Art. 3 
 
 
       Portale dei concorsi on-line del Ministero della difesa 
 
 
    1. Nell'ambito del  processo  di  snellimento  e  semplificazione
dell'azione amministrativa, le procedure relative ai concorsi di  cui
al precedente art. 1, comma 1, lettere a), b) e  c)  saranno  gestite
tramite il portale dei concorsi on-line del  Ministero  della  difesa
(da ora in poi portale), raggiungibile attraverso  il  sito  internet
https://concorsi.difesa.it  ovvero  attraverso   il   sito   intranet
www.persomil.sgd.difesa.it 
    2. Accedendo a tale portale i concorrenti,  previa  registrazione
da effettuarsi con le modalita' indicate al successivo comma 3 -  che
consentira' la partecipazione a tutti i concorsi per il  reclutamento
del personale militare, anche di futura pubblicazione - e'  possibile
presentare le  domande  di  partecipazione  ai  concorsi  di  cui  al
precedente art. 1, comma 1,  lettere  a),  b)  e  c)  e  ricevere  le
successive comunicazioni inviate  dalla  Direzione  Generale  per  il
Personale Militare o da Enti dalla stessa delegati alla gestione  dei
concorsi. Per quanto concerne il concorso di cui al  precedente  art.
1, comma 1, lettera d), si fa rinvio alle disposizioni contenute  nei
successivi articoli 4 e 5. 
    3. Per usufruire dei servizi offerti dal portale dei concorsi,  i
concorrenti potranno utilizzare  le  proprie  credenziali  rilasciate
nell'ambito del Sistema Pubblico di Identita' Digitale (SPID)  da  un
gestore riconosciuto e con  le  modalita'  fissate  dall'Agenzia  per
l'Italia Digitale (AgID) oppure  svolgere  la  procedura  guidata  di
registrazione, descritta alla voce Ā«istruzioniĀ» del portale, con  una
delle seguenti modalita': 
      a)  senza  smart  card:  fornendo   un   indirizzo   di   posta
elettronica,  una  utenza  di  telefonia  mobile  (intestata   ovvero
utilizzata dal concorrente - se minorenne, deve  essere  intestata  o
utilizzata  da  un  componente  del  nucleo  familiare  esercente  la
potesta' genitoriale) e gli estremi di un documento di riconoscimento
in corso di validita' rilasciato da un'Amministrazione pubblica; 
      b) con  smart  card:  mediante  carta  d'identita'  elettronica
(CIE), carta nazionale dei servizi (CNS), tessera  di  riconoscimento
elettronica rilasciata da un'Amministrazione  pubblica  (decreto  del
Presidente della Repubblica 28 luglio 1967,  n.  851)  ai  sensi  del
comma 8 dell'art. 66 del decreto legislativo 7  marzo  2005,  n.  82,
ovvero firma digitale. 
    Prima di iniziare la procedura guidata di registrazione,  nonche'
prima di effettuare tutte le operazioni consentite tramite il portale
(compresa  la  presentazione  delle  domande  di  partecipazione   ai
concorsi),   i   concorrenti   dovranno   leggere   attentamente   le
informazioni concernenti il software e la  configurazione  necessaria
per poter operare efficacemente nel portale. L'uso di  programmi  non
consigliati  o  non  previsti   potrebbe   determinare   la   mancata
acquisizione dei dati inseriti dai concorrenti. 
    4.  Conclusa  la  fase   di   accreditamento,   gli   interessati
acquisiscono le credenziali (userid e password) per poter accedere al
proprio profilo nel  portale.  Con  tali  credenziali  i  concorrenti
potranno partecipare, presentando la relativa  domanda,  a  tutte  le
procedure concorsuali di interesse, senza dover  di  volta  in  volta
ripetere l'accreditamento. In caso di smarrimento di tali credenziali
di accesso, e' attivabile la  procedura  di  recupero  delle  stesse,
attivabile dalla pagina iniziale del portale.