(Allegato XXXIX )
                           ALLEGATO XXXIX
Valori  limite  biologici  obbligatori  e  procedure  di sorveglianza
                              sanitaria

Piombo e suoi composti ionici.

1.  Il monitoraggio biologico comprende la misurazione del livello di
piombo   nel  sangue  (PbB)  con  l'ausilio  della  spettroscopia  ad
assorbimento atomico o di un metodo che dia risultati equivalenti. Il
valore  limite  biologico  e' il seguente: 60 mg Pb/100 ml di sangue.
Per  le  lavoratrici  in  eta'  fertile  il  riscontro  di  valori di
piombemia  superiori a 40 microgrammi di piombo per 100 millilitri di
sangue comporta, comunque, allontanamento dall'esposizione.
2. La sorveglianza sanitaria si effettua quando:
l'esposizione a una concentrazione di piombo nell'aria, espressa come
media  ponderata  nel  tempo  calcolata  su 40 ore alla settimana, e'
superiore  a  0,075;  mg/m3  nei singoli lavoratori e' riscontrato un
contenuto di piombo nel sangue superiore a 40mg Pb/100 ml di sangue.