Art. 1 
 
             Requisiti di partecipazione e di assunzione 
 
    L'Agenzia per la cybersicurezza nazionale  (di  seguito  Agenzia)
indice  i  seguenti  concorsi  pubblici  per  l'assunzione  a   tempo
indeterminato di: 
      A. Quindici esperti per le funzioni  tecnico/amministrative  di
certificazione e ispezione con esperienza nell'applicazione di schemi
di certificazione Common Criteria / ITSEC e/o come auditor ISO; 
      B. Dieci esperti per le funzioni di tecnico hardware e  tecnico
di telecomunicazioni con esperienza  nello  sviluppo  hardware  (PCB,
logiche programmabili, ASIC), in sistemi embedded e/o in ambito  reti
di telecomunicazioni; 
      C. Quindici esperti per le funzioni  di  tecnico  software  con
esperienza nello sviluppo software e/o nella sicurezza informatica; 
      D. Quattro esperti per le funzioni di gestione e  realizzazione
di programmi industriali, tecnologici e di ricerca con esperienza  in
programmi di investimento di rilevanza nazionale ed europea nel campo
della cyber security; 
      E. Tre esperti per  le  funzioni  di  tecnico  crittografo  con
esperienza nell'ambito della crittografia teorica o applicata; 
      F. Tre esperti per le funzioni operative di  cybersecurity  con
conoscenze in  ambito  della  gestione  degli  incidenti  informatici
(triage, indicatori di compromissione, best  practices  di  sicurezza
informatica), dell'analisi  malware,  dell'analisi  forense  e  cyber
threat intelligence, dell'analisi e valorizzazione di  dati  e  della
gestione del rischio cyber. 
    I vincitori  lavoreranno  a  Roma.  Le  persone  selezionate  nei
concorsi di cui  alle  lettere  A,  B,  C  ed  E  saranno  utilizzate
prevalentemente per  le  esigenze  di  funzionamento  del  Centro  di
valutazione e certificazione nazionale (CVCN)  (1)  dell'Agenzia.  Le
persone selezionate nel  concorso  di  cui  alla  lettera  D  saranno
utilizzate  prevalentemente  per  la  realizzazione  e  gestione   di
programmi  industriali,  tecnologici  e  di  ricerca   di   rilevanza
nazionale ed europea (PNRR e fondi strutturali) e quelle di cui  alla
lettera F saranno utilizzate  prevalentemente  per  le  esigenze  del
Computer security incident response team (CSIRT)  Italia  nell'ambito
delle attivita' di monitoraggio e analisi dei rischi e delle  minacce
cyber  a  livello  nazionale,  l'emissione  di  preallarmi,  allerte,
annunci e la divulgazione di rilevanti  informazioni  agli  operatori
interessati. 
Sono richiesti i seguenti requisiti. 
    1. Laurea magistrale/specialistica, conseguita con  un  punteggio
di almeno 105/110 o votazione  equivalente,  in  una  delle  seguenti
classi: ingegneria delle  telecomunicazioni  (30S/LM-27);  ingegneria
elettronica   (32S/LM-29);   ingegneria   informatica    (35S/LM-32);
ingegneria  dell'automazione  (29S/LM-25);  informatica  (23S/LM-18);
sicurezza  informatica  (LM-66);   matematica   (45S/LM-40);   fisica
(20S/LM-17);  ingegneria   gestionale   (34S/LM-31);   altra   laurea
equiparata  a  uno  dei  suddetti  titoli  ai   sensi   del   decreto
interministeriale 9 luglio 2009; 
    ovvero 
    diploma di laurea di ┬źvecchio  ordinamento┬╗,  conseguito  con  un
punteggio di almeno 105/110 o votazione  equivalente,  in  una  delle
seguenti discipline: ingegneria delle  telecomunicazioni;  ingegneria
elettronica;    ingegneria    informatica;    informatica;    scienze
dell'informazione; matematica; fisica; ingegneria  gestionale;  altra
laurea a esso equiparata o equipollente per legge. 
    E' consentita la partecipazione ai possessori di titoli di studio
conseguiti all'estero o di titoli esteri  conseguiti  in  Italia  con
votazione corrispondente ad almeno 105/110, riconosciuti  equivalenti
a uno dei  titoli  sopraindicati  ai  fini  della  partecipazione  ai
pubblici concorsi. La richiesta  di  riconoscimento  dell'equivalenza
deve essere presentata alla Presidenza del Consiglio dei  ministri  -
Dipartimento della funzione pubblica, entro la  data  di  svolgimento
della prima prova di concorso. 
    Per la partecipazione ai concorsi di cui alle lettere A, B, C,  D
ed E e' inoltre richiesta un'esperienza lavorativa,  documentabile  e
successiva alla laurea prevista al punto 1, della  durata  di  almeno
due anni, maturata in attivita' di lavoro dipendente o  autonomo  nel
campo espressamente indicato per ciascuna lettera del bando. 
    2. Cittadinanza italiana. 
    3. Idoneita' fisica alle mansioni. 
    4. Godimento dei diritti civili e politici. 
    5. Non aver tenuto comportamenti incompatibili con le funzioni da
svolgere nell'Agenzia ovvero con le istituzioni  democratiche  o  che
non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedelta' alla Costituzione
repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato (cfr. art. 8). 
    Il requisito di cui al punto 1 deve essere posseduto alla data di
scadenza stabilita per la presentazione della domanda;  l'equivalenza
del titolo di studio e gli altri requisiti  devono  essere  posseduti
alla data di assunzione. 
    I  requisiti  richiesti  dal  presente  bando   potranno   essere
verificati dall'Agenzia in qualsiasi momento, anche  successivo  allo
svolgimento delle prove di concorso e all'eventuale assunzione. 
    L'Agenzia dispone l'esclusione  dal  concorso,  non  da'  seguito
all'assunzione o procede alla risoluzione del rapporto  d'impiego  di
coloro che risultino sprovvisti di uno o piu' dei requisiti  previsti
dal bando. Le eventuali difformita'  riscontrate  rispetto  a  quanto
dichiarato  o  documentato  dagli   interessati   vengono   segnalate
all'Autorita' giudiziaria. 

(1) Il CVCN e' la struttura strategica nell'ambito del  perimetro  di
    sicurezza nazionale cibernetica cui e'  affidato  il  compito  di
    effettuare la certificazione,  qualificazione  e  valutazione  di
    beni, sistemi e servizi ICT  destinati  ad  essere  impiegati  su
    infrastrutture ICT che supportano la fornitura di beni e  servizi
    essenziali o di funzioni essenziali per lo Stato, anche  ai  fini
    dell'attivita' ispettiva e di verifica.