Art. 7 
 
                             Prova orale 
 
    1. L'avviso di convocazione per la prova  orale,  contenente  gli
elenchi degli ammessi alla medesima prova selettiva e il  diario  con
l'indicazione della sede, del giorno e dell'ora in cui si  svolgera',
per ciascun codice concorsuale di cui all'articolo 1,  comma  1,  del
presente bando,  e'  pubblicato  sul  portale  «inPA»  e/o  sul  sito
http://riqualificazione.formez.it almeno venti giorni prima  del  suo
svolgimento. L'avviso ha valore di notifica a tutti gli effetti. 
    2. La prova selettiva orale, distinta per codici concorso di  cui
al  precedente  articolo  1,  comma  1,  consiste  in  un   colloquio
interdisciplinare volto ad accertare la preparazione e  la  capacita'
professionale dei candidati nelle materie della prova scritta di  cui
all'articolo 6 del presente bando. 
    3. In sede di prova orale si procede altresi' all'accertamento: 
      della  conoscenza   della   lingua   inglese   attraverso   una
conversazione che accerti il livello di  competenze  linguistiche  di
livello almeno A2 del Quadro comune europeo  di  riferimento  per  le
lingue; 
      della conoscenza e dell'uso delle tecnologiche  informatiche  e
delle tecnologie dell'informazione  e  della  comunicazione,  nonche'
delle competenze digitali. 
    4. Alla prova selettiva orale e' assegnato un  punteggio  massimo
di 30 punti e la prova si intendera' superata se e'  stato  raggiunto
il punteggio minimo di 21/30. 
    5. La commissione esaminatrice, d'intesa con la Commissione RIPAM
e avvalendosi del supporto  tecnico  di  Formez  PA,  si  riserva  di
pubblicare     sul     portale     «inPA»      e/o      sul      sito
http://riqualificazione.formez.it contestualmente alla  pubblicazione
dell'avviso di convocazione per la prova orale, eventuali indicazioni
di dettaglio in merito al suo svolgimento. 
    6. L'assenza dalla sede di svolgimento della prova nella  data  e
nell'ora stabilita, per qualsiasi causa,  ancorche'  dovuta  a  forza
maggiore, nonche' la violazione delle eventuali misure per la  tutela
della salute  pubblica  a  fronte  della  situazione  epidemiologica,
comporta l'esclusione dal concorso.