REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA
Direzione Centrale Infrastrutture e Territorio

(GU Parte Seconda n.120 del 12-10-2017)

 
Avviso di adozione e di pubblicazione del piano  paesaggistico  della
               Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia 
 

  IL DIRETTORE DEL SERVIZIO PAESAGGIO E BIODIVERSITA' DELLA DIREZIONE
CENTRALE INFRASTRUTTURE E TERRITORIO 
  Visto l'art.57 della Legge regionale 5/2007; 
  Visti la  deliberazione  della  Giunta  regionale  del  22.09.2017,
n.1774, con  la  quale  e'  stato  adottato  il  Piano  paesaggistico
regionale (PPR) e il relativo avviso  pubblicato  sul  I  supplemento
ordinario n. 31 del 27.09.2017 al Bollettino Ufficiale della  Regione
n. 39 del 27 settembre 2017; 
  Dato atto che  il  Piano  paesaggistico  regionale  e'  stato  reso
integralmente consultabile sul sito istituzionale  della  Regione  al
link http://www.regione.fvg.it/asp/delibere/layout1.asp, in  data  28
settembre 2017; 
  Dato atto che sul Bollettino Ufficiale della Regione n.  40  del  4
ottobre 2017 e' stato ripubblicato l'Avviso  di  adozione  del  Piano
paesaggistico regionale ad ogni effetto di legge; 
  AVVISA CHE 
  - con la  deliberazione  della  Giunta  regionale  del  22.09.2017,
n.1774, e' stato adottato  il  Piano  paesaggistico  regionale  (PPR)
corredato del Rapporto Ambientale e della Sintesi non tecnica; 
  - la deliberazione della Giunta regionale 1774/2017 e gli  allegati
costituenti  gli  elaborati  del  PPR,   comprensivi   del   Rapporto
Ambientale e della Sintesi non  tecnica,  sono  pubblicati  sul  sito
informatico          della          Regione          al          link
http://www.regione.fvg.it/asp/delibere/layout1.asp dal  28  settembre
2017 e la relativa versione cartacea e digitale (dvd)  e'  depositata
presso la sede di Udine del Servizio Paesaggio e Biodiversita'  della
Direzione Centrale Infrastrutture e Territorio. I  dati  territoriali
confluiti negli elaborati cartografici del PPR sono consultabili  dal
Webgis del portale Regione FVG; 
  -  ai  sensi  dell'allegato  B  della  deliberazione  della  Giunta
regionale del 7 marzo 2014, n. 433, riguardante i soggetti  coinvolti
nel processo di valutazione ambientale: 
  - autorita' procedente e' la Giunta regionale; 
  - autorita' proponente e' il Comitato  tecnico  paritetico  di  cui
all'articolo 8 del Disciplinare di attuazione del Protocollo d'intesa
fra il Ministero dei beni e delle attivita' culturali e del turismo e
la Regione Friuli Venezia Giulia sottoscritto il 12 novembre 2013; 
  -  entro  sessanta  giorni  dalla  data  di   ripubblicazione   sul
Bollettino Ufficiale della Regione dell'Avviso di adozione (BUR n. 40
del 4 ottobre 2017): 
  - i soggetti interessati possono presentare, ai sensi dell'articolo
57, comma 8, della legge regionale 5/2007, osservazioni  scritte  sul
PPR.  Le  osservazioni  saranno  trasmesse  ai  seguenti   indirizzi:
Direzione centrale infrastrutture e territorio, Servizio paesaggio  e
biodiversita', Via Sabbadini 31,  33100  Udine,  o  all'indirizzo  di
posta elettronica certificata (PEC) territorio@certregione.fvg.it; 
  - chiunque puo' prendere  visione  degli  elaborati  del  PPR,  del
relativo rapporto ambientale e della sintesi non tecnica,  pubblicati
e depositati con le modalita' sopra  evidenziate  e  trasmettere,  ai
sensi dell'articolo 14, comma 3, del decreto legislativo 152/2006, le
proprie osservazioni. In coerenza con la deliberazione  della  Giunta
regionale del 7 marzo 2014, n. 433, le osservazioni sono trasmesse ai
seguenti indirizzi: Direzione centrale infrastrutture  e  territorio,
Via   Sabbadini    31,    33100    Udine    o    all'indirizzo    PEC
territorio@certregione.fvg.it. 
  Le osservazioni dovranno recare i dati identificativi del  soggetto
proponente (nome, cognome, residenza), l'indirizzo di  posta  e/o  l'
indirizzo di posta elettronica ed essere presentate entro il  termine
sopra descritto. 

                      Il direttore del servizio 
                       arch. Chiara Bertolini 

 
TX17ADE10340
mef Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato
Realizzazione Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A