Nel  decreto  di  nomina  citato  in epigrafe, e' da apportare la
seguente correzione: «alla pagina 74, prima colonna, 19° rigo, ove e'
scritto:   "candidati   di   eventuali  istanze  di  ricusazione  dei
commissari.  Decorso",  leggasi:  "candidati  di eventuali istanze di
ricusazione del commissario nominato in sostituzione. Decorso"».