Art. 11.
                          Immatricolazione
    L'immatricolazione  al  dottorato  di  ricerca  sara'  effettuata
online  tramite  il SIFA entro il termine perentorio di cinque giorni
lavorativi   a   decorrere  dal  giorno  successivo  a  quello  della
pubblicazione  dell'esito del concorso. La graduatoria pubblicata sul
sito  di  Ateneo  costituisce  notifica  agli interessati i quali non
riceveranno alcuna comunicazione scritta.
    Per  i  candidati  comunitari  non  di  lingua  italiana  e per i
candidati   extracomunitari   il  modulo  per  l'immatricolazione  al
dottorato   sara'   reperibile  sul  sito  Internet  dell'Universita'
all'indirizzo     http://www.    unimi.it/ricerca/dottorati/18532.htm
L'operazione   dovra'  essere  eseguita  secondo  le  istruzioni  ivi
descritte  entro  cinque  giorni lavorativi dalla pubblicazione della
graduatoria.
    Nei  tempi  e  nei  modi che saranno indicati a conclusione della
procedura  di  selezione  dovranno  essere  consegnati allo Sportello
Dottorati  e  Master, presso le Segreterie studenti: una fototessera,
la   documentazione   originale  relativa  al  titolo  di  studio  se
conseguito  all'estero  e  ogni  altro  documento  utile  a  valutare
l'idoneita'  dei requisiti per l'iscrizione al corso e l'assegnazione
della  borsa  di studio. I candidati extracomunitari saranno tenuti a
esibire  il  permesso  di  soggiorno  per studio, da richiedersi alla
Questura competente entro i termini previsti dalla legge.
    Per la valutazione dell'idoneita' del titolo di studio conseguito
all'estero,  che  non  sia  gia'  stato dichiarato equipollente a una
laurea italiana, dovranno essere prodotti i seguenti documenti:
      a) candidati comunitari:
        certificato  di  laurea  tradotto  in  italiano da traduttore
ufficiale  e  legalizzato dalla Rappresentanza italiana (Ambasciata o
Consolato)  nel Paese ove si e' conseguito il titolo, che contenga le
seguenti informazioni:
        data del conseguimento e voto;
        durata del corso;
        elenco degli esami sostenuti;
        ciclo  di  studi  al quale il titolo da' accesso nel Paese in
cui e' stato conseguito.
    In  alternativa al predetto certificato, i candidati che ne siano
in possesso potranno produrre il Diploma Supplement.
      b) candidati extracomunitari:
        titolo   di   studio   tradotto  da  traduttore  ufficiale  e
legalizzato  dalla  Rappresentanza  italiana (Ambasciata o Consolato)
nel Paese ove si e' conseguito il titolo;
        ┬źdichiarazione  di  valore in loco┬╗ da richiedere alla stessa
Rappresentanza.