CREDIT AGRICOLE CARISPEZIA S.P.A.

Aderente al Gruppo IVA Credit Agricole Italia, Partita IVA
n.02886650346


Iscritta all'Albo delle Banche tenuto presso la Banca d'Italia ai
sensi dell'art. 13 del D. lgs. 385/1993

Sede legale: Corso Cavour, 86 - 19121 La Spezia
Registro delle imprese: La Spezia
Codice Fiscale: 00057340119

CREDIT AGRICOLE ITALIA OBG S.R.L.

Aderente al Gruppo IVA Credit Agricole Italia, Partita IVA
n.02886650346

Sede legale: via V. Betteloni, 2 - Milano
Capitale sociale: Euro 10.000
Registro delle imprese: Milano
Codice Fiscale: 07893100961
Partita IVA: 07893100961

CREDIT AGRICOLE ITALIA S.P.A.

Aderente al Gruppo IVA Credit Agricole Italia, Partita IVA
n.02886650346


Iscritta all'Albo delle Banche tenuto presso la Banca d'Italia ai
sensi dell'art. 13 del D. lgs. 385/1993

Sede legale: via Universita', 1 - 43121 Parma
Registro delle imprese: Parma
Codice Fiscale: 02113530345

CREDIT AGRICOLE FRIULADRIA S.P.A.

Aderente al Gruppo IVA Credit Agricole Italia, Partita IVA
n.02886650346


Iscritta all'Albo delle Banche tenuto presso la Banca d'Italia ai
sensi dell'art. 13 del D. lgs. 385/1993

Sede legale: Piazza XX Settembre, 2 - 33170 Pordenone
Registro delle imprese: Pordenone
Codice Fiscale: 01369030935

(GU Parte Seconda n.81 del 11-7-2019)

 
Avviso relativo a  tre  cessioni  di  crediti  pro  soluto  ai  sensi
dell'art. 58 del Decreto Legislativo n. 385  del  1°  settembre  1993
    (come successivamente modificato, il "Testo Unico Bancario"). 
 

  A) Cessione di crediti da Credit Agricole  Italia  OBG  S.r.l.  (il
"Cedente") a Credit Agricole Italia S.p.A. 
  Il Cedente e Credit Agricole Italia S.p.A. comunicano che  in  data
01 luglio 2019 il Cedente ha ceduto a Credit Agricole Italia S.p.A. ,
e Credit Agricole Italia S.p.A. ha acquistato dal  Cedente,  tutti  i
crediti individuabili in blocco ai sensi e per gli effetti  dell'art.
58 del Testo Unico Bancario (i "Crediti  CA  Italia"),  rappresentati
dal capitale residuo, dagli interessi, accessori, spese,  indennizzi,
danni e quant'altro, dovuti in forza dei contratti di mutuo a medio e
lungo termine, ivi inclusi mutui garantiti  da  ipoteca  su  immobili
residenziali  e  su  immobili  destinati  ad  attivita'  commerciale,
originariamente stipulati da Credit  Agricole  Italia  S.p.A.  con  i
propri clienti (i "Contratti di Mutuo CA Italia") che, alla data  del
30 giugno 2019, rispettavano i seguenti criteri oggettivi: 
  (a) derivano da  contratti  di  mutuo  che  sono  alternativamente:
crediti ipotecari residenziali ovvero crediti ipotecari commerciali; 
  (b) che sono stati erogati o acquistati da banche  appartenenti  al
Gruppo Bancario Credit Agricole Italia; 
  (c) che sono disciplinati dalla legge italiana; 
  (d) che non prevedono clausole che  limitano  la  possibilita'  per
Credit Agricole Italia S.p.A.  di  cedere  i  crediti  derivanti  dal
relativo contratto o che dispongono  che  il  consenso  del  relativo
debitore sia necessario ai fini di tale cessione  e  Credit  Agricole
Italia S.p.A. abbia ottenuto tale consenso; 
  (e) in relazione ai quali sia integralmente trascorso il periodo di
pre-ammortamento eventualmente previsto  dal  relativo  contratto  di
mutuo e almeno una rata sia scaduta e sia stata pagata; 
  (f) che prevedono che tutti i pagamenti dovuti dal  debitore  siano
effettuati in Euro; 
  (g) che sono stati interamente erogati; 
  (h) il cui debitore e' una persona fisica residente in Italia  che,
in accordo  con  i  criteri  di  classificazione  di  Banca  d'Italia
definiti  dalla  Circolare  n.  140   del   11   febbraio1991,   come
successivamente modificata, rientra nella categoria SAE  600,  614  o
615 (rispettivamente "Famiglie consumatrici", " Artigiani", o  "Altre
Famiglie Produttrici"); 
  (i) il cui Numero di Rapporto sia presente nella colonna denominata
"A - numero rapporto di mutuo riacquistato"  della  tabella  presente
alla                         pagina                          internet
http://www.credit-agricole.it/informative/avviso-cessione-di-credito-
operazione-di-covered-bond, con indicazione della data 01 luglio 2019
nella corrispondente riga della  colonna  denominata  "B  -  Data  di
Riacquisto da parte di CREDIT AGRICOLE ITALIA S.P.A. S.p.A.". 
  B) Cessione di crediti dal Cedente  a  Credit  Agricole  Friuladria
S.p.A. ("Friuladria") 
  Il Cedente e Friuladria comunicano che in data 01  luglio  2019  il
Cedente ha ceduto  a  Friuladria,  e  Friuladria  ha  acquistato  dal
Cedente, tutti i crediti individuabili in blocco ai sensi e  per  gli
effetti  dell'art.  58  del  Testo   Unico   Bancario   (i   "Crediti
Friuladria"), rappresentati dal capitale  residuo,  dagli  interessi,
accessori, spese, indennizzi, danni e quant'altro,  dovuti  in  forza
dei contratti di mutuo a medio e lungo  termine,  ivi  inclusi  mutui
garantiti da ipoteca su immobili residenziali e su immobili destinati
ad attivita' commerciale, originariamente stipulati da Friuladria con
i propri clienti (i "Contratti di Mutuo  CA  Friuladria")  che,  alla
data del 30 giugno 2019, rispettavano i seguenti criteri oggettivi: 
  (a) derivano da  contratti  di  mutuo  che  sono  alternativamente:
crediti ipotecari residenziali ovvero crediti ipotecari commerciali; 
  (b) che sono stati erogati o acquistati da banche  appartenenti  al
Gruppo Bancario Credit Agricole Italia; 
  (c) che sono disciplinati dalla legge italiana; 
  (d) che non prevedono clausole che  limitano  la  possibilita'  per
Credit Agricole Friuladria S.p.A. di cedere i crediti  derivanti  dal
relativo contratto o che dispongono  che  il  consenso  del  relativo
debitore sia necessario ai fini di tale cessione  e  Credit  Agricole
Friuladria S.p.A. abbia ottenuto tale consenso; 
  (e) in relazione ai quali sia integralmente trascorso il periodo di
pre-ammortamento eventualmente previsto  dal  relativo  contratto  di
mutuo e almeno una rata sia scaduta e sia stata pagata; 
  (f) che prevedono che tutti i pagamenti dovuti dal  debitore  siano
effettuati in Euro; 
  (g) che sono stati interamente erogati; 
  (h) il cui debitore e' una persona fisica residente in Italia  che,
in accordo  con  i  criteri  di  classificazione  di  Banca  d'Italia
definiti  dalla  Circolare  n.  140   del   11   febbraio1991,   come
successivamente modificata, rientra nella categoria SAE  600,  614  o
615 (rispettivamente "Famiglie consumatrici", " Artigiani", o  "Altre
Famiglie Produttrici"); 
  (i) il cui Numero di Rapporto sia presente nella colonna denominata
"A - numero rapporto di mutuo riacquistato"  della  tabella  presente
alla                         pagina                          internet
http://www.credit-agricole.it/informative/avviso-cessione-di-credito-
operazione-di-covered-bond--3, con indicazione della data  01  luglio
2019 nella corrispondente riga della colonna denominata "B - Data  di
Riacquisto da parte di CREDIT AGRICOLE FRIULADRIA S.P.A.". 
  C) Cessione di crediti dal Cedente  a  Credit  Agricole  Carispezia
S.p.A. ("Carispezia", ed assieme a Credit Agricole  Italia  S.p.A.  e
Friuladria, i "Cessionari" e ciascuno un "Cessionario") 
  Il Cedente e Carispezia comunicano che in data 01  luglio  2019  il
Cedente ha ceduto  a  Carispezia,  e  Carispezia  ha  acquistato  dal
Cedente, tutti i crediti individuabili in blocco ai sensi e  per  gli
effetti  dell'art.  58  del  Testo  Unico  Bancario  (i  "Crediti  CA
Carispezia", ed assieme ai Crediti CA Italia e ai Crediti Friuladria,
i "Crediti"), rappresentati dal capitale  residuo,  dagli  interessi,
accessori, spese, indennizzi, danni e quant'altro,  dovuti  in  forza
dei contratti di mutuo a medio e lungo  termine,  ivi  inclusi  mutui
garantiti da ipoteca su immobili residenziali e su immobili destinati
ad attivita' commerciale, originariamente stipulati da Carispezia con
i propri clienti (i "Contratti di Mutuo Carispezia",  ed  assieme  ai
Contratti di Mutuo CA Italia e ai Contratti di Mutuo CA Friuladria, i
"Contratti di Mutuo") che, alla data del 30 giugno 2019, rispettavano
i seguenti criteri oggettivi: 
  (a) derivano da  contratti  di  mutuo  che  sono  alternativamente:
crediti ipotecari residenziali ovvero crediti ipotecari commerciali; 
  (b) che sono stati erogati o acquistati da banche  appartenenti  al
Gruppo Bancario Credit Agricole Italia; 
  (c) che sono disciplinati dalla legge italiana; 
  (d) che non prevedono clausole che  limitano  la  possibilita'  per
Credit Agricole Carispezia S.p.A. di cedere i crediti  derivanti  dal
relativo contratto o che dispongono  che  il  consenso  del  relativo
debitore sia necessario ai fini di tale cessione  e  Credit  Agricole
Carispezia S.p.A. abbia ottenuto tale consenso; 
  (e) in relazione ai quali sia integralmente trascorso il periodo di
pre-ammortamento eventualmente previsto  dal  relativo  contratto  di
mutuo e almeno una rata sia scaduta e sia stata pagata; 
  (f) che prevedono che tutti i pagamenti dovuti dal  debitore  siano
effettuati in Euro; 
  (g) che sono stati interamente erogati; 
  (h) il cui debitore e' una persona fisica residente in Italia  che,
in accordo  con  i  criteri  di  classificazione  di  Banca  d'Italia
definiti  dalla  Circolare  n.  140   del   11   febbraio1991,   come
successivamente modificata, rientra nella categoria SAE  600,  614  o
615 (rispettivamente "Famiglie consumatrici", " Artigiani", o  "Altre
Famiglie Produttrici"); 
  (i) il cui Numero di Rapporto sia presente nella colonna denominata
"A - numero rapporto di mutuo riacquistato"  della  tabella  presente
alla                         pagina                          internet
http://www.credit-agricole.it/informative/avviso-cessione-di-credito-
operazione-di-covered-bond--2, con indicazione della data  01  luglio
2019 nella corrispondente riga della colonna denominata "B - Data  di
Riacquisto da parte di CREDIT AGRICOLE CARISPEZIA S.P.A.". 
  D) Cessione delle garanzie e dei diritti accessori ai Crediti 
  Unitamente ai Crediti oggetto della relativa  cessione  sono  stati
altresi' trasferiti al relativo Cessionario ai sensi  dell'art.  1263
del codice civile e senza bisogno di alcuna formalita' o annotazione,
come previsto dal comma 3 dell'art.  58  del  Testo  Unico  Bancario,
tutte le  garanzie  ipotecarie,  tutte  le  altre  garanzie  reali  e
personali, tutti i privilegi e le cause di prelazione che assistono i
predetti diritti ed i relativi Crediti, tutti gli altri accessori  ad
essi relativi, nonche' ogni e  qualsiasi  altro  diritto,  ragione  e
pretesa  (anche  di  danni),  azione  ed  eccezione   sostanziali   e
processuali inerenti o  comunque  accessori  ai  predetti  diritti  e
crediti ed al loro esercizio in conformita'  a  quanto  previsto  dai
relativi Contratti di Mutuo e da tutti gli altri atti ed  accordi  ad
essi collegati e/o ai sensi della legge applicabile, ivi  inclusi,  a
mero titolo esemplificativo, il diritto di  risoluzione  contrattuale
per inadempimento o  altra  causa  ed  il  diritto  di  dichiarare  i
debitori ceduti decaduti dal  beneficio  del  termine,  nonche'  ogni
altro  diritto  del  Cedente  in  relazione   a   qualsiasi   polizza
assicurativa contratta in relazione ai relativi Contratti  di  Mutuo,
per la copertura dei  rischi  di  danno,  perdita  o  distruzione  di
qualsiasi bene immobile ipotecato o qualsiasi altro bene assoggettato
a garanzia al fine di garantire  il  rimborso  di  qualsiasi  importo
dovuto ai sensi degli  stessi  o  in  relazione  alla  copertura  del
rischio di morte del debitore ceduto. 
  E) Trattamento dei dati personali 
  La cessione dei  Crediti  ha  comportato  o  potra'  comportare  il
trasferimento anche dei dati personali - anagrafici,  patrimoniali  e
reddituali - contenuti nei documenti e  nelle  evidenze  informatiche
connessi ai relativi Crediti, ai  debitori  ceduti  e  ai  rispettivi
garanti (i "Dati Personali"). Ciascun Cessionario, con riferimento ai
Dati Personali relativi ai Crediti da esso acquistati, in qualita' di
titolare del trattamento (il "Titolare"),  e'  tenuto  a  fornire  ai
debitori ceduti, ai rispettivi garanti e ai loro successori ed aventi
causa (gli "Interessati") l'informativa di cui  all'articolo  13  del
Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (il "Codice in Materia  di
Protezione dei Dati Personali") ed assolve tale obbligo  mediante  il
presente avviso in forza del provvedimento dell'Autorita' Garante per
la  protezione  dei  dati  personali  del   18   gennaio   2007   (il
"Provvedimento dell'Autorita' Garante"), recante  disposizioni  circa
le modalita' con cui rendere l'informativa in forma  semplificata  in
caso di cessione in blocco di crediti. 
  Pertanto, ai sensi e per gli effetti dell'articolo 13 del Codice in
Materia di Protezione dei Dati Personali e del  citato  Provvedimento
dell'Autorita' Garante, ciascun Cessionario, con riferimento ai  Dati
Personali relativi ai Crediti da esso acquistati, informa che i  Dati
Personali  degli  Interessati  contenuti  nei  documenti  relativi  a
ciascun Credito ceduto saranno  trattati  esclusivamente  nell'ambito
dell'ordinaria attivita' del relativo Titolare e secondo le finalita'
legate al perseguimento dell'oggetto sociale del Titolare  stesso,  e
quindi: 
  (i) per l'adempimento di obblighi previsti da leggi, regolamenti  e
normativa comunitaria ovvero di disposizioni impartite da autorita' a
cio' legittimate da legge o da organi di vigilanza e controllo; e 
  (ii)  per  finalita'  strettamente  connesse  e  strumentali   alla
gestione del rapporto con i debitori ceduti e ai  rispettivi  garanti
(a titolo esemplificativo, gestione incassi, esecuzione di operazioni
derivanti da obblighi contrattuali,  verifiche  e  valutazioni  sulle
risultanze e sull'andamento dei rapporti, nonche' sui rischi connessi
e sulla tutela del credito). 
  Il trattamento dei Dati Personali  avverra'  mediante  elaborazioni
manuali o strumenti elettronici o comunque automatizzati, informatici
e telematici, con logiche strettamente correlate alle finalita' sopra
menzionate e, in ogni caso, in modo da garantire la  sicurezza  e  la
riservatezza dei Dati Personali stessi. 
  I Dati  Personali  potranno  altresi'  essere  comunicati  in  ogni
momento a soggetti volti a realizzare le finalita' sopra  indicate  e
le seguenti ulteriori finalita': 
  (i) riscossione e recupero dei Crediti ceduti (anche da  parte  dei
legali preposti a seguire le procedure giudiziali per  l'espletamento
dei relativi servizi); 
  (ii) espletamento dei servizi di cassa e pagamento; 
  (iii) consulenza prestata in  merito  alla  gestione  del  relativo
Cessionario da revisori contabili e altri consulenti legali,  fiscali
ed amministrativi; 
  (iv) assolvimento di obblighi  del  relativo  Cessionario  connessi
alla normativa di vigilanza e/o fiscale; e 
  (v) cancellazione delle relative garanzie. 
  I soggetti appartenenti alle categorie ai quali  i  Dati  Personali
potranno essere  comunicati  utilizzeranno  i  dati  in  qualita'  di
autonomi titolari del trattamento nel rispetto delle disposizione del
Codice in materia di Protezione dei Dati Personali. 
  Nello svolgimento delle attivita' di trattamento,  persone  fisiche
appartenenti  alla  categoria  dei  consulenti  e/o  dipendenti   del
relativo Titolare potranno altresi'  venire  a  conoscenza  dei  Dati
Personali in qualita' di incaricati del trattamento  e  comunque  nei
limiti dello svolgimento delle mansioni assegnate. L'elenco  completo
ed aggiornato dei soggetti responsabili del trattamento potra' essere
consultato in ogni momento inoltrando apposita richiesta al  relativo
Titolare.  I  Dati  Personali  potranno   anche   essere   comunicati
all'estero per le predette finalita' ma solo a soggetti  che  operino
in Paesi  appartenenti  all'Unione  Europea.  I  Dati  Personali  non
saranno oggetto di diffusione. 
  Infine, ciascun  Cessionario,  in  relazione  ai  Crediti  da  esso
acquistati,  informa  che  la  legge  attribuisce  a  ciascuno  degli
Interessati gli specifici diritti di cui all'articolo 7 del Codice in
Materia  di  Protezione   dei   Dati   Personali   (a   mero   titolo
esemplificativo e non esaustivo, il diritto di chiedere e ottenere la
conferma  dell'esistenza  o  meno  dei  propri  dati  personali,   di
conoscere l'origine  degli  stessi,  le  finalita'  e  modalita'  del
trattamento, l'aggiornamento, la rettificazione, nonche', qualora  vi
abbiano interesse, l'integrazione dei Dati Personali medesimi). 
  Gli obblighi di comunicazione alla clientela ai fini della  Sezione
IV (Comunicazioni alla Clientela) della normativa sulla  "Trasparenza
delle  Operazioni  e  dei  Servizi  Bancari  e  Finanziari"   saranno
adempiuti  dal  relativo  Cessionario   in   qualita'   di   soggetto
responsabile di tali obblighi di comunicazione. 
  I debitori ceduti e gli eventuali loro garanti, successori o aventi
causa potranno rivolgersi per esercitare i diritti  di  cui  sopra  e
ogni ulteriore informazione (i) in relazione ai Crediti acquistati da
Credit Agricole Credit  Agricole  Italia  S.p.A.  e  Credit  Agricole
Carispezia, a Credit Agricole Italia S.p.A. - Servizio  Privacy,  Via
La    Spezia    138/A     -     43126     Parma     (PR).     E-mail:
Privacy@credit-agricole.it Fax: 0521-915133,  (ii)  in  relazione  ai
Crediti acquistati da  Credit  Agricole  Friuladria,  anche  mediante
lettera raccomandata, fax o posta elettronica, a tutte le Filiali  di
Credit   Agricole   Friuladria   S.p.A    (fax    0434    233258    -
assistenzaprivacyFRIULADRIA@credit-agricole.it ). 
  Credit Agricole Italia S.p.A. - Il procuratore speciale 
  Claudio Guantario 

     Credit Agricole Friuladria S.p.A. - Il procuratore speciale 
                          Claudio Guantario 
     Credit Agricole Carispezia S.p.A. - Il procuratore speciale 
                          Claudio Guantario 

 
TX19AAB7919
mef Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato
Realizzazione Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A.