EREDITA' BENEFICIATA DI STEFANO POLI

(GU Parte Seconda n.95 del 12-8-2017)

 
                Invito ai creditori ex art. 498 c.c. 
 

  La sottoscritta Emanuela Elefante, notaio in  Firenze,  con  studio
ivi alla via Lorenzo  il  Magnifico  n.22,  iscritto  nel  ruolo  dei
distretti  notarili  riuniti  di  Firenze,  Prato  e  Pistoia,  nella
qualita' di  notaio  nominato  dall'erede  accettante  con  beneficio
d'inventario, D'ANTONO Maria Isabella,  al  fine  di  procedere  alla
liquidazione concorsuale della massa ereditaria ex art.498 cod.civ. 
  Premesso 
  - che in data 2 novembre 2015 e' deceduto in Siena il  signor  POLI
Stefano, codice fiscale: PLO SFN 52E10 D612P, nato a  Firenze  il  10
maggio 1952, residente a Firenze, Via di San Vito n.20/A,  luogo  del
suo ultimo domicilio (luogo di apertura della successione); 
  - che il de cuius non ha lasciato testamento e, pertanto, gli eredi
legittimi sono il  coniuge  D'ANTONO  Maria  Isabella,  nata  in  San
Martino  in  Pensilis  (CB)  il  31  marzo  1950,  che  ha  accettato
l'eredita' con beneficio d'inventario con atto ai rogiti  del  Notaio
Luigi Maria Miranda di Sesto Fiorentino del 10 marzo 2016, repertorio
n.3160, ed i figli POLI Gabriele, nato a Prato il  22  gennaio  1984,
POLI Ottavia, nata a Firenze l'11 novembre 1985 e POLI Olivia, nata a
Prato il 13 gennaio 1982 chiamati all'eredita'; 
  - che, e'  stato  redatto  l'inventario  della  suddetta  eredita',
giusti verbali ai rogiti del Notaio  Luigi  Maria  Miranda  di  Sesto
Fiorentino, del 2 febbraio 2016 repertorio n.3134, raccolta n.2128  e
del 2 maggio 2016 repertorio n.3218,  raccolta  n.2180  e  successivo
verbale redatto dal Cancelliere Cosimo  Infantino  del  Tribunale  di
Firenze in data 26 maggio 2017 e del 15 giugno 2017 repertorio n.4809
- procedura V.G. n.1831/2016; 
  - che in  data  19  luglio  2017  veniva  notificato  alla  signora
D'ANTONO Maria Isabella raccomandata spedita in data 14  luglio  2017
recante l'opposizione alla liquidazione individuale  ai  sensi  degli
articoli 495 e 498 cod.civ. da parte di uno dei creditori  ereditari,
e pertanto la signora D'ANTONO Maria Isabella ha nominato  me  notaio
per procedere ex art.498 c.c. 
  Tanto premesso 
  INVITA 
  ai sensi degli artt. 498 e ss. c.c. i creditori di POLI  Stefano  a
presentare le loro dichiarazioni di credito presso il proprio  studio
in Firenze, via Lorenzo il Magnifico n.22, entro il  termine  del  10
ottobre 2017, corredandole dei titoli giustificativi ed indicando  le
modalita' di pagamento. 
  Nelle  dichiarazioni  di  credito  si  dovra'   avere   particolare
riguardo, tra l'altro, alle seguenti formalita': 
  - dovra' essere specificata la natura del  credito,  differenziando
possibilmente capitale ed interessi; 
  - i documenti dovranno essere prodotti  in  originale  o  in  copia
autentica e dovranno essere fiscalmente regolari; 
  - i crediti di lavoro  dovranno  essere  indicati  al  lordo  delle
imposte ed al netto dei contributi previdenziali; 
  - i crediti privilegiati dovranno essere  esplicitamente  richiesti
producendo la documentazione probante e  specificando  sia  le  norme
invocate, sia le  somme  ed  eventualmente  i  beni  sui  quali  tali
privilegi vengono esercitati; 
  - gli interessi maturati, eventualmente richiesti, dovranno  essere
precisati nel loro ammontare, con l'indicazione del tasso e del tempo
assunto. 
  Tutte le comunicazioni riguardanti la procedura in oggetto potranno
essere effettuate e ricevute a mezzo del seguente indirizzo di  posta
certificata: emanuela.elefante@postacertificata.notariato.it, salvo i
casi diversamente disciplinati dalla legge; del pari  si  invitano  i
signori creditori a voler comunicare  a  loro  volta  l'indirizzo  di
posta  elettronica  certificata  ove  e'  possibile   effettuare   le
comunicazioni di legge. 
  Firenze, 7 agosto 2017 

                      notaio Emanuela Elefante 

 
TX17ABN8663
mef Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato
Realizzazione Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A