(Allegato-MODULO TA )
 
 
MODULO TA 
 
Atto di trasferimento proprieta' o godimento  di  azienda  (Legge  n.
  310/1993) 
 
AVVERTENZE GENERALI 
Soggetti utilizzatori del modulo 
    Il notaio rogante o autenticante di atti di  trasferimento  della
proprieta' o del godimento di aziende relative ad imprese soggette  a
registrazione ai sensi dell'art. 2556 c.c. 
Finalita' del modulo 
    Il modulo va utilizzato  per  depositare,  per  l'iscrizione  nel
R.I., i contratti di cui all'art. 2556 c.c. che hanno per oggetto  il
trasferimento della proprieta' o il godimento di azienda. 
    Il  modulo  non  va  utilizzato  per  trasferimenti  di   aziende
verificatisi in conseguenza di fusioni o scissioni di societa'. 
    Nel caso di conferimento di azienda in societa', va presentato il
modulo TA, ma l'allegazione di copia dell'atto  e'  solo  facoltativa
qualora il medesimo sia stato gia' presentato allo stesso ufficio del
R.I. al momento della costituzione o modificazione della societa': e'
sufficiente indicare, utilizzando l'apposito modulo "XX - NOTE",  gli
estremi della pratica nella quale l'atto e' contenuto. 
    Nel caso debba essere comunicata una risoluzione del contratto di
affitto d'azienda, il  modulo  TA  deve  essere  compilato  indicando
ancora  come  cedente  il  soggetto  originariamente   titolare   del
contratto d'affitto. 
Ufficio competente alla ricezione del modulo 
    Possono presentarsi tre casi: 
      a) e' iscritto  nel  R.I.  almeno  il  cedente:  il  modulo  va
presentato presso l'ufficio R.I. ove e' iscritto  il  cedente,  nella
posizione R.E.A. del cedente medesimo; 
      b) e' iscritto solo il cessionario:  il  modulo  va  presentato
presso l'ufficio R.I. ove e' iscritto il cessionario, nella posizione
R.E.A. del cessionario medesimo; 
      c) entrambi i soggetti non sono iscritti al R.I.: il mod. TA va
comunque presentato, in  quanto  trattasi  di  contratto  avente  per
oggetto  un'azienda  facente  capo  ad   una   impresa   soggetta   a
registrazione.  In  tale  ipotesi  il  modulo  va  depositato  presso
l'ufficio R.I. nella cui circoscrizione e' ubicata la residenza o  la
sede del cedente. 
Persone obbligate alla presentazione del modulo 
    Il notaio rogante o autenticante. 
Avvertenze per i singoli riquadri 
A/ESTREMI ISCRIZIONE DELLA DOMANDA 
    Il presente riquadro  del  modulo  TA  deve  essere  compilato  a
seconda del soggetto a cui verra' intestato, secondo quanto  indicato
nei casi a), b) e c) di cui sopra. 
a) Cedente iscritto al R.I. 
    Il modulo deve essere intestato al cedente,  indicando  la  sigla
della provincia ed il relativo numero R.E.A. ove e'  iscritto;  vanno
altresi'  indicati  i  dati  del  cessionario,  omettendo  la   sigla
provincia ed il numero R.E.A. nel caso quest'ultimo non sia  iscritto
al R.I. 
b) Cedente non iscritto al R.I. e cessionario iscritto al R.I. 
    Il modulo deve essere  intestato  al  cessionario,  indicando  la
sigla della provincia ed il relativo numero R.E.A. ove  e'  iscritto.
Nei campi relativi al cedente  vanno  altresi'  indicati  i  dati  di
quest'ultimo, omettendo la sigla provincia ed il numero R.E.A. 
c) Cedente e cessionario non iscritti al R.I. 
    Il modulo deve essere intestato al  cedente,  indicando  la  sola
provincia  ove  e'  ubicata  la  sua  residenza  o  sede,   omettendo
l'indicazione  del  numero  R.E.A.  Analogo  criterio  dovra'  essere
adottato nell'indicazione dei dati del cessionario. 
B/ESTREMI DELL'ATTO 
    Vanno indicati: 
      • il codice della forma dell'atto (P -  atto  pubblico  o  A  -
scrittura privata autenticata) e  quello  relativo  all'atto  (sempre
A20, come da tabella corrispondente); 
      • la data dell'atto; 
      •  il  numero  di  repertorio  assegnato  all'atto  (il  notaio
rogante/autenticante, il relativo codice fiscale e la  sede  notarile
verranno desunti dal certificato di firma digitale); 
      • la  data  ed  il  numero  di  registrazione  e  l'indicazione
dell'ufficio   dell'Agenzia   delle   Entrate   (come   da    tabella
corrispondente); 
      • la presenza di  statuto  o  di  patti  sociali  integrali  in
allegato alla pratica. 
1/OGGETTO DELL'ATTO 
    Va compilato il campo corrispondente al  tipo  di  trasferimento;
per i casi non  previsti  dalla  tabella,  va  utilizzato  il  codice
generico "99 - ALTRO" specificando la natura del trasferimento. 
2/CEDENTE E CESSIONARIO 
    Il riquadro va utilizzato sia nell'ipotesi  in  cui  il  titolare
dell'azienda  sia  un  unico  soggetto  ovvero  -  in  alternativa  -
nell'ipotesi in cui piu' soggetti ne siano contitolari pro-quota. 
Unico titolare 
    Vanno indicati i dati di  individuazione  del  soggetto  cedente:
cognome e nome, se persona fisica,  ovvero  denominazione  o  ragione
sociale, se societa' o altro soggetto  giuridico  nonche'  il  codice
fiscale. Nel campo "Tipo ruolo"  indicare  sempre  il  codice  "CD  -
CEDENTE". 
Contitolari 
    Se la parte cedente e' rappresentata da piu' soggetti contitolari
pro-quota  della  proprieta'  o  di  altro   diritto   di   godimento
sull'azienda (ad esempio nell'ipotesi di comunione  ereditaria),  per
ciascun contitolare vanno indicati: il  cognome  e  nome  se  persona
fisica ovvero denominazione o ragione sociale se soggetto diverso, il
codice fiscale, la frazione rappresentativa  della  quota  ideale  di
ciascun contitolare (ad es. 1/2, 1/3). Compilati  i  dati  del  primo
contitolare, utilizzare una "NUOVA OCCORRENZA" per  indicare  i  dati
degli altri soggetti. 
    Per ogni soggetto deve essere compilato il campo "Tipo  diritto",
indicando il tipo di proprieta' (vedi apposita tabella). 
    Per il soggetto cessionario vale quanto detto per il cedente. Nel
campo "Tipo ruolo" indicare sempre il codice "CS - CESSIONARIO". 
FIRMA 
    Il modulo va firmato dal notaio rogante o autenticante. 
    Si veda anche  il  punto  2  delle  ISTRUZIONI  GENERALI  PER  LA
COMPILAZIONE E PRESENTAZIONE DEI MODULI.