P.Q.M. 
 
    Il  Tribunale  Amministrativo  Regionale  della   Valle   D'Aosta
(Sezione Unica) interlocutoriamente  pronunciandosi  sul  ricorso  in
epigrafe cosi' dispone: 
      a)  Dichiara  rilevante  e  non  manifestamente  infondata   la
questione di legittimita' costituzionale del combinato disposto degli
articoli 2252, comma 1, e 2253-bis, commi 1 e 3, decreto  legislativo
15 marzo 2010, n. 66 (come rispettivamente introdotti  dall'art.  30,
comma 1, lett. i) e m), decreto legislativo 29 maggio 2017,  n.  95),
in relazione all'art. 76 C. e all'art. 8, comma 1, lettera a),  della
legge 7 agosto 2015, n. 124; 
      b) Dispone  la  sospensione  del  presente  giudizio  e  ordina
l'immediata trasmissione degli atti alla Corte costituzionale; 
      c) Ordina che a cura della segreteria del Tribunale la presente
ordinanza sia notificata alle parti in  causa  e  al  Presidente  del
Consiglio dei ministri, nonche' comunicata ai Presidenti della Camera
dei Deputati e del Senato della Repubblica. 
    Cosi' deciso in Aosta nella camera di  consiglio  del  giorno  1°
febbraio 2018 con l'intervento dei magistrati: 
      Andrea Migliozzi - Presidente; 
      Davide Soricelli - Consigliere, Estensore; 
      Silvia Cattaneo - Consigliere. 
 
                      Il Presidente: Migliozzi 
 
 
                                               L'estensore: Soricelli