PREFETTURA DI MATERA
Ufficio Territoriale del Governo

(GU Parte Seconda n.70 del 20-6-2009)

Prot. n. 21409/14.7/Gab.

  Il prefetto della Provincia di Matera, 
  Vista la nota n. 513443 del 21 maggio 2009 con la quale la  Filiale
di Potenza della Banca d'Italia, ha chiesto che si faccia luogo  alla
proroga dei termini legali e convenzionali  scadenti  nella  giornata
del 23 aprile 2009 e nel periodo dal 30 aprile al 13  maggio  2009  e
nei cinque giorni successivi a  causa  dell'irregolare  funzionamento
delle Filiali di Pisticci e  Scanzano  Jonico  della  Banca  Popolare
Pugliese  S.c.p.a.,  per  l'astensione  dal  lavoro   del   personale
dell'outsouecer ┬źData Service S.p.a.┬╗, con conseguente  irregolarita'
operative delle suddette Agenzie; 
  Considerato  che  non  si  e'   potuto   assicurare   il   regolare
funzionamento  del  servizio  e  delle  operazioni   nella   suddetta
giornata; 
  Visto il decreto legislativo 15 gennaio 1948, n. 1; 
                              Decreta: 
  il mancato funzionamento degli sportelli in premessa indicati delle
Filiali  della  Banca  Popolare  Pugliese  S.c.p.a.  e'  riconosciuto
causato da  evento  eccezionale  e,  pertanto,  i  termini  legali  e
convenzionali scadenti nel periodo di mancato  funzionamento  del  23
aprile 2009 e nel periodo dal 30 aprile  al  13  maggio  2009  e  nei
cinque giorni successivi, sono prorogati di quindici giorni. 
  Il presente decreto sara' pubblicato, a cura di questa Prefettura -
Ufficio Territoriale del Governo, nella Parte Seconda della  Gazzetta
Ufficiale e affisso nei locali del predetto Istituto di credito ed in
quello della Filiale di Potenza della Banca d'Italia. 
    Matera, 9 giugno 2009 

            Il capo di gabinetto Vice prefetto aggiunto: 
                        dott. F. P. D'Alessio 

 
C-097733 (Gratuito)
mef Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato
Realizzazione Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A.