RAI - RADIOTELEVISIONE ITALIANA S.P.A.
Direzione acquisti e servizi/acquisti/beni e servizi per la
produzione/beni tecnici di produzione

Sede: viale Mazzini n. 14 - 00195 Roma

(GU 5a Serie Speciale - Contratti Pubblici n.9 del 24-1-2014)

 
                      Bando di gara - Forniture 
 
 
Procedura aperta  per  l'affidamento  di  forniture  di  apparati  di
   visione per il TG1 della Rai - Radiotelevisione italiana S.p.A. 
 

  SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE -  I.1)  DENOMINAZIONE,  INDIRIZZI  E
PUNTI DI  CONTATTO:  Denominazione  ufficiale:  RAI  RADIOTELEVISIONE
ITALIANA DIREZIONE ACQUISTI E SERVIZI ACQUISTI - BENI E  SERVIZI  PER
LA PRODUZIONE - BENI TECNICI DI PRODUZIONE - Indirizzo postale: Viale
Mazzini, 14 00195 Roma - Punti di contatto:  Rai  -  Radiotelevisione
italiana S.p.A. - Direzione Acquisti e Servizi/Beni e Servizi per  la
Produzione/Beni Tecnici di Produzione - All'attenzione di: ing. Mauro
Dominici   -   telefono:   +39   0638781   -    Posta    elettronica:
gara5391690@rai.it  -  fax:  +39  0636226616  -Indirizzo  internet  e
Profilo committente: www.fornitori.rai.it - Ulteriori informazioni  e
Capitolato d'oneri e la documentazione complementare sono disponibili
presso: I punti di contatto sopra indicati. Le offerte o  le  domande
di partecipazione vanno inviate a: RAI  -  RADIOTELEVISIONE  ITALIANA
S.P.A. Direzione Acquisti e Servizi/Acquisti/BSP/BTP  Presso  Ufficio
Ricezione Gare Rai Via Pasubio, 7 - piano terra 00195 - Roma  -  I.2)
TIPO DI AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE E 1.3. PRINCIPALI  SETTORI  DI
ATTIVITA':  Organismo  di  diritto   pubblico   -   Realizzazione   e
trasmissione   programmi   radiotelevisivi.   1.4   L'amministrazione
aggiudicatrice  acquista   per   conto   di   altre   amministrazioni
aggiudicatrici: No. 
  SEZIONE II: OGGETTO DELL'APPALTO  -  II.1)  DESCRIZIONE  -  II.1.1)
Denominazione   conferita   all'appalto   dall'ente    aggiudicatore:
Forniture di apparati di visione per il  TG1  -  n.  CIG  5534527429.
II.1.2) Tipo di appalto e luogo di esecuzione, luogo di consegna o di
prestazione  dei  servizi:  Tipo  di  appalto:  b)  Forniture   Luogo
principale di esecuzione: Centro di Produzione TV  di  Saxa  Rubra  -
Roma.Codice  NUTS:  ITE43  II.1.3)  L'avviso  riguarda:  Un   appalto
pubblico. II.1.5) Breve descrizione dell'appalto  o  degli  acquisti:
Fornitura  dei  seguenti  apparati   da   inserire   negli   impianti
scenografici dello  studio  del  TG1  della  Rai  -  Radiotelevisione
italiana S.p.a.: - n. 5 schermi Ledwall, passo 2,5  mm  รท  3,2  mm  -
completi di apparati, accessori, carpenteria  metallica  (comprensiva
della relativa "relazione strutturale") e configurazione finale,  con
le  quantita'   e   le   caratteristiche   meglio   descritte   nella
documentazione di gara; - n. 3 schermi Flex Ledwall, passo 12,5 mm  o
inferiore - completi di apparati,  accessori,  carpenteria  metallica
(comprensiva della relativa "relazione strutturale") e configurazione
finale, con le quantita' e le caratteristiche meglio descritte  nella
documentazione di gara; - n. 2 monitor 80 pollici nominali  con  flat
panel display LCD matrice attiva, retroilluminazione LED accessoriato
con sensore superficiale,  con  le  quantita'  e  le  caratteristiche
meglio descritte nella documentazione di gara;  -  n.  6  monitor  46
pollici  nominali  con  flat  panel  display  LCD  matrice  attiva  e
retroilluminazione FULL-LED, con le quantita'  e  le  caratteristiche
meglio descritte nella documentazione di gara; -  n.  10  monitor  15
pollici  nominali  con  flat  panel  display  LCD  matrice  attiva  e
retroilluminazione LED, con le quantita' e le caratteristiche  meglio
descritte nella documentazione  di  gara.-  II.1.6)  CPV  Vocabolario
principale:  Oggetto  principale:  30231310-3  -  II.1.7)   L'appalto
rientra nel campo di applicazione dell'accordo sugli appalti pubblici
(AAP): Si' II.1.8) Divisione in Lotti: No. II.1.9) Ammissibilita'  di
varianti: No. II.2) QUANTITATIVO O ENTITA' DELL'APPALTO 
  II.2.1) Quantitativo o entita' totale: Valore stimato  totale  Euro
572.000, I.V.A. esclusa,  cosi'  composto:  -  Euro  449.800,  I.V.A.
esclusa, per la fornitura di n.  5  schermi  Ledwall  -  completi  di
apparati,  accessori,  carpenteria   metallica   (comprensiva   della
relativa "relazione strutturale") e  configurazione  finale,  con  le
quantita' e le caratteristiche meglio descritte nella  documentazione
di gara; - Euro 86.900, I.V.A. esclusa, per  la  fornitura  di  n.  3
schermi Flex Ledwall - completi di apparati,  accessori,  carpenteria
metallica (comprensiva  della  relativa  "relazione  strutturale")  e
configurazione finale, con le quantita' e le  caratteristiche  meglio
descritte  nella  documentazione  di  gara;  -  Euro  19.000,  I.V.A.
esclusa, per la fornitura di n. 2 monitor  80  pollici  nominali  con
flat  panel  display  LCD  matrice  attiva,  retroilluminazione   LED
accessoriato  con  sensore  superficiale,  con  le  quantita'  e   le
caratteristiche meglio descritte nella documentazione di gara; - Euro
15.000, I.V.A. esclusa, per la fornitura di n. 6 monitor  46  pollici
nominali   con   flat   panel   display   LCD   matrice   attiva    e
retroilluminazione FULL-LED, con le quantita'  e  le  caratteristiche
meglio descritte nella documentazione di gara; - Euro  1.300,  I.V.A.
esclusa, per la fornitura di n. 10 monitor 15  pollici  nominali  con
flat panel display LCD matrice attiva e retroilluminazione  LED,  con
le  quantita'   e   le   caratteristiche   meglio   descritte   nella
documentazione di gara. La partecipazione alla gara e' consentita,  a
pena di esclusione, esclusivamente  mediante  l'offerta  di  tutti  i
prodotti richiesti. Valore stimato, IVA esclusa: 572.000 Moneta:  EUR
II.2.2)  Opzioni:  No.  II.3)  DURATA  DELL'APPALTO  O   TERMINE   DI
ESECUZIONE: 60 giorni. 
  SEZIONE  III:  INFORMAZIONI  DI  CARATTERE  GIURIDICO,   ECONOMICO,
FINANZIARIO E TECNICO -  III.1)  CONDIZIONI  RELATIVE  ALL'APPALTO  -
III.1.1) Cauzioni e garanzie richieste: E' prevista la prestazione di
una specifica cauzione provvisoria ex art. 75 D. Lgs. n.  163/2006  e
s.m.i. e di una specifica cauzione definitiva ex art. 113 D. Lgs.  n.
163/2006 e s.m.i., il tutto come meglio specificato nel  Disciplinare
di  gara.  III.1.2)  Principali  modalita'  di  finanziamento  e   di
pagamento e/o riferimenti alle disposizioni applicabili  in  materia:
Risorse di bilancio. Le modalita' ed  i  termini  di  pagamento  sono
specificati nello Schema di contratto. III.1.3) Forma  giuridica  che
dovra'   assumere   il   raggruppamento   di   operatori    economici
aggiudicatario: Tutti i soggetti di cui all'art. 34 del  D.  Lgs.  n.
163/2006 e  s.m.i.  III.1.4)  Altre  condizioni  particolari  cui  e'
soggetta la realizzazione  dell'appalto:  No.  III.2)  CONDIZIONI  DI
PARTECIPAZIONE  -  III.2.1)  Situazione  personale  degli  operatori,
inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o
nel registro commerciale: Sono ammessi a  partecipare  alla  presente
procedura di gara le imprese singole ed i soggetti di  cui  al  punto
III.1.3 in possesso, a pena di esclusione, dei seguenti requisiti: a)
insussistenza dei motivi di  esclusione  previsti  dall'art.  38  del
D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i., secondo quanto specificato negli atti di
gara; b) ai sensi dell'art. 39  del  D.Lgs.  n.  163/2006  e  s.m.i.,
iscrizione alla C.C.I.A.A. (o ad altro organismo equipollete  secondo
la legislazione dello Stato di appartenenza) nel settore di attivita'
di cui al precendete punto II.1.5. In attuazione di  quanto  previsto
dall'art. 38, comma 2, del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i., i Concorrenti
dovranno,  in  sede  di  presentazione  dell'offerta,  dimostrare  il
possesso dei predetti requisiti mediante  dichiarazione  sostitutiva,
in conformita' al D.P.R. n. 445/2000 e s.m.i.  (cfr.  Allegato  1  al
Disciplinare di gara). Si rinvia al Disciplinare di Gara  per  quanto
riguarda la partecipazione di Consorzi/R.T.I.  -  III.2.2)  Capacita'
economica e finanziaria - Informazioni e  formalita'  necessarie  per
valutare la conformita' ai requisiti: Come previsto nel  Disciplinare
di Gara. -  Livelli  minimi  di  capacita'  eventualmente  richiesti:
Presentare almeno due idonee dichiarazioni  bancarie,  rilasciate  da
differenti istituti bancari o intermediari autorizzati ai  sensi  del
D. Lgs. n. 385/1993, attestanti la  solidita'  economico-finanziaria,
la solvibilita' e l'affidabilita'  del  soggetto.  In  attuazione  di
quanto previsto dall'art. 41 comma  4  del  D.  Lgs.  n.  163/2006  e
s.m.i., i Concorrenti dovranno presentare le dichiarazioni di cui  al
presente requisito di capacita' economica e  finanziaria  all'interno
della busta "A - DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA",  come  indicato  nel
Disciplinare di  Gara  al  paragrafo  "CONTENUTO  DELLA  BUSTA  "A  -
DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA"". Si rinvia al  Disciplinare  di  Gara
per quanto riguarda la partecipazione di Consorzi/R.T.I.  -  III.2.3)
Capacita' tecnica: Informazioni e formalita' necessarie per  valutare
la conformita' ai requisiti: Come previsto nel Disciplinare di  Gara.
Livelli   minimi   di   capacita'   eventualmente   richiesti:   Aver
correttamente eseguito, nei 36 (trentasei) mesi antecedenti  la  data
di pubblicazione del Bando di Gara, almeno due contratti di fornitura
(vendita e non noleggio) di Ledwall nuovi, con passo massimo 6 mm, di
tipo analogo o similare a quelli oggetto della presente procedura  di
gara,  destinati  al  mercato   nazionale   ed   internazionale   dei
"broadcasters televisivi", per un valore economico complessivo nei 36
mesi non inferiore a: Euro 500.000, I.V.A. esclusa.  Si  fa  presente
che  per  "broadcasters  televisivi"  si  intende   i   titolari   di
concessione od autorizzazione su frequenze terrestri  o  satellitari,
che svolgono attivita' di realizzazione e trasmissione di  palinsesti
televisivi come definiti all'art. 2 lett.g) del D.Lgs n.  177/2005  e
s.m.i.,  ovvero  alla   normativa   equipollente   dello   Stato   di
appartenenza, di cui ha la responsabilita' editoriale. In  attuazione
di quanto previsto dall'art. 42 comma 4 del D.  Lgs.  n.  163/2006  e
s.m.i.,  i   Concorrenti   dovranno,   in   sede   di   presentazione
dell'offerta, dimostrare  il  possesso  dei  requisiti  di  capacita'
tecnica mediante dichiarazione sostitutiva, in conformita' al  D.P.R.
n. 445/2000 e s.m.i. (cfr.  Allegato  1  al  Disciplinare  di  Gara).
III.2.4)  Informazioni  concerenti  appalti  riservati:  No.   III.3)
CONDIZIONI RELATIVE  ALL'APPALTO  DI  SERVIZI  III.3.1)  Informazioni
relative ad una particolare professione. La prestazione del  servizio
e' riservata ad una particolare professione? No. III.3.2) Le  persone
giuridiche devono indicare il  nome  e  le  qualifiche  professionali
delle persone incaricate della prestazione del servizio? No. 
  SEZIONE IV: PROCEDURA - IV.1.1) Tipo di procedura:  Aperta  IV.2.1)
Criteri di aggiudicazione: Prezzo  piu'  basso.  IV.2.2)  Ricorso  ad
un'asta   elettronica:   No.   IV.3)   INFORMAZIONI   DI    CARATTERE
AMMINISTRATIVO IV.3.1) Numero di riferimento  attribuito  al  dossier
dall'ente aggiudicatore: 5391690.  IV.3.2)  Pubblicazioni  precedenti
relative  allo  stesso  appalto:  Avviso  presentato  alla  GUUE:  n.
2014-009022  del  21/01/2014.  IV.3.3)  Condizioni  per  ottenere  il
capitolato d'oneri e la documentazione complementare: Termine per  il
ricevimento  delle  richieste  di  documenti  o  per   l'accesso   ai
documenti: 03/03/2014 Ora: 10:00. Documenti a pagamento: No.  IV.3.4)
Termine  per  il  ricevimento  delle  offerte  e  delle  domande   di
partecipazione: 03/03/2014 Ora: 16:00.  IV.3.6)  Lingue  utilizzabili
per  la  presentazione  delle  offerte/domande   di   partecipazione:
Qualsiasi lingua ufficiale dell'UE: No.  Lingua  o  lingue  ufficiali
dell'UE:  ITALIANO.  IV.3.7)  Periodo   minimo   durante   il   quale
l'offerente e' vincolato  alla  propria  offerta:  giorni:  180  (dal
termine ultimo per il ricevimento delle offerte).  IV.3.8)  Modalita'
di  apertura  delle  offerte:  05/03/2014  Ora:  10:00  Luogo:   Sala
Commissioni della Direzione Acquisti Rai in Via Pasubio n. 7 -  ROMA,
piano terra. Persone ammesse ad assistere all'apertura delle offerte:
Si'. Sara' consentita la partecipazione di un rappresentante per ogni
Impresa offerente, come meglio specificato nel Disciplinare di Gara. 
  SEZIONE VI: ALTRE INFORMAZIONI  -  VI.1)  TRATTASI  DI  UN  APPALTO
PERIODICO: No. VI.2) APPALTI CONNESSI AD UN  PROGETTO  E/O  PROGRAMMA
FINANZIATO   DAI   FONDI   COMUNITARI:   No.    VI.3)    INFORMAZIONI
COMPLEMENTARI: Determina a contrarre: 1141000732. Per quanto riguarda
la durata dell'appalto si specifica che saranno concessi 30  (trenta)
giorni dalla stipula del contratto per la  fornitura  dei  materiali.
L'attivita' di configurazione dovra' essere svolta entro i successivi
30 (trenta) giorni dalla data di consegna  dei  materiali,  il  tutto
come meglio specificato negli atti di  gara.  Per  il  pagamento  del
contributo  a  favore  dell'"Autorita'  di  Vigilanza  sui  Contratti
Pubblici di lavori, servizi e forniture", di cui  alla  deliberazione
dell'Autorita'  stessa  del  01/03/2009,   del   03/11/2010   e   del
21/12/2011, in attuazione dell'art. 1, commi  65  e  67  della  Legge
23/12/2005 n. 266 (contributi in sede  di  gara),  si  richiama  alla
stretta   osservanza   dell'avviso   dell'A.V.C.P.   del   31/03/2010
riguardante "Istruzioni relative alle contribuzioni dovute, ai  sensi
dell'art. 1, comma 67, della legge  23  dicembre  2005,  n.  266,  di
soggetti pubblici e privati in vigore dal 1 maggio 2010".  Si  rinvia
al Disciplinare di gara per tutto quanto  concerne  le  modalita'  di
presentazione  delle  offerte,  le  procedure  di  valutazione  delle
stesse, il subappalto, le ulteriori cause di esclusione  e  le  altre
informazioni di gara. Il Concorrente  dovra'  indicare,  all'atto  di
presentazione dell'offerta, il domicilio eletto per le  comunicazioni
e l'indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) o un  numero  di
fax per l'invio delle comunicazioni  relative  alla  procedura  (cfr.
paragrafo  "COMUNICAZIONI"  del  Disciplinare  di  Gara).  Sul   sito
www.fornitori.rai.it  e'  disponibile,  in  versione  elettronica  in
formato ".pdf", la documentazione ufficiale di gara. E' comunque data
facolta' di ritirare la medesima documentazione di  gara  in  formato
cartaceo, previo appuntamento inviando un fax all'indirizzo di cui al
punto I.1, presso la sede della Rai S.p.A. in Roma - Via  Pasubio  7,
tutti i giorni lavorativi (sabato escluso) dalle ore 10:00  alle  ore
13:00. Sul sito www.fornitori.rai.it e' inoltre disponibile, al  fine
di facilitare gli offerenti  nella  compilazione  dei  documenti,  la
versione ".doc" della modulistica di  gara  e  "dwg"  dello  stralcio
della scenografia. Resta fermo che la verifica  della  documentazione
ed  il  conseguente  giudizio  di  ammissione/esclusione  dalla  gara
saranno effettuati da Rai prendendo in considerazione  esclusivamente
la documentazione ufficiale di gara e che  la  responsabilita'  della
corretta predisposizione dei documenti resta  in  capo  unicamente  a
ciascun offerente. Informazioni e  chiarimenti  sugli  atti  di  gara
possono essere  richiesti  a  partire  dalle  ore  12:00  del  giorno
27/01/2014 ed entro e non oltre le ore 12:00 del  giorno  20/02/2014,
come meglio specificato nel Disciplinare di Gara. I chiarimenti  agli
atti di gara verranno pubblicati in formato elettronico sul  sito  di
cui al punto I.1, nei termini di cui all'art. 71 comma 2 del D.  Lgs.
n. 163/2006 e s.m.i.  I  Concorrenti  sono  tenuti  a  verificare  le
informazioni e la documentazione riguardo alla presente procedura sul
sito www.fornitori.rai.it fino al giorno  precedente  al  termine  di
presentazione delle  offerte.  La  Rai  si  riserva  la  facolta'  di
procedere alla  verifica  contemporanea  delle  offerte  anormalmente
basse, ai sensi dell'art. 88 co. 7 del D. Lgs. n. 163/2006  e  s.m.i.
Il termine  per  l'approvazione  dell'aggiudicazione  provvisoria  da
parte dell'organo competente, di cui all'art. 12 comma 1 del D.  Lgs.
n. 163/2006 e s.m.i, decorrente dal  ricevimento  dell'aggiudicazione
provvisoria da parte dell'organo competente, e' pari a 60 giorni. Nel
caso  di  intervenuta  disponibilita',  nel   corso   della   vigenza
contrattuale, di convenzioni o accordi quadro stipulati da Consip e/o
da centrali di committenza regionali aventi ad oggetto, tra  l'altro,
le  medesime  prestazioni  del  presente   appalto,   che   prevedano
condizioni di maggior vantaggio economico rispetto a  quelle  offerte
dal  Fornitore  aggiudicatario,  il   contratto   dovra'   intendersi
automaticamente risolto, se il Fornitore non provvedera' -  entro  il
termine di 30 giorni naturali dalla formale comunicazione della Rai -
ad adeguare i prezzi  contrattuali  a  quelli  migliorativi  previsti
dalle suddette convenzioni. Il ricorso al  subappalto  e'  consentito
alle condizioni e nei limiti previsti dall'art. 118 del  D.  Lgs.  n.
163/2006  e  s.m.i.  In  caso  di  subappalto,  il  Fornitore  dovra'
trasmettere alla Committente, entro 20 giorni dalla data  di  ciascun
pagamento effettuato  nei  confronti  del/i  subappaltatore/i,  copia
delle fatture quietanzate relative ai pagamenti dal Fornitore  stesso
corrisposti al/i subappaltatore/i, con l'indicazione  delle  ritenute
di garanzia effettuate. Qualora il Fornitore non trasmetta le fatture
quietanzate del/dei subappaltatore/i entro il predetto  termine,  Rai
sospendera' il successivo pagamento a favore  del  Fornitore  stesso.
Nel caso di fallimento dell'esecutore o risoluzione del contratto per
grave  inadempimento  dell'esecutore  trovera'  applicazione   quanto
previsto dall'art. 140 del D. Lgs. n. 163/2006 e s.m.i.  Come  meglio
specificato nello Schema di  contratto,  tutti  i  pagamenti  saranno
effettuati previa verifica di conformita' delle prestazioni e  previa
verifica della regolarita' contributiva del  Fornitore.  I  pagamenti
avverranno, ricevuta la fattura, entro trenta giorni  dalla  positiva
verifica del corretto adempimento delle obbligazioni  contrattuali  e
della  conformita'  delle  prestazioni  dedotte  per  ciascuna  rata,
secondo quanto  disposto  dal  D.  Lgs.  n.  231/2002  e  s.m.i.  Gli
interessi moratori, maggiorati  secondo  le  prescrizioni  di  legge,
decorrono dal giorno successivo  alla  scadenza  del  termine,  fatti
salvi i tempi  tecnici,  comunque  non  superiori  ai  dieci  giorni,
necessari ad effettuare la disposizione di pagamento. La  Rai  S.p.A.
si riserva, il diritto di: a)  non  procedere  all'aggiudicazione  se
nessuna offerta risulti conveniente o idonea in relazione all'oggetto
contrattuale, in conformita'  a  quanto  previsto  dall'articolo  81,
comma  3,  del  D.Lgs.   n.   163/2006   e   s.m.i.;   b)   procedere
all'aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta  valida;  c)
sospendere, reindire o non aggiudicare la gara motivatamente; d)  non
stipulare   il    contratto    anche    qualora    sia    intervenuta
l'aggiudicazione. L'espletamento della procedura di gara non comporta
per Rai obbligo di affidamento della fornitura, ed in nessun caso  ai
Concorrenti, ivi compreso  l'aggiudicatario,  potra'  spettare  alcun
compenso, remunerazione, rimborso o indennita' per  la  presentazione
dell'offerta in caso di mancata conclusione della procedura di  gara,
ovvero mancata stipula del contratto. Con riferimento all'affidamento
del presente appalto, la Rai si riserva il diritto  di  procedere  ad
esecuzione in via d'urgenza. Qualora si procedesse ad  esecuzione  in
via d'urgenza,  l'efficacia  del  contratto  eventualmente  stipulato
prima  dell'accertamento  dei  requisiti  di   ordine   generale   e'
risolutivamente condizionata alla mancanza di tali requisiti in  capo
all'aggiudicatario, come  indicati  nelle  dichiarazioni  sostitutive
presentate in fase  di  selezione.  Laddove  si  accerti  la  mancata
sussistenza di anche uno solo dei  suddetti requisiti,  il  Fornitore
decadra' dall'affidamento con effetto retroattivo.  Rimane  fermo  il
diritto  del  Fornitore  al  rimborso  delle  spese   sostenute   per
l'esecuzione delle prestazioni effettuate  fino  all'accertamento  ed
alla  comunicazione  delle  cause  di   decadenza   dall'affidamento.
L'informativa di cui all'art.  243  bis  del  D.Lgs.  n.  163/2006  e
s.m.i., che il Concorrente  intenda  eventualmente  presentare,  resa
nelle  modalita'  indicate  dal  predetto  articolo,  dovra'   essere
indirizzata ai punti di contatto di cui al punto I.1. Ai sensi del D.
Lgs. n. 196/2003 e s.m.i.,  si  informa  che  i  dati  forniti  dalle
imprese sono trattati da Rai per le finalita' connesse  alla  gara  e
per l'eventuale successiva stipula e gestione del contratto. Titolare
del trattamento dei dati e' Rai - Radiotelevisione  Italiana  S.p.A.,
con sede in Roma, Viale Mazzini 14. Si comunica  che,  per  tutta  la
durata della procedura, la documentazione amministrativa e le offerte
dei Concorrenti saranno custodite in armadi serrati all'interno della
Sala Commissioni della Direzione Acquisti Rai in Via Pasubio n.  7  -
Roma. La presente procedura si espleta  nella  piena  osservanza  del
Codice Etico e del Modello Organizzativo  ex  D.Lgs.  n.  231/2001  e
s.m.i.  adottati  della  Rai  ai  sensi  delle  norme   vigenti.   In
particolare, il Codice Etico ed il Modello Organizzativo ex D.Lgs. n.
231/2001 e s.m.i. della Rai sono quelli messi  a  disposizione  dalla
Rai  stessa  sul  sito  internet  www.rai.it   nell'area   "Corporate
Goverance". Il responsabile del procedimento ex art. 10, comma 9,  D.
Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. fino alla fase di aggiudicazione e'  l'Ing.
Mauro  Dominici.  VI.4)  PROCEDURE  DI  RICORSO   VI.4.1)   Organismo
responsabile delle procedure di ricorso e  4.3)  Servizio  presso  il
quale sono disponibili informazioni sulla presentazione del  ricorso:
T.A.R. Lazio,  sez.  Roma  Via  Flaminia  189  00198  Roma  tel.  +39
063328721  indirizzo  internet(url):  www.giustizia-amministrativa.it
VI.4.2) Presentazione di ricorso: Informazioni precise sui termini di
presentazione del ricorso: - ricorsi avverso  il  presente  Bando  di
gara possono essere notificati alla stazione appaltante entro  trenta
giorni dalla data di pubblicazione  del  presente  Bando;  -  ricorsi
avverso le eventuali esclusioni  conseguenti  alla  applicazione  del
Bando di gara possono  essere  notificati  entro  trenta  giorni  dal
ricevimento dell'informativa di esclusione dalla gara di appalto. 

                         Direttore acquisti 
                    dott. Pier Francesco Forleoeo 

 
TX14BFM36
mef Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato
Realizzazione Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A.