Al  decreto  citato  in  epigrafe,  pubblicato  nella  suindicata
Gazzetta   Ufficiale,  a  pag. 170,  subito  dopo  il  titolo  e'  da
intendersi riportato quanto segue:

                             IL RETTORE

    Visto  lo statuto di autonomia della Libera Universita' di Lingue
e  Comunicazione  IULM,  approvato  con  decreto rettorale in data 27
febbraio 1998 n. 10207, e successive modificazioni;
    Vista la legge 3 luglio 1998, n. 210;
    Visto il decreto del Presidente della Repubblica 19 ottobre 1998,
n. 390;
    Visto  l'atto  d'intesa sottoscritto dal MURST e della Conferenza
dei rettori, in data 4 marzo 1999;
    Visto  il  decreto  ministeriale  19 marzo  1999  che  designa il
Comitato  tecnico  per  la  validazione  della procedura elettorale a
livello nazionale;
    Vista la legge 19 ottobre 1999, n. 370;
    Visto  il  decreto del Presidente della Repubblica 23 marzo 2000,
n. 117 ┬źRegolamento recante modifiche al regolamento 19 ottobre 1998,
n. 390,  concernente modalita' di espletamento delle procedure per il
reclutamento  dei professori universitari di ruolo e dei ricercatori,
a   norma   dell'art. 1  della  legge  3 luglio  1998,  n. 210┬╗,  con
particolare riferimento all'art. 7;
    Visto il proprio precedente decreto n. 13097 data 26 luglio 2004,
pubblicato  nella  Gazzetta Ufficiale IV SS n. 67 del 24 agosto 2004,
che costituiva parzialmente la seguente commissione:
         ---->  Vedere immagini da pag. 85 a pag. 86  <----

    Visto  il  proprio  precedente  decreto  n. 13172 data 8 novembre
2004, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale IV SS n. 94 del 26 novembre
2004, che costituiva parzialmente la seguente commissione:
              ---->  Vedere immagine a pag. 86   <----

    Visti  i bandi di valutazione comparativa relativi alla copertura
di  posti  di  professore  di  seconda fascia e ricercatore presso la
Libera Universita' di Lingue e Comunicazione IULM, emessi con decreti
rettorali  e  pubblicati  entro  i  termini  previsti dal MIUR per la
partecipazione alla I sessione elettorale 2005;
    Viste  le  diverse  note MIUR che contengono indicazioni relative
alle   modalita'   di   voto  e  di  costituzione  delle  commissioni
giudicatrici;