Ai sensi dell'art.  24  comma  3,  lettere  a-b  della  legge  n.
240/2010 e del regolamento relativo alla disciplina dei ricercatori a
tempo determinato  emanato  con  decreto  rettorale  n.  754  dell'11
dicembre 2013, si comunica  che  l'Universita'  Cattolica  del  Sacro
Cuore ha bandito, con decreti rettorali n. 2238  e  n.  2239  del  17
dicembre 2015, le seguenti procedure di valutazione di ricercatore  a
tempo determinato. 
    Ricercatori a tempo determinato ex art. 24, comma 3, lettera a  -
( n. 4 posti). 
    Facolta' di Economia (n. 1 posto). 
    Settore concorsuale:  13/D4  Metodi  matematici  dell'economia  e
delle scienze attuariali e finanziarie. 
    Settore  scientifico-disciplinare:  SECS-S/06  Metodi  matematici
dell'economia e delle scienze attuariali e finanziarie. 
    Durata del contratto: triennale, prorogabile per due anni. 
    Regime d'impegno: tempo pieno. 
    Ambito di ricerca: Modelli e metodi non  lineari  in  economia  e
finanza. 
    Funzioni: Applicazioni all'economia e alla finanza  di  metodi  e
modelli di controllo stocastico in  tempo  continuo  in  presenza  di
informazione parziale. Analisi di comportamenti dinamici,  anche  con
agenti  limitatamente  razionali.  I  candidati   dovranno   mostrare
spiccata propensione alla ricerca e soddisfare i requisiti  necessari
per il reclutamento del corpo docente stabiliti  dalla  Facolta'  per
l'area  quantitativa,  relativamente  al  ruolo  di   ricercatore   e
reperibili  alla   pagina:   http://dipartimenti.unicatt.it/DIME.   I
candidati dovranno inoltre mostrare capacita' di  insegnare,  sia  in
lingua italiana che in lingua inglese, nell'ambito  della  matematica
per l'economia e della finanza matematica. 
    Sede di servizio: Milano. 
    Lingua straniera: inglese. 
    Numero massimo di pubblicazioni: illimitato. 
    Facolta' di  Scienze  agrarie,  alimentari  e  ambientali  (n.  1
posto). 
    Settore concorsuale: 07/D1 Patologia vegetale ed entomologia. 
    Settore scientifico-disciplinare: AGR/12 Patologia vegetale. 
    Durata del contratto: triennale. 
    Regime d'impegno: tempo pieno. 
    Ambito di ricerca: Funghi tossigeni e micotossine  nelle  filiere
alimentari, con  particolare  attenzione  al  mais.  Interazione  tra
funghi tossigeni in  diverse  condizioni  ecologiche  e  sviluppo  di
modelli per la previsione della produzione di micotossine. 
    Funzioni: Il candidato dovra' studiare lo sviluppo e  l'attivita'
tossigena di diversi funghi co-inoculati su substrati  artificiali  e
su matrice naturale, in particolare su mais, impiegando  tecniche  di
laboratorio tradizionali e innovative per comprendere l'effetto delle
condizioni ecologiche  sull'interazione  tra  funghi  appartenenti  a
diverse  specie  e  sulla  loro  attivita'  tossigena.  Inoltre,   il
candidato dovra' elaborare  i  dati  ottenuti  con  idonei  strumenti
statistici  e  dovra'  integrare  modelli  previsionali  esistenti  e
sviluppare  nuovi  modelli  utilizzabili  per  la  previsione   della
contaminazione da micotossine in diverse condizioni ambientali  e  in
uno scenario di cambiamento climatico. E' prevista la  partecipazione
a progetti nazionali e internazionali sui funghi micotossigeni  nelle
filiere alimentari  e  la  pubblicazione  su  riviste  internazionali
relative ai temi sopra indicati. L'impegno didattico sara' rivolto  a
discipline afferenti alla patologia  vegetale  e  alla  difesa  delle
derrate alimentari. 
    Sede di servizio: Piacenza - Cremona. 
    Lingua straniera: inglese. 
    Numero massimo di pubblicazioni: 12. 
    Finanziamento: Progetto di ricerca Horizon 2020  "Integrated  and
innovative key actions for mycotoxin management in the food and  feed
chain - MYcoKey". 
    Facolta' di Economia e Giurisprudenza (n. 1 posto). 
    Settore concorsuale: 12/D2 Diritto tributario. 
    Settore scientifico-disciplinare: IUS/12 Diritto tributario. 
    Durata del contratto: triennale, prorogabile per due anni. 
    Regime d'impegno: tempo pieno. 
    Ambito  di   ricerca:   Diritto   tributario   internazionale   e
dell'Unione Europea, con particolare  riferimento  all'impiego  della
leva fiscale al fine di stimolare investimenti in ricerca e  sviluppo
e all'impatto sull'ordinamento tributario italiano dei recenti lavori
dell'Organizzazione per  la  cooperazione  e  lo  sviluppo  economico
(OCSE) in materia di contrasto  al  fenomeno  del  base  erosion  and
profit shifting (BEPS). 
    Funzioni: Il  candidato  dovra'  svolgere  attivita'  di  ricerca
prevalentemente in materia di  diritto  tributario  internazionale  e
dell'Unione  Europea,  approfondendo   in   particolare   l'efficacia
dell'uso della leva fiscale al  fine  di  stimolare  investimenti  in
ricerca e sviluppo e l'impatto sull'ordinamento  tributario  italiano
dei recenti lavori dell'OCSE in materia BEPS. 
    Sede di servizio: Piacenza. 
    Lingua straniera: inglese. 
    Numero massimo di pubblicazioni: 12. 
    Facolta' di Economia e Giurisprudenza (n. 1 posto). 
    Settore concorsuale:  13/D4  Metodi  matematici  dell'economia  e
delle scienze attuariali e finanziarie. 
    Settore  scientifico-disciplinare:  SECS-S/06  Metodi  matematici
dell'economia e delle scienze attuariali e finanziarie. 
    Durata del contratto: triennale, prorogabile per due anni. 
    Regime d'impegno: tempo pieno. 
    Ambito di ricerca: La ricerca riguardera' lo sviluppo e l'analisi
di  modelli  dinamici  non  lineari  atti   a   descrivere   economie
caratterizzate da interazione sociale  e  da  diversi  meccanismi  di
apprendimento, popolate da agenti eterogenei dotati  di  razionalita'
limitata il cui comportamento e' regolato  da  processi  adattivi,  o
evolutivi, basati su semplici  regole  decisionali  e  meccanismi  di
"trial and error". La ricerca avra' una  valenza  sia  economica  che
matematica.  In  campo  economico,  mettendo  a  punto  modelli   che
permettano anche di  analizzare  o  suggerire  politiche  economiche.
L'aspetto metodologico della ricerca  riguardera'  principalmente  lo
studio di biforcazioni globali (omocline, di contatto, ecc.) mediante
tecniche  analitiche,  geometriche  e  numeriche,  con  lo  scopo  di
approfondirne maggiormente le  proprieta'  e  investigare  piu'  ampi
scenari per le loro applicazioni. 
    Funzioni: Il  candidato  deve  avere  attitudine  a  una  ricerca
altamente  qualificata  e  competenze  sia  in  campo  economico  che
matematico. La  sua  attivita'  di  ricerca  dovra'  infatti  coprire
entrambi gli aspetti indicati,  focalizzandosi  principalmente  sugli
elementi  tipici  che  emergono  in  economie  popolate   da   agenti
eterogenei e  a  razionalita'  limitata,  come  "path  dependence"  e
"determinacy" delle traiettorie di equilibrio.  Il  candidato  dovra'
inoltre essere in grado di svolgere attivita' didattica relativa alle
discipline del settore scientifico disciplinare del presente bando 
    Sede di servizio: Piacenza. 
    Lingua straniera: inglese. 
    Numero massimo di pubblicazioni: 12. 
    Ricercatore a tempo determinato ex art. 24, comma 3, lettera b  -
( n. 2 posti) 
    Facolta' di Scienze della formazione (n. 1 posto). 
    Settore concorsuale: 06/N2 Scienze dell'esercizio fisico e  dello
sport. 
    Settore scientifico-disciplinare: M-EDF/01  Metodi  e  didattiche
delle attivita' motorie. 
    Durata del contratto: triennale. 
    Regime d'impegno: tempo pieno. 
    Ambito di ricerca:  Il  ricercatore  sara'  chiamato  a  svolgere
attivita' di ricerca nell'ambito del settore scientifico-disciplinare
M-EDF/01 Metodi e didattiche delle attivita' motorie,  con  specifico
riferimento  agli  aspetti  di  analisi  dell'attivita'  fisica   nei
bambini, nell'adulto, nell'anziano  e  in  popolazioni  speciali.  In
particolar modo l'attivita' di ricerca sara' rivolta allo  studio  di
stili di vita salutari  per  il  successful  aging,  all'analisi  del
movimento e in particolare la gait analysis. Inoltre, l'attivita'  di
ricerca coprira' anche gli aspetti riguardanti  lo  studio  di  nuove
metodiche di valutazione funzionale  applicabili  ai  diversi  ambiti
sportivi e di attivita' motorie adattate e lo studio  delle  risposte
fisiologiche di diverse attivita' ludico-sportive. 
    Funzioni: Fatta salva l'attivita' didattica assegnata  dai  corsi
di laurea triennale e  magistrale,  il  ricercatore  dovra'  svolgere
l'attivita' di ricerca sopra indicata, con un  regime  di  impegno  a
tempo pieno e  gestire  il  laboratorio  di  fisiologia  sperimentale
applicata all'esercizio fisico ed allo sport. 
    Sede di servizio: Milano. 
    Lingua straniera: inglese e francese. 
    Numero massimo di pubblicazioni: 12. 
    Facolta' di Scienze della formazione (n. 1 posto). 
    Settore concorsuale: 11/D1 Pedagogia e storia della pedagogia. 
    Settore scientifico-disciplinare: M-PED/01 Pedagogia  generale  e
sociale. 
    Durata del contratto: triennale. 
    Regime d'impegno: tempo pieno. 
    Ambito di ricerca:  Pedagogia  dell'ambiente  e  green  jobs.  Il
candidato dovra' possedere una conoscenza scientifica  inerente  alla
responsabilita' sociale nell'ambito  delle  imprese  con  particolare
riferimento alla formazione per un'ecologia integrale. 
    Funzioni: Nell'ambito di ricerca designato, il  candidato  dovra'
elaborare orientamenti pedagogici della formazione ai  lavori  verdi.
In  modo  peculiare,  dovranno  essere   approfondite   secondo   una
prospettiva pedagogica  le  connessioni  tra  le  attivita'  di  alta
formazione dell'Alta Scuola per  l'Ambiente  per  lo  sviluppo  umano
integrale e la ricerca pedagogica. 
    Sede di servizio: Brescia. 
    Lingua straniera: inglese. 
    Numero massimo di pubblicazioni: 12. 
    Per i posti di da ricercatore a tempo  determinato  ex  art.  24,
comma 3, lettera a, sono ammessi  alle  procedure  di  valutazione  i
soggetti italiani e stranieri in possesso del titolo  di  dottore  di
ricerca o titolo equivalente. Fino all'anno 2015 la laurea magistrale
o equivalente, unitamente ad un curriculum scientifico  professionale
idoneo allo svolgimento di attivita' di ricerca, e' titolo valido per
la partecipazione alle procedure pubbliche di valutazione di  cui  al
presente bando. 
    Per i posti di da ricercatore a tempo  determinato  ex  art.  24,
comma 3, lettera b, sono ammessi  alle  procedure  di  valutazione  i
candidati che hanno usufruito dei contratti di cui all'art. 24, comma
3 lettera a) della legge 30 dicembre 2010, n. 240, ovvero, per almeno
tre anni anche non  consecutivi,  di  assegni  di  ricerca  ai  sensi
dell'art. 51, comma 6, della  legge  27  dicembre  1997,  n.  449,  e
successive  modificazioni,  o  di  borse  post  dottorato  ai   sensi
dell'art. 4 della legge 30 novembre 1989, n. 398, ovvero di  analoghi
contratti, assegni o borse in atenei  stranieri.  Possono,  altresi',
partecipare coloro che  hanno  usufruito  per  almeno  tre  anni  dei
contratti stipulati ai sensi dell'art. 1, comma 14,  della  legge  n.
230/2005. 
    I requisiti per ottenere  l'ammissione  devono  essere  posseduti
alla data di scadenza del termine utile per  la  presentazione  delle
domande. 
    Dal giorno successivo a quello della pubblicazione  del  presente
avviso nella  Gazzetta  Ufficiale  (4ยช  Serie  Speciale  -  Concorsi)
decorre il termine perentorio di trenta giorni per  la  presentazione
delle domande di partecipazione secondo le  modalita'  stabilite  dal
bando. 
    Il testo integrale del bando, con allegato  il  fac-simile  della
domanda e con  l'indicazione  dei  requisiti  e  delle  modalita'  di
partecipazione  alle  sopraindicate  procedure  di  valutazione,   e'
disponibile presso l'Ufficio amministrazione concorsi  -  Universita'
Cattolica del Sacro Cuore, Largo A. Gemelli, n. 1 -  20123  Milano  e
per via telematica al seguente indirizzo: 
    http://progetti.unicatt.it/progetti-ateneo-milano-brescia-piacenz
a-e-cremona-ricercatori-a-tempo-determinato-legge-240-2010-art-24#con
tent 
    Il  bando  e'   altresi'   consultabile   sul   sito   del   MIUR
all'indirizzo:  http://bandi.miur.it/_oppure  sul  sito   dell'Unione
europea all'indirizzo: http://ec.europa.eu/euraxess/.