A.L.E.R. MILANO

(GU 5a Serie Speciale - Contratti Pubblici n.47 del 28-4-2014)

 
                 Bando di gara d'appalto di servizi 
 

  SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE 
  I.1) Denominazione, indirizzi e punti  di  contatto:  Denominazione
ufficiale: A.L.E.R. Milano - Punti di  contatto:  Affari  generali  -
Ufficio Appalti di Servizi di Area - Indirizzo:  Viale  Romagna,  26,
20133 Milano - Paese: Italia -  Telefono:  02/73.92.29.24/46  -  Fax:
02/73.92.21.29   -   Posta   elettronica:    apsa@aler.mi.it    Posta
certificata: apsa@pec.aler.mi.it. Indirizzo internet:  www.aler.mi.it
(Sezione Appalti Servizi di  Area)  e  www.arca.regione.lombardia.it.
I.2) Tipo di amministrazione  aggiudicatrice:  organismo  di  diritto
pubblico.I.3) Principali settori di attivita': edilizia  residenziale
pubblica. 
  SEZIONE II: OGGETTO DELL'APPALTO 
  II.1)  Descrizione.  II.1.1)  Denominazione  conferita  all'appalto
dalla amministrazione aggiudicatrice: Repp.  nn.  214001รท03.  II.1.2)
Tipo di appalto e luogo di esecuzione: servizio di  manutenzione  dei
pozzetti di raccolta delle acque meteoriche, delle fosse  biologiche,
dei pozzi perdenti, o comunque delle fosse di raccolta dei liquami  e
fanghi  in  genere,  per  lo  sgombero  e  pulizia  delle   tubazioni
orizzontali di fognatura  ed  affini,  nonche'  per  il  servizio  di
reperibilita'  al  di  fuori  del  normale  orario  di   lavoro,   da
effettuarsi sul patrimonio  di  proprieta'  Aler  e/o  gestito  dalla
stessa, di competenza territoriale delle Filiali di Rho (Lotto n. 1),
Rozzano (Lotto n. 2) e Sesto San Giovanni (Lotto n. 3) -  Cat.  16  -
C.P.V. 90400000 servizi fognari. II.1.8) Divisione in lotti: SI',  n.
3 lotti. II.1.9) Ammissibilita' di varianti: NO. II.2.1) Quantitativo
o entita' totale dell'appalto (compresa l'opzione di un  anno):  Euro
2.082.799,99.=   Quantitativo   o    entita'    dell'appalto:    Euro
1.388.533,32.=  (al  netto  dell'IVA.=),  di  cui  Euro  621.000,00.=
complessivo a base d'asta, Euro 759.000,00.= costo complessivo  della
manodopera (non soggetto a ribasso d'asta) ed Euro 8.533,32.= per gli
oneri di sicurezza scaturenti dal D.U.V.R.I. (non soggetti a  ribasso
d'asta) e cosi' suddiviso: a) Rep. n. 214001 - lotto n. 1  -  Filiale
di RHO -  CIG  5679399451-  Importo  d'appalto  del  lotto  (compresa
l'opzione di un anno): Euro875.388,29.=; importo  a  base  d'appalto:
Euro 583.592,19.=, di cui: Euro 261.000,00.= IMPORTO A  BASE  D'ASTA,
Euro 319.000,00.= per il  costo  della  manodopera  (non  soggetto  a
ribasso) e 3.592,19.= per  gli  oneri  di  sicurezza  scaturenti  dal
D.U.V.R.I. (non soggetti a ribasso); b) Rep. n. 214002 - lotto n. 2 -
Filiale di Rozzano - CIG 56794416F9 -  Importo  d'appalto  del  lotto
(compresa l'opzione di un anno): Euro 633.905,54.=;  importo  a  base
d'appalto Euro 422.603,69.=, di cui: Euro 189.00,00.= IMPORTO A  BASE
D'ASTA, Euro 231.000,00.= per il costo della manodopera (non soggetto
a ribasso) ed Euro 2.603,69.= per gli oneri di  sicurezza  scaturenti
dal D.U.V.R.I. (non soggetti a ribasso);c) Rep. n. 214003 - lotto  n.
3 - Filiale  di  Sesto  San  Giovanni  -  CIG  56794541B5  -  Importo
d'appalto  del  lotto  (compresa  l'opzione   di   un   anno):   Euro
573.506,16.=; importo a base d'appalto: Euro  382.337,44.=,  di  cui:
Euro 171.000,00.= IMPORTO A BASE D'ASTA,  Euro  209.000,00.=  per  il
costo della manodopera (non soggetti a ribasso)  ed  Euro  2.337,44.=
per gli oneri di sicurezza scaturenti dal D.U.V.R.I. (non soggetti  a
ribasso); II.2.2) Opzioni: SI', la Stazione Appaltante si riserva  la
facolta', solo nei  casi  di  accertata  sussistenza  di  ragioni  di
economicita' e convenienza e se occorre garantire il  servizio  nelle
more della scelta di un nuovo contraente, di prorogare ogni lotto per
un anno dalla data di fine contratto. II.3) Durata  dell'appalto:  24
mesi (piu' eventuale opzione di un anno) decorrenti  dalla  data  del
verbale di consegna del servizio. 
  SEZIONE  III:  INFORMAZIONI  DI  CARATTERE  GIURIDICO,   ECONOMICO,
FINANZIARIO E TECNICO III.1) Condizioni relative all'appalto III.1.1)
Cauzioni e garanzie richieste dalla gara: a) dichiarazione  d'impegno
di un fideiussore a  rilasciare  la  cauzione  definitiva  in  favore
dell'ALER, qualora l'offerente risultasse  aggiudicatario,  ai  sensi
dell'art.  75,  comma  8,  D.Lgs.  163/2006  e   s.m.i.;b)   garanzia
fideiussoria del 2% dell'importo a base d'appalto del lotto  per  cui
si intende concorrere, o, nel caso di partecipazione a piu' lotti, 2%
dell'importo a base d'appalto  del  lotto  piu'  elevato,  presentata
secondo le modalita' previste  all'art.  75  del  D.Lgs.  163/2006  e
s.m.i. III.1.2) Principali modalita' di finanziamento e di pagamento:
A.L.E.R. e Comune di Milano. III.1.3) Soggetti ammessi alla procedura
di gara: ai sensi degli artt. 34, 35, 36, 37 e 49 del D.Lgs. 163/2006
e s.m.i. e degli artt. 275, 276 e 277 del D.P.R.  207/2010  e  s.m.i.
III.2) Condizioni di partecipazione:  III.2.1)  Situazione  personale
degli   operatori   economici,   inclusi   i    requisiti    relativi
all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale: a)
possesso dei requisiti di cui all'art. 38 del D. Lgs. n.  163/2006  e
s.m.i.;b) iscrizione all'apposito  Registro,  se  cooperative,  o  al
registro delle imprese della Camera di Commercio, ai sensi  dell'art.
39, comma 1 del D.Lgs. n. 163/2006 e  s.m.i.;c)  iscrizione  all'Albo
Nazionale Gestori Ambientali presso la Camera di Commercio, ai  sensi
dell'art. 39, comma 4 del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i., per la  categoria
4, classe D. III.2.2) Capacita' economica  e  finanziaria:  ai  sensi
dell'art. 41, comma 1 lett. c), D.Lgs. 163/2006 e  s.m.i.,  fatturato
globale d'impresa realizzato negli ultimi tre esercizi certificabili.
III.2.3) Capacita' tecnica: a) ai sensi dell'art. 42, comma  1  lett.
a), D. Lgs. 163/2006 e s.m.i.,  elenco  dei  principali  servizi  nel
settore oggetto dell'appalto svolti nel triennio antecedente la  data
di pubblicazione del bando; b) ai sensi  dell'  art.  43  del  D.Lgs.
163/2006 e s.m.i. e relativamente ai servizi degli spurghi,  possesso
delle certificazioni di conformita' del sistema di gestione aziendale
per la qualita' alla norma UNI EN ISO 9001:2008. 
  SEZIONE IV: PROCEDURE 
  IV.1) Tipo di procedura: aperta,  ai  sensi  dell'art.  55,  D.Lgs.
163/2006 e s.m.i., autorizzata con PROV/DIGE/14/135  del  27/03/2014.
IV.2) Criteri di aggiudicazione: prezzo piu' basso  mediante  ribasso
sull'elenco prezzi posto a base di gara, ai sensi dell'art. 82, comma
2 lett. a), del  D.Lgs.  163/2006  e  s.m.i.  IV.3)  Informazioni  di
carattere amministrativo IV.3.3) Condizioni per ottenere il fascicolo
d'appalto e la documentazione  complementare:  NON  a  pagamento,  la
documentazione   d'appalto   e'   disponibile   sul   sito   Internet
www.aler.mi.it nella sezione "Appalti di Servizi di Area" e sul  sito
Internet  www.arca.regione.lombardia.it.  IV.3.4)  Termine   per   il
ricevimento delle offerte: 28/05/2014 - ore:  13.00.  IV.3.6)  Lingue
utilizzabili per la presentazione delle  offerte:  Italiano.  IV.3.7)
Periodo minimo  durante  il  quale  l'offerente  e'  vincolato  dalla
propria offerta: 180 giorni dal termine  ultimo  per  il  ricevimento
delle offerte. IV.3.8)  Apertura  delle  offerte:  (1^  seduta)  data
29/05/2014 - ore: 10:30 - luogo: ALER - Viale Romagna, 26 - Milano. 
  SEZIONE VI: ALTRE INFORMAZIONI 
  VI.3) Informazioni complementari: per il contenuto di tale  sezione
si rimanda al bando integrale pubblicato sulla GUCE, nonche' sui siti
www.aler.mi.it    (Sezione    Appalti    Servizi    di    Area)     e
www.arca.regione.lombardia.it. VI.4)  Procedure  di  ricorso  VI.4.1)
Organismo  responsabile  delle  procedure  di  ricorso  Denominazione
ufficiale: TAR Lombardia, via Conservatorio,  13  -  20122  Milano  -
telefono: 02/76390442.VI.4.2) Presentazione di ricorso: ai sensi  del
combinato disposto dell'art. 245  del  D.Lgs.  163/2006  e  s.m.i.  e
dell'art. 120, commi 2 e 5, del D.Lgs.  104/2010,  eventuali  ricorsi
avverso il presente bando  di  gara  devono  essere  notificati  alla
Stazione Appaltante entro 30 gg. dalla data di pubblicazione; avverso
le eventuali esclusioni conseguenti  all'applicazione  del  bando  di
gara il ricorso dovra' essere notificato entro 30 gg. dal ricevimento
dell'informativa di esclusione dalla gara. 

      Affari generali Direzione legale e appalti - Il dirigente 
                        avv. Irene Comizzoli 

 
T14BFM6780
mef Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato
Realizzazione Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A.