CONSIGLIO DI STATO

(GU Parte Seconda n.68 del 12-6-2012)

 
                 Notificazione per pubblici proclami 
 

  La prof. Maria Caggegi,  codice  fiscale  CGGMRA60L68G273L,  dom.ta
presso lo studio legale Vuolo, in Salerno, largo Plebiscito n. 6, con
ricorso n. 650/2009 assegnato alla II Sezione del Consiglio di Stato,
ha chiesto: 1) l'annullamento, previa sospensione: a) dell'avviso del
18 settembre  2008,  pubblicato  dall'INVALSI,  volto  all'iscrizione
all'Albo dei formatori sulla valutazione Ā«Progetto di informazione  e
sensibilizzazione   sull'indagine   OCSE-PISA   e   altre    ricerche
internazionaliĀ»; b) delle note del Direttore  generale  dell'INVALSI,
prot. n. 3/R15 del 18 settembre 2008 e del 28 novembre  2008;  c)  di
tutti gli atti consequenziali ivi inclusa la  compilazione  dell'albo
dei formatori  e  l'individuazione  dei  soggetti  reclutati  per  le
attivita' di informazione da espletare; 2) la  condanna  dell'INVALSI
al risarcimento dei danni. Sono stati proposti i seguenti motivi: I e
II)  eccesso  di  potere  per  carenza  assoluta  di  motivazione   e
istruttoria, per la palese mancanza di trasparenza nello  svolgimento
dell'intera procedura; III, IV e V) violazione degli  artt.  3  e  97
Cost., in  quanto  la  successiva  attivita'  di  individuazione  dei
formatori non e'  stata  preceduta  da  valutazioni  comparative.  Il
Consiglio di Stato, nell'adunanza del 23 novembre 2011,  ha  ordinato
l'integrazione  del  contraddittorio  nei  confronti   di   tutti   i
controinteressati,   rinviando    al    Ministero    dell'Istruzione,
dell'Universita' e della  Ricerca,  l'eventuale  autorizzazione  alla
notifica per pubblici proclami, intervenuta poi con nota del 22 marzo
2012. La trattazione del ricorso e' fissata  per  l'adunanza  del  24
ottobre 2012. 

                           Il richiedente 
                         prof. Maria Caggegi 

 
TC12ABA9504
mef Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato
Realizzazione Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A.