalia quando il numero delle
offerte ammesse e'  pari  o  inferiore  a  cinque.  In  tal  caso  si
aggiudica all'offerta che presenta il maggior ribasso, fatta comunque
salva la facolta' di valutarne la congruita',  se  la  stessa  appaia
anormalmente bassa. Nell'offerta  economica  i  concorrenti  dovranno
indicare a pena di esclusione, gli oneri di sicurezza aziendale  e  i
propri  costi   della   manodopera,   quali   specifiche   voci   che
contribuiscono a determinare il prezzo offerto. Si  potra'  procedere
all'aggiudicazione anche in presenza  di  una  sola  offerta  valida,
sempre che sia ritenuta congrua e conveniente.  In  caso  di  offerte
aventi un uguale valore di ribasso verranno considerate distintamente
nei loro singoli valori. In caso  di  offerte  uguali  si  procedera'
immediatamente   al    sorteggio    ai    fini    dell'individuazione
dell'aggiudicatario provvisorio e del secondo in  graduatoria.  IV.3)
Informazioni di carattere amministrativo: Per la partecipazione  alla
gara e' dovuto il versamento  di  €  80,00  a  favore  dell'Autorita'
Nazionale Anticorruzione  eseguito  secondo  le  modalita'  stabilite
dalla Delibera n. 1377 del 21 dicembre 2016, in Attuazione  dell'art.
1, commi 65 e 67, della legge 23 dicembre 2005, n.  266,  per  l'anno
2017, indicando il CIG: 7286560388 come precisato nel disciplinare di
gara (paragrafo 12). IV.3.1)  Numero  di  riferimento  attribuito  al
dossier dell'Amministrazione aggiudicatrice: CIG: 7286560388  -  CUP:
H61E17000050005.  IV.3.2)  Pubblicazioni  precedenti  relative   allo
stesso appalto: NO; IV.3.3) Condizioni  per  ottenere  il  capitolato
d'oneri e documenti complementari  o  il  documento  descrittivo.  Il
presente bando di gara, il disciplinare di gara contenente  le  norme
integrative  del  presente   bando   relative   alle   modalita'   di
partecipazione  alla  gara,  alle   modalita'   di   compilazione   e
presentazione dell'offerta, ai  documenti  da  presentare  a  corredo
della stessa ed alle procedure di aggiudicazione  dell'appalto,  sono
disponibili   sul   sito   internet   della   stazione    appaltante:
www.aeroporto.catania.it,    sul    sito    del    Ministero    delle
Infrastrutture: www.serviziocontrattipubblici.it.  La  documentazione
tecnica, nello specifico gli elaborati  di  progetto,  gli  elaborati
grafici e tecnici di progetto, l'elenco prezzi, il  computo  metrico,
il piano di sicurezza, il capitolato speciale  di  appalto,  previsti
per l'esecuzione dei lavori, sono disponibili sul sito della stazione
appaltante www.aeroporto.catania.it, sotto la sezione bandi.  Termine
per il ricevimento delle richieste di chiarimenti al RUP:  12/03/2018
ore 10:00. IV.3.4) Termine per il ricevimento delle offerte  o  delle
domande di partecipazione: Data: Entro  giorno  19/03/2018  alle  ore
13:00;   Luogo:   Aeroporto   Fontanarossa;   Indirizzo:    Aeroporto
Fontanarossa s.n. 95121  Catania;  IV.3.5)  Omissis;  IV.3.6)  Lingue
utilizzabili per la presentazione delle offerte o  delle  domande  di
partecipazione: Lingua o lingue ufficiali dell'UE: Italiano;  IV.3.7)
Periodo minimo durante il quale l'offerente e' vincolato alla propria
offerta: Giorni 180 dal  termine  ultimo  per  il  ricevimento  delle
offerte. IV.3.8) Modalita' di apertura  delle  offerte:  Data:  prima
seduta pubblica prevista: giorno 21/03/2018 alle  ore  10:00.  Luogo:
Sede uffici amministrativi della S.A.C. - Societa' Aeroporto  Catania
s.p.a. siti in Aeroporto Fontanarossa 95121 Catania. 
  Informazioni complementari sulle persone ammesse e la procedura  di
apertura: Alle sedute pubbliche delle  operazioni  di  gara  potranno
presenziare i soggetti  che  ne  abbiano  interesse.  Potranno  pero'
effettuare dichiarazioni a verbale soltanto i  legali  rappresentanti
dei concorrenti ovvero soggetti, uno per ogni concorrente, muniti  di
specifica delega loro conferita dai suddetti  legali  rappresentanti.
Qualora le operazioni di gara non fossero ultimate  nel  corso  della
seduta indicata sopra saranno riprese nella medesima sede alle ore  e
nei  giorni  resi  noti  dal  Presidente  nelle   varie   sedute   di
aggiornamento, senza ulteriore avviso  ai  concorrenti.  Qualora  per
ragioni imprevedibili si rendesse necessario il differimento  di  una
seduta programmata, sara' data comunicazione mediante avviso sul sito
della SAC. 
  Sezione V: Altre informazioni. 
  V.1) Informazioni sulla  periodicita':  Si  tratta  di  un  appalto
periodico: NO; 
  V.2) Informazione sui fondi dell'Unione Europea: L'appalto  non  e'
connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione
europea. 
  V.3) Informazioni complementari: a) Le modalita' di presentazione e
i criteri di ammissibilita' delle offerte, nonche'  la  procedura  di
aggiudicazione sono regolati dal disciplinare di gara, che  fa  parte
integrante del bando; b) Ai sensi dell'art. 3 della legge n. 136/2010
e successive modificazioni l'aggiudicatario  dovra'  indicare  uno  o
piu'  conti  correnti  bancari  o  postali,  sui  quale  la  stazione
appaltante fara' confluire tutte le somme relative all'appalto di che
trattasi, nonche' di avvalersi di tali conti correnti  per  tutte  le
operazioni  relative  all'appalto,   compresi   i   pagamenti   delle
retribuzioni al  personale  da  effettuarsi  esclusivamente  a  mezzo
bonifico  bancario,  bonifico  postale  o   assegno   circolare   non
trasferibile,  consapevole  che  il  mancato  rispetto  del  suddetto
obbligo comportera' la risoluzione per inadempimento contrattuale; c)
Le autocertificazioni, le certificazioni,  i  documenti  e  l'offerta
devono essere redatti in lingua italiana o  corredati  di  traduzione
giurata; d) I concorrenti  possono  essere  costituiti  in  forma  di
associazione mista; e) Nel caso di concorrenti  costituiti  ai  sensi
dell'articolo 45, comma 2, lettere d), e), f)  e  g)  del  Codice,  i
requisiti di cui al punto III.2.3) del presente bando  devono  essere
posseduti, nella misura di cui all'articolo 92, comma 2,  del  D.P.R.
207/2010 qualora associazioni di tipo orizzontale e nella  misura  di
cui all'articolo 92, comma 3, del medesimo  D.P.R.  207/2010  qualora
associazioni di tipo verticale; f) Gli importi dichiarati da  imprese
stabilite in altro stato membro dell'Unione Europea, qualora espressi
in altra valuta, dovranno essere convertiti in euro; g) Gli eventuali
subappalti saranno disciplinati ai  sensi  delle  vigenti  leggi;  h)
Saranno esclusi i concorrenti per i  quali  sara'  accertato  che  le
relative offerte sono imputabili  ad  un  unico  centro  decisionale,
sulla base di elementi univoci, salvo che il concorrente dimostri che
il rapporto di controllo  o  di  collegamento  non  ha  influito  sul
rispettivo comportamento nell'ambito della gara  ai  sensi  dell'art.
80, comma 5, lettera m) del Codice; i)  Ai  sensi  dell'art.  13  del
decreto legislativo 30/06/2003 n. 196 e ss.mm.ii,  i  dati  personali
verranno raccolti per lo  svolgimento  delle  funzioni  istituzionali
della Stazione Appaltante. I dati verranno trattati in modo lecito  e
corretto per il tempo non superiore a quello  necessario  agli  scopi
per i quali  sono  raccolti  e  trattati.  Il  trattamento  dei  dati
personali avverra' nel rispetto delle norme di cui al Titolo III Capo
II del decreto legislativo n. 196/03. L'interessato puo' far  valere,
nei confronti della Stazione Appaltante, i diritti di cui all'art. 7,
ai sensi degli artt. 8, 9 e 10 del decreto legislativo n. 196/03;  j)
Ai sensi dell'art. 76, comma 6, del Codice il  concorrente,  al  fine
dell'invio di tutte le comunicazioni inerenti la  presente  procedura
di gara, deve indicare, il domicilio  eletto  per  le  comunicazioni,
nonche' l'indirizzo di posta elettronica certificata (PEC); k) Ove la
procedura preveda il rispetto di termini  decorrenti  dalla  data  di
comunicazione, ai fini della notifica  sara'  considerata  valida  la
data di spedizione della posta elettronica certificata  all'indirizzo
indicato  nella   domanda   di   partecipazione.   In   nessun   caso
l'amministrazione potra' essere considerata responsabile per disguidi
nelle comunicazioni dipendenti da  erronee  indicazioni  fornite  dal
concorrente; l) La stazione appaltante  si  riserva  la  facolta'  di
applicare le disposizioni di cui all'art. 110 del Codice; m) Ai sensi
dell'art. 5 comma  2  del  decreto  02/12/2016  del  Ministero  delle
Infrastrutture  e  dei  Trasporti,  le  spese  per  la  pubblicazione
obbligatoria dovranno essere rimborsate alla Stazione Appaltante, per
l'importo  effettivamente  sostenuto,  dall'aggiudicatario  entro  il
termine di 60 giorni dall'aggiudicazione; n)  Per  la  partecipazione
alla  gara  non  e'  richiesto  il  sopralluogo  obbligatorio,  fermo
restando la presa conoscenza delle condizioni  di  cui  al  paragrafo
16.10 del disciplinare di gara; o) Sono a carico  dell'aggiudicatario
le spese relative alla stipula del contratto. L'aggiudicatario dovra'
sottoscrivere  il  contratto,  da  perfezionarsi  in  forma  pubblica
amministrativa, in formato elettronico  nel  giorno  e  nell'ora  che
verranno  indicati  dalla  Stazione  Appaltante   con   comunicazione
scritta. A  tal  fine  e'  necessario  che  l'aggiudicatario  sia  in
possesso di firma digitale; p) E' esclusa la competenza arbitrale. Il
contratto non conterra' la clausola compromissoria  di  cui  all'art.
209, comma 2, del Codice; q)  All'aggiudicatario  verra'  corrisposta
un'anticipazione nella misura percentuale, alle condizioni e  con  le
modalita'  indicate  all'art.  35,  comma  18  del  Codice;   r)   Il
concorrente deve presentare unitamente ai documenti  sopra  indicati,
il "Protocollo di Legalita'" sottoscritto in data 10/06/2008, tra  la
SAC e la Prefettura di Catania, sottoscritto e timbrato in  ogni  sua
pagina in segno di conferma e accettazione di tutte le  clausole  ivi
contenute, obbligo esteso automaticamente anche a tutte le  eventuali
ditte ausiliarie. Il protocollo di legalita' e' disponibile sul  sito
web della  SAC  collegandosi  all'indirizzo  www.aeroporto.catania.it
sotto il link "Trasparenza e Legalita'", con  allegata  dichiarazione
con cui si accetta quello in corso di  stipula  dalla  stessa  SAC  e
dalla Prefettura di Catania, anche in  applicazione  della  normativa
successivamente intervenuta. N.B. In applicazione della normativa  in
materia successivamente intervenuta e'  in  corso  di  stipula  dalla
stessa SAC con la Prefettura di  Catania  un  "nuovo"  protocollo  di
legalita',  pertanto  ad  avvenuta  stipula,   SAC   richiedera'   la
sottoscrizione del "nuovo" protocollo di legalita'. s) Subappalto: E'
ammesso  il  subappalto  nel  rispetto  dei  limiti  e  delle   altre
disposizioni  di  cui  all'art.  105  del  Codice;  t)   Avvalimento:
L'avvalimento dei requisiti e'  ammesso  alle  condizioni  prescritte
dall'art. 89 del Codice; u) Il Responsabile Unico  del  Procedimento:
Ing.  Luigi  Bonfiglio.  Stazione  Appaltante:  S.A.C.   -   Societa'
Aeroporto  Catania  s.p.a.,  Aeroporto  Fontanarossa  s.n.  -   95121
Catania,      mail:      l.bonfiglio@aeroporto.catania.it.       PEC:
sac@pec.aeroporto.catania.it; v)  Le  dichiarazioni  ed  i  documenti
possono essere oggetto di richieste di  chiarimenti  da  parte  della
stazione appaltante con i limiti e alle condizioni  di  cui  all'art.
83, comma 9, del Codice; Il mancato, inesatto o  tardivo  adempimento
alle  richieste  della  stazione  appaltante,  formulate   ai   sensi
dell'art. 83, comma 9, del Codice, costituisce causa di esclusione. 
  V.4) Procedure di  ricorso:  V.4.1)  Organismo  responsabile  delle
procedure di  ricorso:  Denominazione  ufficiale:  T.A.R.  Sicilia  -
Sezione Staccata di Catania. Indirizzo  postale:  via  Milano,  42/B;
Citta':  Catania;  Codice  postale:  95127;  Paese:   ITALIA.   Posta
elettronica:                      tarct-segrprotocolloamm@ga-cert.it;
ct_ricevimento_ricorsi_cta@pec.ga-cert.it;  Tel.  095-7530411.   Sito
internet: http://www.giustizia-amministrativa.it Fax: 095-7221318. 
  V.4.2) Presentazione di ricorsi: Informazioni precise  sui  termini
di presentazione dei ricorsi: si richiama l'art. 204 del "Codice". 
  DATA di SPEDIZIONE del bando di gara alla G.U.R.I.: 02/02/2018 
  Catania, 02/02/2018 

                      L'amministratore delegato 
                       dott. Domenico Torrisi 

 
TX18BFM2536
mef Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato