KERDOS SPV S.R.L.
Sede legale: via Valtellina, 15/17 - Milano
Capitale sociale: Euro 10.000 i.v.
Registro delle imprese: Milano Monza Brianza Lodi 11924580969
Codice Fiscale: 11924580969

INTESA SANPAOLO S.P.A.
Sede legale: piazza San Carlo, 156 - 10121 Torino
Capitale sociale: Euro 10.368.870.930,08 i.v.
Registro delle imprese: Torino 00799960158
Codice Fiscale: 00799960158
Partita IVA: 11991500015

(GU Parte Seconda n.66 del 6-6-2024)

 
Avviso di cessione di crediti a titolo oneroso e pro-soluto ai  sensi
degli articoli 1, 4 e 7.1 della Legge  30  aprile  1999,  n.  130  in
materia di cartolarizzazioni di crediti (la "Legge  130"),  corredato
dall'informativa ai sensi degli artt. 13 e 14 del Regolamento  UE  n.
679/2016 (il "GDPR"), della normativa  nazionale  (D.Lgs.  30  giugno
2003 n. 196, come modificato dal D.Lgs. 10 agosto 2018 n. 101) e  del
Provvedimento dell'Autorita'  Garante  per  la  Protezione  dei  Dati
                    Personali del 18 gennaio 2007 
 

  La societa' Kerdos SPV S.r.l. (il "Cessionario"), con  sede  legale
in Via Valtellina 15/17, Milano, Italia, comunica che, nell'ambito di
un'operazione di cartolarizzazione ai sensi della Legge 130, relativa
a crediti ceduti da Intesa Sanpaolo S.p.A. (il "Cedente"),  in  forza
di un contratto di cessione di crediti, ai sensi degli articoli 1,  4
e 7.1 della Legge 130 (il "Contratto di Cessione"), concluso in  data
9 novembre 2021 e di  un  successivo  atto  integrativo  di  cessione
concluso tra il Cedente ed il Cessionario in data 14 maggio 2024, con
efficacia giuridica dal 20 maggio 2024, ha acquistato pro-soluto  dal
Cedente tutti i crediti (per  capitale,  interessi,  anche  di  mora,
accessori,  spese,  ulteriori  danni,   indennizzi   e   quant'altro)
derivanti  da  contratti  di  finanziamento  (ivi  inclusi  contratti
inerenti a finanziamenti  a  lungo  termine,  finanziamenti  a  breve
termine, esposizioni rotative revocate, garanzie personali escusse  e
altri finanziamenti garantiti e non garantiti, eventuali  accordi  di
ristrutturazione e accordi di sospensione, ma esclusi,  a  scanso  di
equivoci, leasing e  finanziamenti  rotativi  ancora  non  revocati),
concessi a persone fisiche e persone giuridiche e sorti  nel  periodo
compreso tra il 1 ottobre 1955 e il 31 agosto 2021, qualificati  come
attivita' finanziarie deteriorate  ai  sensi  della  Circolare  della
Banca d'Italia n. 272/2008 (Matrice dei Conti),  come  risultanti  da
apposita lista in cui e' indicato, con riferimento a ciascun debitore
ceduto, il codice identificativo del rapporto da cui ha avuto origine
uno o piu' dei crediti vantati dal Cedente nei confronti del relativo
debitore ceduto (i "Crediti"). 
  Tale lista (a) sara' depositata entro 10  giorni  lavorativi  dalla
pubblicazione del presente avviso presso lo Studio Notarile Associato
Crestetto Matarrese, avente sede in Milano, e (b) e'  pubblicata,  ai
sensi  dell'articolo  7.1  della  Legge   130   sui   seguenti   siti
www.prelios.com e www.intesasanpaolo.com e restera' disponibile  fino
all'estinzione del relativo credito ceduto. 
  Ai sensi del combinato disposto degli articoli 1,  4  e  7.1  della
Legge 130, dalla data di efficacia  giuridica  della  cessione  (come
indicata sotto), nei confronti dei debitori  ceduti  e  dei  relativi
garanti si producono  gli  effetti  indicati  all'articolo  1264  del
codice civile e i privilegi e  le  garanzie  di  qualsiasi  tipo,  da
chiunque prestati o comunque esistenti a favore del Cedente,  nonche'
le trascrizioni nei pubblici registri degli atti di acquisto dei beni
oggetto di locazione finanziaria compresi nella  cessione  conservano
la loro validita' e il loro grado a  favore  del  Cessionario,  senza
necessita' di alcuna formalita' o annotazione. 
  Il trasferimento dei crediti ha efficacia giuridica a decorrere dal
20 maggio 2024. 
  Prelios Credit Servicing S.p.A. ("PRECS") e'  stata  incaricata  da
Kerdos SPV S.r.l. di svolgere, in relazione ai Crediti oggetto  della
cessione, il ruolo  di  soggetto  incaricato  della  riscossione  dei
crediti e dei servizi di  cassa  e  pagamento  e  responsabile  della
verifica della conformita' delle operazioni alla legge e al prospetto
informativo ai sensi dell'articolo 2, comma 3, lettera (c), comma 6 e
comma 6-bis della Legge 130. 
  In forza dell'incarico di cui al precedente paragrafo,  i  debitori
ceduti e gli  eventuali  loro  garanti,  successori  o  aventi  causa
dovranno pagare ogni somma dovuta in relazione ai crediti  e  diritti
ceduti a Kerdos SPV S.r.l. nelle forme nelle quali  il  pagamento  di
tali  somme  era  consentito  per  contratto  o  in  forza  di  legge
anteriormente alla suddetta cessione, salvo specifiche indicazioni in
senso diverso che potranno  essere  tempo  per  tempo  comunicate  ai
debitori ceduti e ai relativi garanti. 
  I debitori ceduti e gli eventuali loro garanti, successori o aventi
causa potranno consultare per ogni ulteriore  informazione  sul  sito
web  di   Prelios   https://prelios.com/it/cartolarizzazioni   ovvero
rivolgersi a PRECS nelle ore di ufficio di ogni giorno lavorativo. 
  Informativa ai sensi dell'art. 13 del decreto legislativo 30 giugno
2003, n. 196 (il "Codice in materia di Protezione dei Dati Personali"
- "Codice Privacy") e degli artt. 13  e  14  del  Regolamento  UE  n.
679/2016 ("GDPR"). 
  Ai sensi dell'art. 13 del Codice Privacy e degli artt. 13 e 14  del
GPDR (congiuntamente "Normativa Privacy  Applicabile")  informiamo  i
debitori ceduti ed eventuali loro  garanti  indicati  nella  relativa
documentazione contrattuale sull'uso dei loro dati  personali  e  sui
loro diritti. I dati personali, ossia le informazioni che  permettono
di identificarli, anche indirettamente, in  possesso  di  Kerdos  SPV
S.r.l. - Titolare del trattamento -  saranno  disponibili  presso  la
sede di PRECS che agira' in qualita' di Responsabile del trattamento. 
  Ai debitori ceduti ed eventuali loro  garanti  precisiamo  che  non
verranno trattati categorie particolari di dati personali  quali,  ad
esempio, quelli relativi al loro stato di salute, alle loro  opinioni
politiche e sindacali ed alle loro convinzioni religiose. 
  I  dati  personali  saranno  trattati  nell'ambito  della   normale
attivita'  di  PRECS  e,  in  particolare,  per  finalita'   inerenti
all'operazione di cartolarizzazione nonche'  connesse  e  strumentali
alla gestione del portafoglio di  Crediti,  finalita'  connesse  agli
obblighi  previsti  da  leggi,  da  regolamenti  e  dalla   normativa
comunitaria nonche' da disposizioni impartite  da  Autorita'  a  cio'
legittimate dalla  legge  e  da  organi  di  vigilanza  e  controllo,
finalita' connesse alla gestione  ed  al  recupero  del  credito.  In
relazione alle indicate finalita', il trattamento dei dati  personali
avviene mediante strumenti  manuali,  informatici  e  telematici  con
logiche strettamente correlate alle finalita' stesse e, comunque,  in
modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei  dati  stessi  e
saranno  conservati  per  il  tempo   necessario   a   garantire   il
soddisfacimento dei Crediti ceduti e, in ogni caso, per l'adempimento
degli obblighi di legge. Si precisa che i dati personali dei debitori
ceduti vengono registrati e formeranno oggetto di trattamento in base
ad  un  obbligo  di  legge  ovvero   sono   strettamente   funzionali
all'esecuzione del rapporto contrattuale (c.d.  "base  giuridica  del
trattamento"). 
  I dati personali dei debitori ceduti e dei  loro  garanti  verranno
comunicati ai destinatari della comunicazione strettamente  collegati
alle sopraindicate finalita' del trattamento e, in particolare, al/ai
responsabile/i del trattamento, ove designato/i e ai suoi incaricati,
nonche' agli altri soggetti incaricati della gestione, riscossione  e
del recupero dei Crediti ceduti, inclusi i legali preposti a  seguire
le procedure giudiziali per l'espletamento dei relativi  servizi;  ai
soggetti  incaricati  dei  servizi  di  cassa  e  di  pagamento   per
l'espletamento dei relativi servizi; fornitori di servizi strumentali
e  ancillari,  ivi  inclusi  i  servizi   immobiliari,   informazioni
commerciali,  analisi;   consulenti   anche   in   materia   fiscale,
amministrativa, autorita' di vigilanza e giudiziarie, soggetti  terzi
ai quali i Crediti dovessero essere ceduti; a societa',  associazioni
o  studi  professionali  che  prestano  attivita'  di  assistenza   o
consulenza  in  materia  legale,  societa'  controllate  e   societa'
collegate, societa' di recupero crediti, revisori contabili,  ecc.  I
soggetti appartenenti alle categorie ai quali i dati  possono  essere
comunicati utilizzeranno i dati nel rispetto della Normativa  Privacy
Applicabile e l'elenco  aggiornato  degli  stessi  sara'  disponibile
presso le sedi del Titolare e del Responsabile. 
  I dati personali potranno, inoltre, essere  comunicati  a  societa'
che  gestiscono  banche  dati  istituite  per  valutare  il   rischio
creditizio consultabili da molti soggetti  (ivi  inclusi  sistemi  di
informazione creditizia). In  virtu'  di  tale  comunicazione,  altri
istituti di credito  e  societa'  finanziarie  saranno  in  grado  di
conoscere e valutare l'affidabilita' e puntualita' dei pagamenti  (ad
esempio, il regolare  pagamento  delle  rate)  dei  debitori  ceduti.
Nell'ambito dei predetti sistemi di informazioni creditizie e  banche
dati,  i  dati  personali  saranno  trattati   attraverso   strumenti
informatici, telematici e manuali che garantiscono la sicurezza e  la
riservatezza degli stessi, anche nel caso di utilizzo di tecniche  di
comunicazione  a  distanza  nell'esclusivo  fine  di  perseguire   le
finalita' perseguite. 
  I  dati  personali  sono  oggetto   di   particolari   elaborazioni
statistiche  al  fine  di  attribuire  un  giudizio  sintetico  o  un
punteggio sul grado di  affidabilita'  e  solvibilita'  dei  debitori
ceduti (c.d. credit scoring), tenendo conto delle seguenti principali
tipologie di  fattori:  numero  e  caratteristiche  dei  rapporti  di
credito in essere, andamento e storia dei pagamenti dei  rapporti  in
essere o estinti, eventuale presenza e  caratteristiche  delle  nuove
richieste di credito, storia dei rapporti di credito estinti. 
  I dati personali potranno anche essere  comunicati  all'estero  per
predette  finalita'  ma  solo  a  soggetti  che  operino   in   paesi
appartenenti  all'Unione  Europea  e  che,  quindi,  garantiscono  un
adeguato livello di protezione dei dati personali. In  ogni  caso,  i
dati personali non saranno oggetto di diffusione. 
  La Normativa Privacy  Applicabile  inoltre  riconosce  ai  debitori
taluni diritti, ossia: 
  - il diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di  dati
personali che li riguardano, anche se non  ancora  registrati,  e  la
loro comunicazione in forma intelligibile; 
  - il diritto di ottenere l'indicazione: (a) dell'origine  dei  dati
personali; (b) delle finalita' e modalita' del trattamento; (c) della
logica applicata in caso di trattamento effettuato con  l'ausilio  di
strumenti elettronici; (d) degli estremi identificativi del titolare,
dei responsabili; (e) dei soggetti o delle categorie di  soggetti  ai
quali i dati  personali  possono  essere  comunicati  o  che  possono
venirne a conoscenza; 
  - il diritto di ottenere: (a)  l'aggiornamento,  la  rettificazione
ovvero, quando vi hanno interesse, l'integrazione dei  dati;  (b)  la
cancellazione, la trasformazione in forma anonima  o  il  blocco  del
dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui  non  e'
necessaria la conservazione in relazione agli scopi  per  i  quali  i
dati  sono   stati   raccolti   o   successivamente   trattati;   (c)
l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere (a) e  (b)  sono
state portate  a  conoscenza,  anche  per  quanto  riguarda  il  loro
contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi,
eccettuato il caso in cui tale adempimento si  rivela  impossibile  o
comporta un impiego di mezzi manifestamente  sproporzionato  rispetto
al diritto tutelato; 
  - il diritto di opporsi, in  tutto  o  in  parte:  (i)  per  motivi
legittimi al  trattamento  dei  dati  personali  che  li  riguardano,
ancorche' pertinenti allo scopo della raccolta; (ii)  al  trattamento
di dati personali che li riguardano a  fini  di  invio  di  materiale
pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di
mercato o di comunicazione commerciale; 
  - il diritto di richiedere la limitazione di  trattamento  ove  non
tutti i dati personali fossero necessari per il  perseguimento  delle
finalita' sopra esposte. 
  E' fatto, in ogni  caso  salvo,  il  diritto  di  proporre  reclamo
all'Autorita' Garante per la protezione dei dati personali. 
  I debitori e gli eventuali loro garanti, successori o aventi causa,
al fine di esercitare i diritti di  cui  sopra  nonche'  di  ottenere
ulteriori informazioni rispetto al trattamento  dei  dati  personali,
possono rivolgersi, mediante comunicazione scritta all'indirizzo  del
Titolare del trattamento ovvero di PRECS in qualita' di  Responsabile
del trattamento, entrambi con sede legale in Milano,  Via  Valtellina
15/17. 
  Milano, 30 maggio 2024 

             Kerdos SPV S.r.l. - L'amministratore unico 
                             Guido Cinti 

 
TX24AAB6260
mef Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato
Realizzazione Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A.