MINISTERO DELL'INTERNO
Dipartimento della Pubblica Sicurezza - Autorita' di Gestione del
Piano Azione Giovani Sicurezza e Legalita' (PAG) - Segreteria Tecnica
- Amministrativa per la Gestione dei Fondi Europei e Programmi
Operativi

Sede: piazza del Viminale n.1 - 00184 Roma

(GU 5a Serie Speciale - Contratti Pubblici n.26 del 2-3-2015)

 
Bando di gara - Procedura aperta per l'affidamento  del  servizio  di
Assistenza  Tecnica  volto  a  supportare   l'amministrazione   nelle
attivita' di gestione, controllo e  certificazione  delle  spese  del
             Piano Azione Giovani Sicurezza e Legalita' 
 

  Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice. 
  I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto. 
  Ministero dell'Interno - Dipartimento della  Pubblica  Sicurezza  -
Autorita' di Gestione del Piano Azione Giovani Sicurezza e  Legalita'
(PAG)- Segreteria Tecnica Amministrativa per la  gestione  dei  fondi
europei e i programmi operativi nazionali - Piazza del Viminale, 1  -
00184 Roma - Italia. 
  Indirizzi internet: www.sicurezzasud.it (profilo di Committente). 
  Ulteriori informazioni sono disponibili presso: I punti di contatto
sopra indicati. 
  Il  capitolato  d'oneri  e  la  documentazione  complementare  sono
disponibili presso: i punti di contatto sopra indicati. 
  Le offerte  o  le  domande  di  partecipazione  vanno  inviate:  al
Ministero dell'Interno, Palazzo del Viminale, Piazza dei  Viminale  -
Piano terra - Dipartimento  della  Pubblica  Sicurezza  -  Segreteria
Tecnica Fondo Europeo per le Frontiere Esterne 2007/2013 Varco  01  -
Stanza Archivio. 
  I.2)  Tipo  di  amministrazione   aggiudicatrice:   Amministrazione
Pubblica di cui alla lett. A), co. 1, art. 28, D.Lgs. 163/2006. 
  I.3)  Principali  settori  di  attivita':  Servizi  generali  delle
amministrazioni pubbliche. 
  1.4) Concessione di un appalto  a  nome  di  altre  amministrazioni
aggiudicatrici. 
  L'amministrazione aggiudicatrice non acquista per  conto  di  altre
amministrazioni aggiudicatrici. 
  Sezione II: Oggetto dell'appalto. 
  II.1) Descrizione. 
  II.1.1) Denominazione  conferita  all'appalto  dall'amministrazione
aggiudicatrice. 
  Gara  con  procedura  aperta  per  l'affidamento  del  servizio  di
Assistenza  Tecnica  volto  a  supportare   l'Amministrazione   nelle
attivita' di gestione, controllo e  certificazione  delle  spese  del
Piano Azione Giovani Sicurezza e Legalita'. (CUP:  F71E14000490001  -
CIG: 61289991 FA). 
  II.1.2) Tipo di appalto  e  luogo  di  consegna  o  di  esecuzione:
Servizi. 
  Luogo principale di prestazione dei servizi:  Presso  la  sede  del
Ministero dell'Interno, Piazza del Viminale - Roma - Italia. 
  II.1.3) Informazioni sugli appalti pubblici, l'accordo quadro o  il
sistema dinamico di acquisizione (SDA): L'avviso riguarda un  appalto
pubblico. 
  II.1.5) Breve descrizione dell'appalto o degli acquisti. 
  Affidamento del servizio di Assistenza Tecnica volto  a  supportare
l'Amministrazione nella governance del Piano Azione Giovani Sicurezza
e Legalita' (PAG), al fine di garantire l'efficiente  gestione  delle
attivita' di  monitoraggio,  controllo,  pagamento  e  certificazione
delle spese  connesse  ai  progetti  finanziati,  tutto  come  meglio
stabilito nel Capitolato Tecnico. 
  II.1.6) Vocabolario comune per gli appalti (CPV). 
  Oggetto: 72224000. 
  II.1.7) Informazioni relative all'accordo  sugli  appalti  pubblici
(AAP). 
  L'appalto  e'  disciplinato  dall'accordo  sugli  appalti  pubblici
(AAP)? no. 
  II.1.8) Lotti: Questo appalto e' suddiviso in lotti: no. 
  II.1.9) Informazioni sulle varianti:  Ammissibilita'  di  varianti:
no. 
  II.2) Quantitativo o entita' dell'appalto. 
  II.2.1)  Quantitativo  o  entita'  totale:  (compresi   tutti   gli
eventuali lotti, rinnovi e opzioni). 
  Quantitativo/Importo  massimo  pari  a  Euro   3.650.000,00   (Euro
tremilioniseicentocinquantamila/00) IVA esclusa.  Gli  oneri  per  la
sicurezza derivanti da rischi interferenziali sono pari a zero. 
  L'Amministrazione  si  riserva  la  facolta',  al   ricorrere   dei
presupposti di legge, di affidare i servizi analoghi previsti al ยง  4
del Disciplinare di gara per un importo non superiore ad €  3.650.000
(Euro tremilioniseicentocinquantamila) oltre IVA. 
  II.2.2) Opzioni. 
  Opzioni: no. 
  II.2.3) Informazione sui rinnovi. 
  II.3) Durata dell'appalto o termine di esecuzione. 
  Il contratto dovra' concludersi entro il 31  dicembre  2016,  salvo
proroga al ricorrere dei presupposti di legge, che  l'Amministrazione
si riserva di attivare mediante  comunicazione  scritta,  nei  limiti
dell'importo massimo di cui al punto II.2.1). 
  Sezione  III:  Informazioni  di  carattere  giuridico,   economico,
finanziario e tecnico. 
  III.1) Condizioni relative all'appalto. 
  III.1.1) Cauzioni e garanzie richieste. 
  Garanzia provvisoria: ai sensi dell'art. 75 del D.Lgs. 163/2006. 
  Cauzione definitiva: ai sensi dell'art. 113 del D.Lgs. 163/2006. 
  III.1.2) Principali modalita' di finanziamento e di  pagamento  e/o
riferimenti alle disposizioni applicabili in materia. 
  Secondo quanto previsto negli atti di gara. 
  III.1.3) Forma giuridica Che dovra' assumere il  raggruppamento  di
imprenditori, di fornitori o di prestatori di servizi  aggiudicatario
dell'appalto: 
  E' ammessa la Partecipazione  dei  soggetti  di  cui  all'art.  34,
D.Lgs. 163/2006 (fatto salvo quanto previsto dall'art. 13 della Legge
248/2006 e s.m.i.) con le modalita' di cui agli artt 35, 36 e 37  del
richiamato Decreto nonche' del D.P.R. 207/2010. 
  III.1.4) Altre condizioni particolari: si. 
  La realizzazione dell'appalto e' soggetta a condizioni particolari:
si 
  Descrizione delle condizioni particolari; Descrizione negli atti di
gara. 
  III.2) Condizioni di partecipazione. 
  III.2.1) Situazione personale degli operatori, inclusi i  requisiti
relativi  all'iscrizione  nell'albo  professionale  o  nel   registro
commerciale. 
  Informazioni e formalita' necessarie per valutare la conformita' ai
requisiti: 
    a)  per  i  soggetti  tenuti  all'iscrizione  al  Registro  delle
Imprese: iscrizione nel Registro delle Imprese per attivita' inerenti
la presente gara, in conformita' con quanto  previsto  dall'art.  39,
D.Lgs. 163/2006; 
    b) non sussistenza dei motivi di esclusione di cui  all'art.  38,
D.Lgs. 163/2006. 
  Ai sensi dell'art. 37 della Legge 122/2010, gli operatori economici
aventi sede, residenza o domicilio nei  paesi  inseriti  nelle  black
list di cui al D.M. 4 maggio 1999 e al D.M. 21 novembre  2001  devono
essere in possesso dell'autorizzazione rilasciata ai sensi  del  D.M.
14 dicembre 2010. 
  III.2.2) Capacita' economica e finanziaria. 
  Informazioni e formalita' necessarie per valutare la conformita' ai
requisiti: 
    a) aver realizzato Complessivamente  negli  ultimi  tre  esercizi
finanziari, approvati alla data di pubblicazione del presente  Bando,
un fatturato globale non inferiore  a  Euro  7.300.000,00  oltre  Iva
(settemilionitrecentomila/00); 
    b) aver conseguito complessivamente  negli  ultimi  tre  esercizi
finanziari, approvati alla data di pubblicazione del presente  Bando,
un fatturato  specifico  per  servizi  di  consulenza  ed  assistenza
tecnica  alle  pubbliche  amministrazioni  in  Materia  di  fondi   e
programmi  comunitari  e/o  nazionali,  analoghi  a  quelli   oggetto
dell'affidamento,   non   inferiore   a    Euro    3.650.000    (Euro
tremilioniseicentocinquantamila)   oltre   IVA   dei   quali   almeno
1.000.000,00 di euro (un milione) riconducibili ad un unico contratto
anche pluriennale. 
  In caso di offerte presentate da RTI, i suddetti  requisiti  devono
essere posseduti almeno al 60% dalla mandataria:  La  restante  quota
deve essere posseduta dal RTI cumulativamente. 
  III.2.3) Capacita' tecnica. 
  a) Aver svolto almeno n. 2 incarichi, nei 36  mesi  antecedenti  la
pubblicazione del presente bando, per servizi di  assistenza  tecnica
per la gestione di programmi co-finanziati  da  risorse  nazionali  o
comunitarie della politica di  coesione  a  favore  di  almeno  n.  2
amministrazioni pubbliche diverse; 
  b) possedere, la certificazione di qualita' UNI EN ISO  9001:  2008
settore  EA  35  (Servizi  professionali  d'impresa),  rilasciata  da
organismi accreditati SINCERT. 
  Motivazione della  richieste:  Assume  fondamentale  importanza  la
possibilita' di selezionare attraverso  la  presente  gara  operatori
economici dotati di capacita' economico-finanziaria proporzionata  al
valore del contratto, tale da garantire la congruita' della capacita'
produttiva  dell'impresa  fornitrice  con  l'impegno  prescritto  dal
contratto aggiudicato. In tal senso la -previsione di  limiti  minimi
di fatturato e di esperienza nei termini sopra esposti costituisce il
piu' efficace strumento  di  selezione  di  offerte  qualitativamente
elevate. 
  Sulla base di un'approfondita analisi del mercato  di  riferimento,
preventivamente  svolta  al  fine  di  determinare  il  requisito  di
fatturato specifico di cui  al  punto  III.2.2  del  Bando  di  gara,
tutelando i profili qualitativi sopra richiamati,  appare  necessario
coniugare la piu' ampia  partecipazione  alla  gara  da  parte  degli
operatori economici che competono nel settore dei servizi oggetto  di
gara con la necessita' di disporre di offerte riferibili ad operatori
finanziariamente solidi e dotati del know-how necessario. Da cio'  la
previsione  di  requisiti  tecnici  ed  economici   richiesti,   come
condizioni di partecipazione, in termini  ritenuti  congrui  rispetto
alle  necessita'   di   affidabilita',   competenza   e   continuita'
necessariamente richieste dall'Amministrazione. Nella quantificazione
dei menzionati requisiti e': stato utilizzato un  metodo  di  calcolo
integralmente rispettoso  dei  criteri  individuati  ed  indicati  al
riguardo  dalla  giurisprudenza  amministrativa  e  dalla  prassi  di
riferimento. Cio' in linea con le indicazioni dell'ANAC, che  ritiene
che l'oggettiva complessita' del servizio oggetto di gara (e, quindi,
tale da esigere un'organizzazione particolarmente solida,  articolata
e rodata), rende del tutto giustificata la  volonta'  della  stazione
appaltante di individuare interlocutori in possesso di una  solidita'
finanziaria e  di  un'esperienza  tecnica  specifica  particolarmente
profonda, e quindi tali da garantire, oltre  che  sul  piano  tecnico
anche sul piano economico, una speciale affidabilita'. 
  Si applica quanto  previsto  dall'art.  41,  comma  3,  del  D.Lgs.
163/2006. 
  III.3) Condizioni relative all'appalto di servizi. 
  III.3.1) Informazioni relative ad una particolare professione. 
  La  prestazione  del  servizio  e'  riservata  ad  una  particolare
professione: no. 
  III.3.2) Personale responsabile dell'esecuzione del servizio. 
  Le persone giuridiche devono  indicare  il  nome  e  le  qualifiche
professionali  del  personale  incaricato   della   prestazione   del
servizio? si. 
  Sezione IV: Procedura. 
  IV.1) Tipo di procedura. 
  IV.1.1) Tipo di procedura: Aperta. 
  IV.2) Criteri di aggiudicazione. 
  IV.2.1) Criteri di aggiudicazione: 
  Offerta economicamente piu' vantaggibsa in base ai criteri indicati
nel Capitolato e nel Disciplinare di gara. 
  IV.2.2) Informazioni sull'asta elettronica. 
  Ricorso ad un'asta elettronica: no. 
  IV.3) Informazioni di carattere amministrativo. 
  IV.3.1)   Numero   di    riferimento    attribuito    ai    dossier
dall'amministrazione aggiudicatrice. 
  IV.3.3) Condizioni per ottenere il capitolato d'oneri  e  documenti
complementari. 
  Termine per il ricevimento  delle  richieste  di  documenti  o  per
l'accesso ai documenti. 
  I  documenti  sono   pubblicati   sul   sito   dell'Amministrazione
www.sicurezzasud.it. 
  Documenti a pagamento: no. 
  IV.3.4) Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di
partecipazione. 
  Data 31 marzo  2015,  Ora:  12.00,  pena  irricevibilita'  e/o  non
ammissione alla gara. 
  IV.3.6) Lingue utilizzabili per la presentazione  delle  offerte  o
delle domande di partecipazione. 
  Lingua o lingue ufficiali dell'UE: Italiano. 
  IV.3.7) Periodo minimo durante il quale  l'offerente  e'  vincolato
dalla propria offerta. 
  180 giorni (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte). 
  IV.3.8) Modalita' di apertura delle offerte. 
  Luogo: presso gli uffici di cui al punto I.1. 
  Persone ammesse ad assistere all'apertura delle offerte: si. 
  La data della prima seduta pubblica per  l'apertura  delle  offerte
sara' resa nota tramite pubblicazione sul  sito  www.sicurezzasud.it,
mentre le date relative alle  successive  sedute  saranno  comunicate
mediante PEC agli indirizzi segnalati dai concorrenti. 
  Sezione VI: Altre informazioni. 
  VI.1) Informazioni sulla periodicita'. 
  Si tratta di un appalto periodico: no. 
  VI.3) Informazioni complementari. 
  1. Con Decreto a Contrarre 555/EBF/U/0000149/2015 del 22.1.2015  e'
stato autorizzato l'avvio della procedura  aperta  per  l'affidamento
del   servizio   di   Assistenza   Tecnica   volto    a    supportare
l'Amministrazione  nelle   attivita'   di   gestione,   controllo   e
certificazione delle spese  del  Piano  Azione  Giovani  Sicurezza  e
Legalita'.  Le  specifiche  prescrizioni  riguardanti  i  servizi  (i
criteri di aggiudicazione, gli elementi di valutazione, le  modalita'
di presentazione delle offerte, le cause di esclusione dalla  gara  e
altre informazioni) sono contenute nella documentazione di gara. 
  2. Il Responsabile del procedimento, ai sensi  e  per  gli  effetti
dell'art. 10 del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i. e del D.P.R.  n.  207/2010,
e' il Viceprefetto Dott. Dario Caputo. 
  3. Il contratto non conterra' clausola compromissoria. 
  4. I concorrenti, con la presentazione delle offerte, consentono al
trattamento dei propri dati, anche personali,  ai  sensi  del  D.Lgs.
196/2003 e s.m.i., per le esigenze della procedura e contrattuali. 
  VI.4) Procedure di ricorso. 
  VI.4.1) Organismo responsabile delle procedure di ricorso. 
  Tribunale Amministrativo Regionale  per  il  Lazio  -  Roma  -  Via
Flaminia, 189 - 00196 Roma - Tel. 06 328721. 
  VI.4.2) Presentazione di ricorsi. 
  Informazioni precise sui termini di presentazione dei ricorsi: 
  Avverso il presente Bando di gara e' proponibile ricorso avanti  il
TAR entro 30 giorni dalla pubblicazione sulla GURI. 
  VI.5) Data di spedizione del bando di  gara  alla  Commissione:  In
data 11 febbraio 2015 e' stato  trasmesso  il  bando  e  in  data  16
febbraio 2015 e' stato trasmesso l'avviso di proroga del  termine  di
presentazione delle offerte. 
    Roma, 17 febbraio 2015 

                       L'autorita' di gestione 
                             Piantedosi 

 
TC15BFC2963
mef Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato
Realizzazione Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A.