IL DIRETTORE AMMINISTRATIVO

    Vista la legge 14 agosto 1982, n. 590;
    Vista la legge 23 agosto 1988, n. 370;
    Vista la legge 9 maggio 1989, n. 168;
    Vista la legge 7 agosto 1990, n. 241;
    Vista la legge 10 aprile 1991, n. 125;
    Vista la legge 5 febbraio 1992, n. 104;
    Vista la legge 24 dicembre 1993, n. 537;
    Visto  il  decreto  del  Presidente  del  Consiglio  dei Ministri
7 febbraio 1994, n. 174;
    Visto  il  decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994,
n. 487, e successive modificazioni ed integrazioni;
    Vista la legge 15 maggio 1997, n. 127;
    Vista la legge 27 dicembre 1997, n. 449;
    Vista la legge 16 giugno 1998, n. 191;
    Vista la legge 23 dicembre 1998, n. 448;
    Vista la legge 18 febbraio 1999, n. 28;
    Visto il C.C.N.L. Comparto Universita' del 9 agosto 2000;
    Visto  il  decreto  del  Presidente  della Repubblica 28 dicembre
2000, n. 445;
    Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165;
    Vista la legge 16 gennaio 2003, n. 3 ed in particolare l'art. 7;
    Vista la legge 30 dicembre 2004, n. 311;
    Visto il C.C.N.L. Comparto Universita' del 27 gennaio 2005;
    Vista la legge 31 marzo 2005, n. 43;
    Visto lo Statuto dell'Universita' degli studi di Verona;
    Visto  il  ┬źRegolamento  in  materia  di  accesso all'impiego del
personale  tecnico  e amministrativo presso l'Universita' degli studi
di  Verona┬╗,  emanato con decreto rettorale n. 5-2002 dell'11 gennaio
2002, prot. n. 250, tit. I/3, in vigore dal 9 febbraio 2002;
    Viste  le  delibere  del senato accademico del 15 febbraio 2005 e
del  consiglio  di amministrazione del 25 febbraio 2005 relative alla
programmazione    pluriennale    del    fabbisogno    di    personale
tecnico-amministrativo  per  gli  anni 2005-2007 ed in particolare il
piano occupazionale 2006, che prevede, tra gli altri, la copertura di
un  posto  di  categoria  C,  posizione  economica  C1, area tecnica,
tecnico-scientifica  ed  elaborazione  dati,  per  il dipartimento di
informatica;
    Vista la favorevole valutazione del MIUR sulla programmazione del
fabbisogno del personale;
    Considerato  che  a  seguito della procedura di mobilita' interna
del  personale  tecnico-amministrativo,  presso  la direzione servizi
informatici  di  Ateneo,  si e' reso vacante un posto di categoria C,
posizione   economica   C1,   area  tecnica,  tecnico-scientifica  ed
elaborazione dati;
    Esperita con esito negativo presso il dipartimento della funzione
pubblica  la  procedura  di  mobilita'  previste dall'art. 34-bis del
decreto  legislativo  n. 165/2001,  come modificato dall'art. 5 della
legge n. 43/2005;
    Considerato  che  la  riserva  prevista dall'art. 18, comma 6 del
decreto   legislativo   n. 215/2001  e  successive  modificazioni  ed
integrazioni  e' operante parzialmente e da' luogo ad una frazione di
posto  che  si  cumulera'  con  la riserva relativa ad altri concorsi
banditi da questa amministrazione;
    Accertata la disponibilita' finanziaria;

                              Decreta:

                               Art. 1.

                          Numero dei posti

    Presso l'Universita' degli studi di Verona e' indetto un concorso
pubblico,  per  esami,  per la copertura di un posto di categoria C -
posizione   economica   C1  -  area  tecnica  tecnico-scientifica  ed
elaborazione  dati,  nel  ruolo  del personale tecnico-amministrativo
delle  Universita'  (selezione  n. 07/2006)  per la direzione servizi
informatici di Ateneo.
    L'amministrazione  garantisce  parita'  e  pari  opportunita' tra
uomini e donne per l'accesso al lavoro ed il trattamento sul lavoro.