Art. 5 
 
                             Commissioni 
 
    1. Con successivi decreti dirigenziali del direttore generale per
il  Personale  Militare  o  di  autorita'  da  lui  delegata  saranno
nominate: 
      a) la commissione esaminatrice per la valutazione  delle  prove
pratiche di esecuzione, della prova teorica, dei titoli  nonche'  per
la formazione delle graduatorie finali di merito; 
      b)  la  commissione  per  lo  svolgimento  degli   accertamenti
psico-fisici; 
      c)  la  commissione  per  lo  svolgimento  degli   accertamenti
attitudinali. 
    2. La commissione di cui al precedente comma 1, lettera a), sara'
composta da: 
      a) un ufficiale di grado non inferiore a  Generale  di  brigata
dell'Arma dei carabinieri, presidente; 
      b) il maestro direttore  della  banda  musicale  dell'Arma  dei
carabinieri, membro; 
      c)  un  professore  di   strumentazione   per   banda   di   un
conservatorio statale o un maestro diplomato  in  strumentazione  per
banda, membro; 
      d) un dipendente civile del Ministero della difesa appartenente
alla terza area funzionale, segretario. 
    3. La commissione per gli accertamenti  psico-fisici  di  cui  al
precedente comma 1, lettera b), sara' composta dal seguente personale
dell'Arma dei carabinieri: 
      a) un  ufficiale  medico  di  grado  non  inferiore  a  tenente
colonnello, presidente; 
      b) un ufficiale superiore medico, membro; 
      c) un ufficiale inferiore medico, membro e segretario. 
    Detta commissione si avvarra' del supporto di medici  specialisti
anche esterni. 
    4. La commissione per gli accertamenti  attitudinali  di  cui  al
precedente comma 1, lettera c), sara' composta dal seguente personale
dell'Arma dei carabinieri: 
      a) un ufficiale di grado non inferiore  a  tenente  colonnello,
presidente; 
      b)  un   ufficiale   con   qualifica   di   Ā«perito   selettore
attitudinaleĀ», membro; 
      c) un ufficiale psicologo, membro. 
    Il meno elevato in grado o, a parita' di grado, il  meno  anziano
dei  membri  svolgera'  anche  le  funzioni   di   segretario.   Tale
commissione  si  avvarra'  del  supporto   tecnico-specialistico   di
ulteriori  ufficiali  psicologi  e  periti   selettori   attitudinali
dell'Arma dei carabinieri. Se il numero dei  candidati  ammessi  agli
accertamenti  attitudinali  fosse  particolarmente  elevato  potranno
essere nominate piu' commissioni.