ANAS S.P.A.
Direzione regionale per la Sicilia

(GU 5a Serie Speciale - Contratti Pubblici n.87 del 27-7-2012)

 
                  Bando di gara - procedura aperta 
 

  Prot.n°CPA-0044298-I del 12/07/2012 
  1.1  DENOMINAZIONE  E  INDIRIZZO   UFFICIALE   DELL'AMMINISTRAZIONE
AGGIUDICATRICE: ANAS S.p.A. Via Monzambano, 10  CAP:00185  ROMA.  1.2
DATI RELATIVI AL COMPARTIMENTO. DENOMINAZIONE:ANAS  S.p.A.  Direzione
Regionale  per  la  Sicilia.  SERVIZIO   RESPONSABILE:   U.O.   Gare.
INDIRIZZO: Via A.  De  Gasperi  247.  CAP:  90146.  LOCALITA'/CITTA':
Palermo. STATO: Italia. 
  TELEFONO:091379111.    TELEFAX:091515019.    INDIRIZZO    INTERNET:
www.stradeanas.it; INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA  CERTIFICATA  (PEC)
U.O.  GARE  E  CONTRATTI:  pa-garecontr@postacert.stradeanas.it;  1.3
INDIRIZZO PRESSO IL QUALE E' POSSIBILE  OTTENERE  LA  DOCUMENTAZIONE:
Come al punto 5. 1.4 INDIRIZZO PRESSO IL QUALE E' POSSIBILE  OTTENERE
ULTERIORI INFORMAZIONI: Come al punto 1.2. 
  2.1  Procedura  di  gara.  Procedura  Aperta  ai  sensi  del  D.lgs
163/2006, del DPR 207/2010  e  s.  m.i.,  disposta  con  Determina  a
Contrarre n°CPA-0025427-I del 19/04/2012. 
  3.1   BANDO    DI    GARA    UPLAV007-12;    Cod.    Gara    07-12;
CUP:F39J12000070001;   CIG:4191314DB7;   CODICE    APPALTO:UPE1B1202;
COMMESSA:PAMO.00002.MV; CPV:77342000-9; PROVINCIA:  Trapani;  OGGETTO
DEI SERVIZI: "Servizi di manutenzione ordinaria delle opere in  verde
tra i km 52+000 e 114+800 dell'A/29 "Palermo - Mazara  del  Vallo"  e
tra i km 0+000 e km 36+900 dell'A/29 dir "Alcamo - Trapani" e  tra  i
km 0+000 e 13+600 "Bretella per Birgi", comprese le aree di svincolo;
Importo totale lordo  delle  prestazioni  di  servizi  a  corpo  Euro
2.200.000,00. Importo soggetto a  ribasso:  Euro  2.090.000,00  Oneri
sicurezza: Euro 110.000,00. Categoria Servizi: Categoria 12. Perizia:
n°9017 del  09/02/2012.  Cauzione  provvisoria  2%:  Euro  44.000,00.
Pagamenti:  I  pagamenti  in  acconto  saranno  erogati  secondo   le
modalita' di cui all'art.14 del Capitolato Speciale d'Appalto  (Norme
Generali). 
  4. TERMINE DI ESECUZIONE: Il termine per l'esecuzione, e'  di  1095
(millenovantacinque) giorni naturali e  consecutivi  dalla  data  del
verbale di consegna. 4.1 DIVISIONE IN LOTTI: 
  No. 
  5. DOCUMENTAZIONE: Il disciplinare  di  gara  contenente  le  norme
integrative  del  presente   bando   relative   alle   modalita'   di
partecipazione  alla  gara,  alle   modalita'   di   compilazione   e
presentazione dell'offerta, ai  documenti  da  presentare  a  corredo
della  stessa  ed  alle  procedure  di  aggiudicazione  dell'appalto,
nonche' il computo metrico,  la  stima  dei  servizi,  il  capitolato
speciale di appalto, il cronoprogramma (se  presente),  il  piano  di
manutenzione (se presente), la lista delle  lavorazioni  e  forniture
previste per l'esecuzione dell'opera o dei servizi (se presenti),  il
piano di sicurezza e coordinamento  (se  presenti),  le  Tabelle  "A"
(schema di analisi dei prezzi) e "B" (schema per  le  giustificazioni
dell'aliquota per le spese generali) ed il bando di  gara  integrale,
sono posti in visione  presso  l'U.O.  Gare,  ANAS  S.p.A.  Direzione
Regionale per la Sicilia, Via A. De Gasperi 247  Palermo,  dalle  ore
9.30 alle ore 12.30 dal lunedi' al venerdi'. Gli atti di  gara  sopra
elencati, potranno essere acquistati, fino a dieci giorni antecedenti
il termine di  presentazione  delle  offerte,  presso  la  Copisteria
Pubblicarrello.Com S.r.l. - Via  Domenico  Lo  Faso,  12  -  90146  -
Palermo. Tel e Fax 091 670 97 26 - e-mail:info@pubblicarello.com.  Si
specifica che i giustificativi (analisi dei prezzi Tabella A e B) che
dovranno essere presentati eventualmente, dalle imprese con l'offerta
in  soglia  di  anomalia,  dovranno  essere  compilati  a   pena   di
inammissibilita', esclusivamente  sui  moduli  forniti  dall'ANAS.  I
predetti moduli, da  presentare  solo  in  caso  di  richiesta  della
Stazione Appaltante nella  fase  del  sub-procedimento  di  anomalia,
saranno comunque consegnati unitamente alla documentazione di gara in
allegato  al  bando.  Copia  dei  verbali  di  gara  potranno  essere
richieste presso ANAS S.p.A. Direzione Regionale per la  Sicilia  Via
Alcide De Gasperi n°247, Cap.:90146 - Palermo - Telefono:  091/379111
- Telefax: 091/515019 e per il rilascio degli stessi sara'  richiesto
il pagamento dei diritti di copia. 
  6. TERMINE, INDIRIZZO  DI  RICEZIONE,  MODALITA'  DI  PRESENTAZIONE
DELLE DOMANDE DI PARTECIPAZIONE E DATA  DI  APERTURA  DELLE  OFFERTE.
Termine per il ricevimento delle offerte: entro e non  oltre  le  ore
12.00  del  giorno  14/09/2012;  Indirizzo:  ANAS  S.p.A.   Direzione
Regionale per la Sicilia, Via A. De Gasperi 247,  Palermo.  Modalita'
di apertura della documentazione: la prima seduta pubblica si  terra'
il giorno  18/09/2012  alle  ore  9.00  nella  sala  gare  di  questa
Direzione Regionale.  Esaminata  la  documentazione,  nella  medesima
seduta si procedera' a sorteggio di cui all'art.48 Dlgs 163/2006,  ed
ai concorrenti sorteggiati verra' richiesto di comprovare entro dieci
giorni dalla  richiesta,  il  possesso  dei  requisiti  di  capacita'
economico-finanziaria e tecnico-organizzativa. Modalita' di  apertura
delle offerte: si terra' in seduta pubblica il giorno 09/10/2012 alle
ore 9.00. Eventuali ulteriori sedute  verranno  stabilite  volta  per
volta. 6.1 LINGUA UTILIZZABILE PER LA PRESENTAZIONE DELLE  OFFERTE  E
DELLA DOCUMENTAZIONE: Italiana. 
  7. SOGGETTI  AMMESSI  ALL'APERTURA  DELLE  OFFERTE:  Chiunque  puo'
presenziare allo svolgimento della gara, ma soltanto i titolari  o  i
rappresentanti legali delle ditte partecipanti,  o  persone  da  essi
delegati potranno effettuare dichiarazioni a verbale. 
  8. CAUZIONI  E  POLIZZE:  L'offerta  dei  concorrenti  deve  essere
corredata da cauzione provvisoria di cui  all'art.75  Dlgs  163/2006,
pari  almeno  al  2%  (due  per   cento)   dell'importo   complessivo
dell'appalto.   Al   fine   della   stipulazione    del    contratto,
l'aggiudicatario deve prestare: a) cauzione definitiva nella misura e
nei modi dell'art.113 Dlgs 163/2006 e dell'art.123 DPR  207/2010;  b)
polizza assicurativa di cui all'art.129 Dlgs 163/2006  e  all'art.125
DPR 207/2010; la somma assicurata a copertura dei danni da esecuzione
dei lavori e responsabilita' civile verso terzi e'  pari  all'importo
dei lavori in appalto, il massimale  per  l'assicurazione  contro  la
responsabilita'  civile  verso  terzi  e'  pari  al  5%  della  somma
assicurata per le opere con  un  minimo  di  Euro  500'000.00  ed  un
massimo di Euro 5'000'000.00. 
  9. FINANZIAMENTO. L'appalto e' finanziato con  mezzi  correnti  del
bilancio ANAS S.p.A. 
  10.  SOGGETTI  AMMESSI  ALLA  GARA.  Sono  ammessi  alla   gara   i
concorrenti di cui all'art.34 Dlgs 163/2006,  costituiti  da  imprese
singole o da imprese riunite o consorziate ai sensi degli  artt.  92,
93 e 94 DPR 207/2010, ovvero da  imprese  che  intendano  riunirsi  o
consorziarsi  ai  sensi  dell'art.37  c.8  Dlgs   163/2006,   nonche'
concorrenti con sede in altri stati membri dell'Unione  Europea  alle
condizioni di cui all'art.47 c.1 e 2 del DLgs. 163/2006  e  dell'art.
62 del DPR 207/2010. 
  11. CONDIZIONI MINIME DI CARATTERE ECONOMICO E  TECNICO  NECESSARIE
PER LA PARTECIPAZIONE: I concorrenti, all'atto  dell'offerta,  devono
possedere i seguenti requisiti: a) Idonea dichiarazione di almeno due
istituti bancari (art.41 comma 1 lettera a) del D.lgs. 
  n.163/2006)  o  intermediari  autorizzati  ai  sensi  del   decreto
legislativo 1 settembre 1993 n°385. b) aver  eseguito,  negli  ultimi
tre esercizi, servizi analoghi a quelli in  appalto  per  un  importo
almeno pari a quello a base di gara; c) avere  la  disponibilita'  di
adeguati mezzi, attrezzatura tecnica e risorse umane  secondo  quanto
previsto  dall'all.1  del  capitolato   speciale   di   appalto   per
l'esecuzione del servizio. E' altresi'  ammessa  la  facolta'  per  i
concorrenti, di avvalersi dei requisiti di  qualificazione  posseduti
da altro soggetto, a norma delle disposizioni  stabilite  dall'art.49
Dlgs 163/2006 e secondo le modalita' di cui al disciplinare di gara. 
  12. TERMINE DI VALIDITA' DELL'OFFERTA: L'offerta e' valida per  180
giorni dalla scadenza fissata per la ricezione  delle  offerte  salvo
l'esercizio da parte di ANAS della facolta' di cui  all'art.11  comma
6, Dlgs 163/2006. 
  13. CRITERIO DI  AGGIUDICAZIONE:  L'appalto  sara'  aggiudicato  al
prezzo  piu'  basso,  inferiore  a  quello  posto  a  base  di  gara,
determinato secondo le  modalita'  previste  dall'art.82  c.  1  e  2
lettera b) Dlgs 163/2006 e dall'art.119 del  DPR  207/2010,  mediante
offerta a prezzi unitari. Per la formulazione dell'offerta, si dovra'
utilizzare, a pena di esclusione, la lista delle lavorazioni che puo'
essere ritirata presso questa Direzione Regionale, Via A. De  Gasperi
247 Palermo, o reperita fra gli atti di gara  allegati  al  progetto.
Tale  offerta  va  accompagnata  (a  pena  di  esclusione),  da   una
dichiarazione di presa d'atto che l'indicazione delle  voci  e  delle
quantita' non ha effetto sull'importo complessivo  dell'offerta  che,
se pure determinato  attraverso  l'applicazione  dei  prezzi  unitari
offerti alle  quantita'  delle  varie  lavorazioni,  resta  fisso  ed
invariabile. Ai sensi  dell'art.88  c.7  la  Stazione  Appaltante  si
riserva la facolta' di procedere alla  verifica  contemporanea  delle
migliori offerte non  oltre  la  quinta.  I  giustificativi  dovranno
essere presentati nella fase  del  sub-procedimento  di  anomalia  su
richiesta della Stazione Appaltante e  dovranno  essere  compilati  a
pena  di  inammissibilita',   esclusivamente   sui   moduli   forniti
dall'ANAS.   L'ANAS   si   riserva   la   facolta'    di    procedere
contemporaneamente alla verifica di anomalia delle migliori  offerte,
ai sensi dell'art.88 c.7 secondo periodo Dlgs 163/2006. Sono  escluse
offerte in aumento. 
  14. ALTRE INFORMAZIONI: a) Non sono ammessi a partecipare alla gara
i  concorrenti  per  i  quali  sussiste/sussistono:  1.Le  cause   di
esclusione  di  cui  all'art.38  Dlgs  163/2006  2.la   contemporanea
partecipazione alla gara in violazione dei  divieti  stabiliti  dagli
art.36 c.5 e 37 c.7 Dlgs  163/2006.  b)  Non  sono  ammesse,  a  pena
esclusione,  le  offerte  condizionate  e  quelle  espresse  in  modo
indeterminato o con riferimento ad offerta relativa ad altro appalto,
le  offerte  in  aumento  o  alla  pari,  le  offerte  parziali   e/o
condizionate e/o limitate; non  sono  altresi'  ammesse,  a  pena  di
esclusione dalla gara,  le  offerte  che  rechino  abrasioni,  ovvero
correzioni  non  espressamente  confermate  o  sottoscritte;  c)   Si
procedera' all'aggiudicazione anche in presenza di una  sola  offerta
valida,  sempre  che  sia   ritenuta   congrua   e   conveniente   ad
insindacabile giudizio della stazione appaltante; d) Nel caso in cui,
per   effetto   dell'applicazione    dell'art.86    Dlgs    163/2006,
l'aggiudicatario non possa essere individuato a causa di uno  o  piu'
ribassi uguali, si procedera', a  norma  dell'art.77  c.2,  del  R.D.
n.827/1924, all'aggiudicazione, per sorteggio tra i  concorrenti  che
abbiano offerto il medesimo  ribasso;  in  caso  di  discordanza  tra
l'offerta indicata in cifra  e  quella  indicata  in  lettere,  sara'
ritenuta valida quella  indicata  in  lettere;  e)  Si  applicano  le
disposizioni previste dall'art.75,  c.7  Dlgs  163/2006  (Sistema  di
Qualita'); f) Le autocertificazioni, le certificazioni, i documenti e
l'offerta devono essere redatti in lingua  italiana  o  corredati  di
traduzione giurata; g) Gli importi dichiarati da imprese stabilite in
altro stato membro dell'Unione Europea,  qualora  espressi  in  altra
valuta, dovranno  essere  convertiti  in  euro;  h)  I  corrispettivi
saranno pagati con le  modalita'  previste  nel  capitolato  speciale
d'appalto; i) La contabilita' dei servizi sara'  effettuata,  secondo
le modalita' previste dal capitolato speciale di appalto e le rate di
acconto saranno pagate  con  le  modalita'  previste  dal  capitolato
stesso; l) Gli eventuali subappalti  saranno  disciplinati  ai  sensi
della vigente normativa a condizione che siano indicati  e  richiesti
in sede di gara. m)  I  pagamenti  relativi  ai  servizi  svolti  dal
subappaltatore o cottimista verranno  effettuati  dall'aggiudicatario
che e' obbligato a trasmettere, entro  venti  giorni  dalla  data  di
ciascun pagamento effettuato nei suoi confronti, copia delle  fatture
quietanzate relative ai  pagamenti  progressivamente  corrisposti  al
subappaltatore,  con  l'indicazione   delle   ritenute   a   garanzie
effettuate; l'Appaltatore,  fatte  salve  le  responsabilita'  penali
previste dalla vigente normativa, resta in ogni caso responsabile nei
confronti dell'Amministrazione Aggiudicatrice per l'esecuzione  delle
opere oggetto di subappalto, cottimo e di sub-contratti e si  obbliga
nei confronti della medesima Amministrazione a sollevare la stessa da
ogni pretesa dei subappaltatori/cottimi/sub-contraenti o da richieste
di   risarcimento   danni   avanzate   da   terzi   in    conseguenza
dell'esecuzione dei lavori  subappaltati  o  concessi  in  cottimo  o
affidati   con   sub-contratti.   I   contratti   stipulati   con   i
subappaltatori ed i sub-contraenti, pena la loro  nullita'  assoluta,
dovranno prevedere apposite clausole che li  impegnino  espressamente
alla scrupolosa osservanza di quanto previsto dalla Legge n°136/2010,
con particolare  riferimento  agli  obblighi  di  tracciabilita'  dei
flussi finanziari sanciti dall'art. 3 di detta legge; l'inadempimento
di tali obblighi comportera' l'automatica risoluzione  dei  contratti
medesimi. Analogo impegno con la  relativa  sanzione,  dovra'  essere
inserito nei contratti stipulati dai soggetti di  cui  sopra  con  la
filiera degli operatori economici interessati dal  presente  appalto.
n) La Stazione Appaltante si riserva  la  facolta'  di  applicare  le
disposizioni di cui all'art.140  Dlgs  163/2006;  o)  E'  esclusa  la
competenza arbitrale ed il Foro competente e' quello di  Roma;  tutte
le  controversie  derivanti  dall'esecuzione   dell'appalto   saranno
devolute al Giudice Ordinario; p) ai sensi dell'art.13 Dlgs  196/2003
i dati raccolti saranno  trattati  esclusivamente  nell'ambito  delle
attivita' istituzionali  dell'Anas  S.p.A.  e  l'impresa  concorrente
dovra' espressamente rilasciare l'autorizzazione al  trattamento  dei
dati medesimi;  q)  i  risultati  della  procedura  di  gara  saranno
pubblicati secondo  le  norme  vigenti  -  anche  sul  sito  Internet
www.stradeanas.it - all'esito delle verifiche di cui  all'art.11  c.8
Dlgs 163/2006. In riferimento a  dette  informazioni,  pertanto,  non
saranno evase richieste telefoniche; r)  Ai  sensi  dell'art.79  Dlgs
163/2006, la Stazione appaltante comunichera' alle  imprese  escluse,
entro un termine non superiore a 5 giorni dall'esclusione,  i  motivi
della mancata ammissione alla gara o del rigetto dell'offerta. s) Per
quanto  attiene  all'esecuzione  dei  servizi  in  sicurezza,   trova
applicazione il Dlgs 81/2008. t) Le imprese, per il  solo  fatto  che
partecipano  alla  procedura  aperta,  accettano   esplicitamente   e
totalmente tutti i patti, le condizioni, i vincoli, gli obblighi e le
clausole stabilite dal presente bando di gara, dal disciplinare,  dal
Capitolato Speciale di Appalto e dal Contratto, nessuna  esclusa;  u)
il presente bando viene pubblicato con riserva  di  aggiudicazione  e
pertanto, non vincola l'ANAS S.p.A. ne' all'espletamento della  gara,
ne' alla successiva  aggiudicazione.  L'ANAS  S.p.A.  si  riserva  il
diritto di annullare la gara, di rinviare l'apertura delle offerte  o
di non procedere  all'aggiudicazione,  in  qualsiasi  momento  a  suo
insindacabile giudizio, senza  che  i  concorrenti  possano  avanzare
pretese di qualsiasi genere. Inoltre  l'ANAS  S.p.A.  si  riserva  la
facolta' di rimodulare a suo favore l'importo di aggiudicazione e  la
facolta' prevista dall'art.81 c.3 Dlgs  163/2006  e  s.m.i.,  di  non
procedere 
  all'aggiudicazione se nessuna offerta risulti conveniente o  idonea
in relazione all'oggetto del contratto. v) I documenti presentati non
verranno restituiti; la cauzione  provvisoria  cessa  automaticamente
qualora il  concorrente  non  risulti  aggiudicatario,  estinguendosi
comunque ad ogni effetto trascorsi trenta giorni  dall'aggiudicazione
della gara ad altra impresa (art.2 schema allegato al  DM  n.123  del
12/03/2004). Su espressa richiesta, ai non aggiudicatari, la cauzione
provvisoria sara' restituita a mezzo posta ordinaria con  esonero  di
responsabilita' in capo al mittente entro trenta giorni 
  dall'aggiudicazione    definitiva;    mentre     al     concorrente
aggiudicatario sara' restituita all'atto della stipula del contratto;
z) il contratto di appalto verra' stipulato  per  atto  pubblico  dal
notaio indicato dalla Stazione Appaltante, entro 90 giorni decorrenti
dalla data di  efficacia  dell'aggiudicazione  definitiva.  Ai  sensi
dell'art.139 DPR 207/2010 e dell'art.8  del  DM  n.145/2000,  sono  a
carico dell'impresa aggiudicataria tutte  le  spese  di  contratto  e
tutti gli oneri connessi alla relativa stipulazione, compresi quelli 
  tributari. aa) La commissione di gara escludera' i concorrenti  che
verranno  ritenuti  in  situazione  di   controllo   o   collegamento
sostanziale, fatte salve le ipotesi previste  dall'art.2359  c.3  cc,
che  lasci   presumere   l'esistenza   di   offerte   sostanzialmente
riconducibili ad un medesimo centro  di  interessi,  cosi'  da  poter
inficiare i principi di pubblico interesse ed  effettiva  concorrenza
che presiedono le procedure di gara; bb) Gli operatori economici  che
intendono partecipare sono tenuti al pagamento del contributo di  cui
all'art.1 c.65 della l.266 (Legge Finanziaria) secondo l'entita' e le
modalita' stabilite dall'Autorita' per  la  Vigilanza  sui  Contratti
Pubblici(deliberazione    21/12/2011),    quale     condizione     di
ammissibilita' alla procedura di selezione  del  contraente,  e  sono
tenuti a dimostrare, al momento della presentazione dell'offerta,  di
avere versato la somma dovuta a titolo di contribuzione, pari ad Euro
140,00. La mancata dimostrazione  dell'avvenuto  versamento  di  tale
somma e' causa di esclusione dalla procedura di gara. cc) La Stazione
Appaltante procedera' di diritto alla risoluzione del  contratto  nel
caso in cui l'impresa aggiudicataria  non  indichera'  un  numero  di
conto  corrente  unico  dedicato,  sul  quale  l'ANAS  S.p.A.   fara'
confluire tutte le somme relative all'appalto. Inoltre  l'impresa  si
impegna a comunicare  le  generalita'  ed  il  codice  fiscale  delle
persone delegate ad operare su tale conto. I Corrispettivi  spettanti
all'Appaltatore saranno  accreditati  unicamente  a  mezzo  bonifico,
esonerando l'ANAS. S.p.A. da ogni  responsabilita'  per  i  pagamenti
eseguiti in tal modo. L'Appaltatore e' tenuto - PENA  LA  RISOLUZIONE
DEL CONTRATTO - alla scrupolosa osservanza di quanto  previsto  dalla
legge  136/2010,  con  particolare  riferimento  agli   obblighi   di
tracciabilita' dei flussi finanziari sanciti  dall'art.  3  di  detta
legge. dd) La Stazione Appaltante procedera' altresi' di diritto alla
risoluzione   del   contratto   nell'ipotesi   in   cui   il   Legale
Rappresentante o uno dei Dirigenti dell'impresa aggiudicataria  siano
rinviati a giudizio per favoreggiamento nell'ambito  di  procedimenti
relativi a reati di criminalita' organizzata. 
  15. Pubblicazioni: G.U.C.E., G.U.R.I., 2  Quotidiani  Nazionali,  2
Quotidiani Regionali, Albo Stazione Appaltante ANAS S.p.A.  Direzione
Regionale per la Sicilia Palermo. Il  bando  d'appalto  ufficiale  e'
depositato presso gli Uffici ANAS S.p.A. Direzione Regionale  per  la
Sicilia, U.O. Gare, Via A. De Gasperi 247,  Palermo.  Tel  091.379111
Telefax 091.515019. Il bando e' altresi' pubblicato  presso  il  Sito
Internet ANAS  S.p.A.  www.stradeanas.it  e  sul  sito  Internet  del
Ministero delle Infrastrutture e Trasporti 
  www.serviziocontrattipubblici.it;  questa  Direzione   non   assume
nessuna responsabilita', in ordine a bandi pubblicati su  altri  siti
internet non ufficiali con versioni modificate, manipolate o comunque
manomesse da terzi. 

                  Il responsabile del procedimento 
                          ing. Nicola Russo 
                     Il dirigente amministrativo 
                       avv. Salvatore Musumeci 

 
T12BFM13780
mef Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato
Realizzazione Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A.