GE.S.A.C. S.P.A. - SOCIETA' GESTIONE SERVIZI AEROPORTI CAMPANI

(GU 5a Serie Speciale - Contratti Pubblici n.82 del 21-7-2014)

 
                  Bando di gara - Settori speciali 
 

  SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE 
  I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: GE.S.A.C. S.p.A.
- Societa' Gestione Servizi  Aeroporti  Campani  -  Aeroporto  Civile
Napoli - Capodichino, Via del Riposo, 95  ,  Napoli,  80144,  Italia,
Ufficio  Legale  -   tel.   +390817896111   -   fax:   +390817896522,
www.gesac.it, ufficio_gare@gesac.it 
  Ulteriori informazioni sono disponibili presso: I punti di contatto
sopra indicati 
  Il capitolato  speciale  e  la  documentazione  complementare  sono
disponibili presso: 
  I punti di contatto sopra indicati, nonche' sul sito www.gesac.it 
  Le domande di ammissione vanno inviate a: I punti di contatto sopra
indicati 
  I.2)  PRINCIPALI  SETTORI  DI  ATTIVITA'  Attivita'  connesse  agli
aeroporti 
  SEZIONE II: OGGETTO DELL'APPALTO 
  II.1.1)    Denominazione    conferita     all'appalto     dall'ente
aggiudicatore: Servizio di pulizia dell'Aeroporto  Internazionale  di
Napoli Capodichino - CIG 5854178C80 
  II.1.2) Tipo di appalto e luogo di esecuzione Servizi  -  categoria
n. 14 
  Luogo principale di prestazione dei servizi: codice NUTS ITF33 
  II.1.3) Informazioni sugli appalti pubblici  L'avviso  riguarda  un
appalto pubblico 
  II.1.5) Breve descrizione dell'appalto o degli acquisti 
  Servizio  di  pulizia  del  Terminal,  delle  aree  destinate  alla
viabilita' ordinaria, degli edifici  in  ambito  aeroportuale,  degli
edifici destinati ad uffici della GESAC e di altri operatori. 
  II.1.6) CPV (vocabolario comune per gli appalti) Oggetto principale
90910000-9 
  II.1.8) Informazioni sui lotti Quest'appalto e' suddiviso in lotti:
NO 
  II.2) QUANTITATIVO O ENTITA' DELL'APPALTO 
  II.2.1)  Quantitativo  o  entita'  totale  Euro  10.500.000,00  IVA
esclusa, oltre Euro 22.000,00  per  oneri  di  sicurezza  per  rischi
interferenti non soggetti a ribasso 
  II.3) DURATA DELL'APPALTO O TERMINE DI ESECUZIONE Periodo in  mesi:
60 
  SEZIONE  III:  INFORMAZIONI  DI  CARATTERE  GIURIDICO,   ECONOMICO,
FINANZIARIO E TECNICO 
  III.1.1) Cauzioni e garanzie richieste Le imprese che presenteranno
offerta  dovranno  produrre,  contestualmente  all'offerta,  garanzia
provvisoria pari al 2% dell'importo presunto posto a base di  gara  -
al lordo degli oneri di sicurezza - di durata  non  inferiore  a  180
giorni decorrenti dalla data dell'offerta,  nonche',  impegno  di  un
istituto bancario, ovvero di una compagnia di  assicurazione,  ovvero
di un intermediario finanziario, con le  caratteristiche  di  cui  al
D.Lgs 163/2006 e s.m., a rilasciare la cauzione definitiva  nel  caso
che l'offerente  risulti  aggiudicatario,  da  prestare  prima  della
stipula del contratto ed a prima richiesta, di importo  pari  al  10%
dell'importo del contratto. 
  Trova applicazione l'articolo 40, comma 7 del D.Lgs. 163/2006. 
  L'aggiudicatario dovra' produrre le polizze  assicurative  previste
dal Capitolato, polizze che tengono conto delle peculiarita' del sito
Aeroportuale. 
  III.1.2) Principali modalita' di finanziamento e di  pagamento  e/o
riferimenti  alle  disposizioni  applicabili   in   materia   Appalto
finanziato dall'Ente Appaltante  -  Le  modalita'  ed  i  termini  di
pagamento costituiranno oggetto della trattativa. 
  III.1.3) Forma giuridica che dovra' assumere il  raggruppamento  di
operatori economici 
  aggiudicatario 
  Possono partecipare tutti i soggetti di cui all'art. 34 del  D.Lgs.
n. 163/2006 e s.m., nelle forme  e  secondo  quanto  stabilito  dagli
artt. 36 e 37 del suddetto D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.-. 
  I  Consorzi  stabili,  invitati,  dovranno   indicare   per   quali
consorziati il Consorzio concorre. A questi ultimi e'  fatto  divieto
di partecipare in qualsiasi altra forma alla medesima procedura. 
  La partecipazione di imprese aventi sede in uno stato aderente alla
UE e' ammessa alle condizioni previste dall'art.  47  del  D.Lgs.  n.
163/2006 e s.m. 
  III.2.1) Situazione personale degli operatori economici, inclusi  i
requisiti  relativi  all'iscrizione  nell'albo  professionale  o  nel
registro commerciale 
  a) Iscrizione nel registro delle imprese o nell'albo delle  imprese
artigiane,  ovvero  nel  registro  professionale   dello   Stato   di
residenza, nella fascia di cui alla lettera h) articolo  3,  comma  1
del D.M. 274/1997 per un volume fino a Euro 6.197.482,78  (gia'  lire
12 miliardi). 
  Per le imprese appartenenti a  Stati  aderenti  all'Unione  Europea
dovra'   essere   dichiarata   l'iscrizione   all'analogo    registro
professionale da cui risulti l'attivita' principale  di  servizio  di
pulizia del concorrente e  dovra'  essere  dichiarato  il  volume  di
affari che dovra' corrispondere alla fascia richiesta per le  imprese
nazionali. 
  In  caso  di  concorrenti  riuniti  in  associazione  temporanea  o
consorzio ordinario, costituiti o da costituire o GEIE, relativamente
al requisito di cui innanzi, in considerazione della complessita' del
servizio il cui espletamento  richiede  una  particolare  esperienza,
l'Impresa  mandataria,  ovvero,  in  caso  di  consorzio,   l'impresa
consorziata  che  sara'  designata  capogruppo,  deve  possedere   il
requisito - fascia di qualificazione almeno nella misura  del  60%  e
quindi  per  un  volume  fino  ad  Euro  3.718.489,66.  La   restante
percentuale deve essere posseduta cumulativamente dal o dai  mandanti
ovvero, in caso di consorzio dal o dai consorziati. 
  In caso di partecipazione alla gara di consorzio ex art. 34 comma 1
lettere b)  e  c)  del  D.  Lgs.  163/2006,  ciascuna  delle  imprese
consorziate indicate quali esecutrici dovra' essere in possesso della
relativa iscrizione in fasce di  classificazioni  tali  che  la  loro
somma  risulti  complessivamente   almeno   pari   alla   fascia   di
classificazione di cui al presente bando. 
  b) possesso dei  requisiti  generali  ed  assenza  delle  cause  di
esclusione di cui all'art. 38  comma  1  del  D.Lgs.  163/2006.  Tali
requisiti devono essere posseduti dal concorrente singolo, in caso di
raggruppamento, da ciascuna impresa del raggruppamento,  in  caso  di
consorzio, dal consorzio  e  da  ciascuna  consorziata,  in  caso  di
consorzi di cui alle lettere b) e c) del comma 1 dell'art. 34 del  D.
Lgs. 163/2006, dal concorrente e dai consorziati esecutori. 
  c)  assenza  di  condanne  penali  o  amministrative  per  illeciti
ambientali. Tali requisiti devono essere  posseduti  dal  concorrente
singolo,  in  caso  di  raggruppamento,  da  ciascuna   impresa   del
raggruppamento, in caso di consorzio, dal  consorzio  e  da  ciascuna
consorziata, in caso di consorzi di cui alle  lettere  b)  e  c)  del
comma 1 dell'art. 34 del D. Lgs.  163/2006,  dal  concorrente  e  dai
consorziati esecutori 
  III.2.2.) CAPACITA' ECONOMICA E FINANZIARIA 
  1) almeno due referenze bancarie da cui risulti che il  concorrente
ha  fatto  sempre  fronte  ai  propri  impegni  con   regolarita'   e
puntualita'. 
  2)  margine  di  contribuzione  relativo  agli  esercizi  2011/2013
(margine operativo lordo diviso  il  totale  dei  ricavi)  di  valore
percentuale non inferiore allo 0%: 
  3)  indice  di  indebitamento  relativo  agli  esercizi   2011/2013
¬ęposizione finanziaria netta  (debiti  verso  banche  e  verso  altri
istituti finanziari, al netto delle disponibilita' liquide) diviso il
patrimonio  netto,  piu'  posizione  finanziaria  netta¬Ľ  di   valore
percentuale non superiore al 75% 
  4) indice di liquidita' relativo agli esercizi 2011/2013 (attivita'
correnti diviso passivita' correnti) di valore maggiore o  uguale  ad
uno. 
  I concorrenti dovranno soddisfare almeno due dei requisiti  di  cui
ai punti 2), 3), 4). 
  In caso di concorrente singolo i predetti requisiti dovranno essere
posseduti per intero  dal  concorrente.  In  caso  di  raggruppamento
temporaneo o consorzio ordinario, costituito o da costituire o  GEIE,
ciascuno dei predetti requisiti dovra' essere posseduto  da  ciascuna
delle  imprese  partecipanti  al  raggruppamento  temporaneo  e/o  al
consorzio ordinario. 
  In caso di concorrenti di cui alle lettere b)  e  c)  del  comma  1
dell'art. 34 del D. Lgs.  163/2006,  i  predetti  requisiti  dovranno
essere  posseduti  dal  concorrente  e  da  ciascuna  delle   imprese
consorziate indicate come esecutrici 
  III.2.3) CAPACITA' TECNICA 
  1) regolare  esecuzione,  nel  triennio  2011/2013,  di  almeno  un
contratto di  pulizia  civile,  caratterizzata  dalla  necessita'  di
intervento in costanza di attivita' e di presenza di pubblico, per un
importo non inferiore a: Euro 5.000.000 + I.V.A.-. In alternativa, il
predetto requisito potra' essere provato con la  regolare  esecuzione
nel medesimo triennio (2011/2013) di due contratti, aventi ad oggetto
sempre servizi di pulizia civile caratterizzata dalla  necessita'  di
intervento in costanza di attivita' ed in presenza  di  pubblico,  il
cui  importo  risulti  complessivamente   non   inferiore   ad   Euro
5.500.000,00 + I.V.A. 
  In  caso  di  concorrenti  riuniti  in  associazione  temporanea  o
consorzio ordinario, costituiti o da costituire o GEIE  il  requisito
di cui innanzi dovra' essere posseduto dall'impresa mandataria  nella
misura del 60%. Pertanto la mandataria dovra' attestare  la  regolare
esecuzione nel triennio 2011/2013 di almeno un contratto  di  pulizia
civile, caratterizzata dalla necessita' di intervento in costanza  di
attivita' e di presenza di pubblico, per un importo non inferiore  a:
Euro 3.000.000,00 +  I.V.A.,  ovvero,  in  alternativa,  la  regolare
esecuzione nel medesimo triennio (2011/2013) di due contratti, aventi
ad oggetto sempre servizi  di  pulizia  civile  caratterizzata  dalla
necessita' di intervento in costanza di attivita' ed in  presenza  di
pubblico, il cui importo risulti complessivamente  non  inferiore  ad
Euro 3.300.000,00 + I.V.A.-. 
  La restante percentuale deve essere posseduta cumulativamente dal o
dai mandanti ovvero, in caso di consorzio dal o dai consorziati. 
  In caso di partecipazione alla gara di consorzio ex art. 34 comma 1
lettere b)  e  c)  del  D.  Lgs.  163/2006,  ciascuna  delle  imprese
consorziate indicate quali esecutrici dovra' essere in  possesso  del
requisito in misura tale che la loro somma  risulti  complessivamente
almeno pari agli importi richiesti. 
  2) possesso del Sistema di Gestione per la Qualita', certificato ai
sensi della norma UNI EN ISO 9001:2008  Tale  requisito  deve  essere
posseduto dal concorrente singolo  e  in  caso  di  raggruppamento  o
consorzio da ciascuna impresa del raggruppamento  o  consorziata.  In
caso di concorrente di cui all'art. 34 comma 1 lettere b) e c) del D.
Lgs. 163/2006, dovra'  essere  posseduto  dalle  imprese  consorziate
esecutrici. 
  Sono riconosciuti i certificati equivalenti rilasciati da organismi
stabiliti in altri stati membri. Possono essere ammesse  anche  altre
prove  relative  a  misure  equivalenti  prodotte   dagli   operatori
economici; 
  3) possesso dell'idoneita' tecnico-professionale ai sensi dell'art.
26 del D.Lgs. 81/2008.  Tale  requisito  deve  essere  posseduto  dal
concorrente singolo e  in  caso  di  raggruppamento  o  consorzio  da
ciascuna  impresa  del  raggruppamento  o  consorziata.  In  caso  di
concorrente di cui all'art. 34 comma 1 lettere b) e c)  del  D.  Lgs.
163/2006,  dovra'  essere   posseduto   dalle   imprese   consorziate
esecutrici. 
  SEZIONE IV: PROCEDURA 
  IV.1) Tipo di procedura negoziata - sono stati gia'  scelti  alcuni
candidati NO 
  IV.2.1)  Criteri  di  aggiudicazione  offerta  economicamente  piu'
vantaggiosa - criteri indicati nell'invito a presentare offerta 
  IV.3.3)  Condizioni  per  ottenere  il  capitolato  speciale  e  la
documentazione complementare 
  Documenti a pagamento: no 
  IV.3.4) Termine per il  ricevimento  delle  domande  di  ammissione
Data: 4 agosto 2014 Ore: 10:00 
  IV.3.5)   Lingue   utilizzabili   per   la   presentazione    delle
offerte/domande di ammissione Italiana 
  SEZIONE VI: ALTRE INFORMAZIONI 
  VI.3) Informazioni complementari 
  1) Sul sito www.gesac.it sono pubblicati, oltre il presente avviso,
il disciplinare di gara ed  il  capitolato  d'appalto.  L'accesso  ai
documenti e' libero e completo; 
  2)  La  presente  procedura  viene  gestita  interamente  per   via
telematica ex art. 85, c. 13 D.Lgs. 163/2006 e artt. 295 e 296 D.P.R.
207/2010,   attraverso   il   Portale    Acquisti    di    GE.S.A.C.,
www.gesac-procurement.bravosolution.com, accessibile anche  dal  sito
www.gesac.it
[http://www.portal.gesac.it/portal/page/portal/internet/Azienda/Bandi
Gara/BandiComunitari], conforme all'art. 77 D.Lgs. 163/2006.  Per  le
modalita'  di  redazione  della  domanda  di  partecipazione   e   di
partecipazione  alla  presente  procedura  telematica  si  rinvia  al
disciplinare di gara pubblicato sul sito www.gesac.it; 
  3) Ai sensi e per gli effetti del D.Lgs. 30.06.2003 n. 196 ("Codice
in materia di protezione dati personali") la  GE.S.A.C.  informa  che
procedera' al trattamento  dei  dati  personali  forniti  da  ciascun
concorrente  con  la  presentazione  dell'offerta.  I  suddetti  dati
saranno sottoposti a trattamento, automatizzato e non, esclusivamente
per le finalita' gestionali e  amministrative  inerenti  la  presente
procedura di gara. Si rammenta che il conferimento di dati ha  natura
facoltativa, ma un eventuale rifiuto da  parte  del  concorrente  non
consentira' alla GESAC di prendere in esame l'offerta.  Relativamente
al trattamento  dei  dati  raccolti  con  la  presente  procedura,  i
concorrenti avranno la facolta' di esercitare il diritto di accesso e
tutti gli altri diritti di cui  all'art.  7  del  D.Lgs.  n.  196/03.
Titolare del trattamento e'  GE.S.A.C.  S.p.A.  -  Societa'  Gestione
Servizi Aeroporti Campani - Via del Riposo n. 95; 
  4) La GE.S.A.C. ha designato l'ing.  Fabio  Pacelli  che  svolgera'
funzioni analoghe a quelle  riservate  dal  codice  dei  contratti  e
relativo   regolamento   al   responsabile   del   procedimento.   Al
responsabile   del   procedimento   competeranno,    nei    confronti
dell'appaltatore, tutti i poteri e compiti di cui al D.Lgs.  163/2006
e DPR 207/2011; 
  5)  La  GESAC   si   riserva   la   facolta'   di   non   procedere
all'aggiudicazione della gara ovvero di procedere  all'aggiudicazione
dell'appalto anche nel caso  di  una  sola  offerta  valida,  purche'
congrua e conveniente; 
  6) L'affidamento del contratto e' subordinato all'assenza di  cause
ostative  di  cui  alla  legislazione  antimafia  ed  all'assenza  di
informazioni "tipiche" ed "atipiche" attestanti  eventuali  tentativi
di infiltrazione mafiosa ed  a  quanto  previsto  dal  Protocollo  di
Legalita' in materia di appalti sottoscritto dalla GE.S.A.C.  con  la
Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di  Napoli  disponibile
sul sito www.gesac.it 
  7) Gli eventuali subappalti saranno  disciplinati  ai  sensi  delle
vigenti leggi e  dal  protocollo  di  legalita'  del  Prefetto  della
Provincia di Napoli. 
  VI.4.1)  Organismo  responsabile  delle   procedure   di   ricorso:
Tribunale Amministrativo Regionale per la Campania  -  Napoli,  P.zza
Municipio, 64, Napoli, 80133, Italia 
  VI.4.2) Presentazione di ricorso Ai sensi del D. Lgs.  2.7.2010  n.
104 - art. 120 avverso il presente atto puo' essere proposto  ricorso
innanzi l'organo indicato entro il termine di giorni 30 (trenta). 
  VI.5)  DATA  DI  SPEDIZIONE  DEL  PRESENTE  AVVISO  alla   Gazzetta
Ufficiale dell'Unione Europea 
  16 luglio 2014 

                      L'amministratore delegato 
                        dott. Armando Brunini 

 
T14BFM12510
mef Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato
Realizzazione Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A.