CORTE D'APPELLO DI CAGLIARI
II sezione civile

(GU Parte Seconda n.5 del 13-1-2018)

 
             Atto di citazione d'appello in rinnovazione 
 

  Il Presidente della Corte d' Appello di Cagliari,  con  provv.  del
30.10.17 ha disposto la notifica per p.p. de seguente atto  d'appello
del 20.05.17 notificato avverso la sentenza n° 340/17  del  Tribunale
di Oristano: Prunas Antonella ( C.F. PRNNNL63L61B281A)  n.a.  Busachi
il 21.10.63 e Puddu Giovanni ( C.F. PDDGNN56B11G201F), n. a Ovodda il
11.02.56 ,  res.ti  in  Fordongianus  a  ministero  dell'avv.  Andrea
D'Andrea ( C.F. DNDNDR64E07G113T) nella causa R.G.  574/17  nanti  la
Corte d'Appello di Cagliari , II Sez. ,  contro  Puddu  Maria  Luisa,
Frangiolini Luigi, Puddu Michela Anna , Dessi' Salvatore,  appellati,
e Pintore Barbara, Pintore Lussoria, res.ti in Fordongianus,  Pintore
Sara , res.te in Roma, via Prenestina n. 94, Sanna  Michele  e  Sanna
Giovanni nonche' eredi di Pintore Abele , terzi chiamati, - avente ad
oggetto il rigetto della domanda di usucapione del  terreno  distinto
in  catasto  al  F.  11  mapp.  78  dell'agro  di  Fordongianus;   la
declaratoria  di  estinzione  della  servitu'  di  passaggio  o,   in
subordine,   la   disposizione   di   nuove   modalita'   o   diversa
regolamentazione, della  servitu'  gravante  sul  fondo  servente  di
proprieta' delle parti appellanti, sito in  agro  di  Fordongianus  ,
Loc. "Sa Manenzia" distinto al  F.11  mapp.  149  con  spese  per  la
realizzazione del nuovo passaggio e indennita' annuale a carico degli
appellati e con vittoria di spese  e  competenze  dei  due  gradi  di
giudizio -  CITANO  Sanna  Giovanni  e  Sanna  Michele  ,  o  i  loro
discendenti ed  eredi,  quali  cointestatari  catastali  del  Mappale
distinto al NCT al F.11 part. 78 sito in in agro di  Fordongianus,  a
comparire nanti la Corte d'Appello civile di  Cagliari,  II  Sezione,
Presidente Dott.ssa Osana, per l'Udienza collegiale del 04.05. 18 ore
11 con invito a costituirsi nelle forme  degli  artt.  347  e166  cpc
almeno 20 gg. prima dell'udienza fissata e con l'avvertimento che  la
costituzione oltre il suddetto termine comportera'  le  decadenze  di
cui agli articoli  167  e  38  cpc,  per  ivi  sentire  accogliere  e
dichiarare , in  totale  riforma  dell'impugnata  sentenza  :  a)  il
rigetto della domanda di usucapione avanzata  dalle  parti  convenute
relativamente alla proprieta' del terreno distinto in catasto  al  F.
11 mapp. 78 dell'agro di  Fordongianus;  b)  Estinta  la  servitu'  a
carico del fondo servente di proprieta' delle parti appellanti  ed  a
favore dei fondi dominanti di proprieta' delle  parti  appellate,  in
quanto non  interclusi,  con  vittoria  di  spese  e  competenze  del
giudizio; c) In via subordinata, ammesso e non concesso che la  Corte
ritenesse di non dover accogliere le conclusioni di cui al  capo  che
precede  ,  voglia,  stante  l'eccessiva  gravosita'  della  suddetta
servitu' e previa nomina del CTU - disporre nuove e diverse modalita'
di esercizio della servitu' che non arrechino  pregiudizio,  disturbo
e/o danno , ponendo a carico delle parti  appellate  tutte  le  spese
necessarie per la realizzazione del nuovo passaggio - porre a  carico
delle parti appellate ed in favore degli appellanti il  pagamento  di
una indennita' annuale nella misura che sara' ritenuta di  giustizia,
con vittoria di spese e competenze del presente giudizio; d)  In  via
di ulteriore subordine, nella denegata ipotesi in cui  la  Corte  non
ritenesse di accogliere le conclusioni di cui ai capi che  precedono,
voglia regolamentare modalita' e tempi dell'esercizio della servitu',
tenendo conto del  grave  danno  ,  pregiudizio  e  pericolo  che  la
servitu', cosi'  come  oggi  esercitata  sulla  proprieta'  di  parte
appellante,  sta   provocando   al   pascolo   ed   alla   conduzione
dell'azienda;c) Con vittoria di spese e competenze dei due  gradi  di
giudizio. 
  Oristano 09.01.2018 

                        avv. Andrea D'Andrea 

 
TX18ABA325
mef Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato
Realizzazione Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A