P. Q. M. 
 
    Per questi  motivi  il  Presidente  del  Consiglio  dei  ministri
propone  il  presente  ricorso  e  confida  nell'accoglimento   delle
seguenti conclusioni Ā«Voglia l'ecc.ma Corte costituzionale dichiarare
costituzionalmente illegittimo l'art. 1, commi 1, 4,  5  e  8,  della
legge Regione Sardegna, del 21 febbraio 2020, n.  1,  pubblicata  nel
B.U.R. n. 9 del 27 febbraio 2020, per violazione dell'art. 117, comma
2, lettera s), della Costituzione, in riferimento agli articoli 3 e 4
della legge costituzionale n. 3 del 1948  (statuto  speciale  per  la
Sardegna), per contrasto con gli articoli 180-bis, comma 1-bis,  182,
183, comma 1, lettera n) e lettera bb), 184, comma,  2,  lettera  d),
185 e 193, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, e dell'art.
39, comma 11, del decreto legislativo 3 dicembre 2010, n. 205. 
    Si producono: 
        1) copia della legge regionale impugnata; 
        2) copia conforme della delibera del Consiglio  dei  ministri
adottata nella riunione del 20 aprile 2020 recante la  determinazione
di  proposizione  del  presente  ricorso,  con   allegata   relazione
illustrativa. 
          Roma, 21 aprile 2020 
 
                    L'Avvocato dello Stato: Guida