(Allegato IV )
                                                          Allegato IV 
 
 
Applicazioni che beneficiano di un'esenzione dalla restrizione di cui
all'articolo 4, comma 1, specifica per i  dispositivi  medici  e  gli
                strumenti di monitoraggio e controllo 
 
 
Apparecchiature che utilizzano o rilevano radiazioni ionizzanti 
1. Piombo, cadmio e mercurio nei rivelatori di radiazioni ionizzanti. 
 
2. Cuscinetti di piombo nei tubi radiogeni. 
 
3. Piombo nei dispositivi elettromagnetici per l'amplificazione delle
radiazioni: MCP  (micro-channel  plate,  amplificatori  di  elettroni
miniaturizzati) e lastra capillare. 
 
4. Piombo nella miscela vetrificabile (frit) dei tubi  a  raggi  X  e
degli intensificatori d'immagini e  piombo  nel  legante  in  miscela
vetrificabile (frit) per l'assemblaggio di laser a gas e per i tubi a
vuoto che convertono le radiazioni elettromagnetiche in elettroni. 
 
5. Piombo nelle schermature contro le radiazioni ionizzanti. 
 
6. Piombo negli oggetti per le prove a raggi X. 
 
7. Stearato di piombo nella tecnica della diffrazione dei raggi X  da
cristalli. 
 
8. Sorgenti di isotopi  radioattivi  di  cadmio  per  spettrometri  a
fluorescenza a raggi X portatili. 
 
Sensori, rilevatori ed elettrodi 
1a. Piombo e cadmio in elettrodi iono-selettivi,  compreso  il  vetro
degli elettrodi pH. 
 
1b. Anodi di piombo in sensori elettrochimici per la  rilevazione  di
ossigeno. 
 
1c. Piombo, cadmio e mercurio in rivelatori di infrarossi. 
 
1d. Mercurio in elettrodi di riferimento: cloruro di mercurio a basso
tenore di mercurio, solfato di mercurio e ossido di mercurio. 
 
Altro 
 
9. Cadmio nei laser elio-cadmio. 
 
10. Piombo e cadmio nelle lampade utilizzate nella  spettroscopia  di
assorbimento atomico. 
 
11. Piombo in leghe usato come superconduttore e  conduttore  termico
nella risonanza magnetica. 
 
12. Piombo e cadmio in legami  metallici  che  consentono  di  creare
circuiti magnetici superconduttori nella risonanza  magnetica  e  nei
sensori  SQUID,   NMR   (risonanza   magnetica   nucleare)   o   FTMS
(spettrometro di massa a trasformata di Fourier). Scade il 30  giugno
2021. 
 
13. Piombo nei contrappesi. 
 
14. Piombo  nei  materiali  piezoelettrici  costituiti  da  un  unico
cristallo per i trasduttori a ultrasuoni. 
 
15. Piombo nelle saldature dei trasduttori a ultrasuoni. 
 
16. Mercurio in ponti per la misurazione della  capacitanza  e  delle
perdite ad elevata accuratezza e in interruttori e rele' RF  ad  alta
frequenza negli strumenti di monitoraggio e controllo (massimo 20  mg
di mercurio per interruttore o rele'). 
 
17. Piombo nelle saldature nei defibrillatori di emergenza portatili. 
 
18.  Piombo  nelle  saldature  di  moduli  ad  alte  prestazioni   di
diagnostica  per  immagini  (imaging)  a  infrarossi   per   rilevare
l'intervallo 8-14 µm. 
 
19. Piombo nei cristalli liquidi degli schermi in silicio (LCoS). 
 
20. Cadmio nei filtri per la misura dei raggi X. 
 
21. Cadmio  nei  rivestimenti  dei  fosfori  degli  amplificatori  di
immagini radiografiche fino al  31  dicembre  2019  e  nei  pezzi  di
ricambio per sistemi radiografici immessi sul mercato unionale  prima
del 1° gennaio 2020. 
 
22.  Acetato  di  piombo  utilizzato  come   marcatore   nei   caschi
stereotassici usati per la TAC e la risonanza magnetica  nonche'  nei
sistemi di  posizionamento  delle  apparecchiature  gammaterapiche  e
adroterapiche. Scade il 30 giugno 2021. 
 
23. Piombo come elemento di lega in cuscinetti a  sfere  e  superfici
sottoposte a usura di apparecchiature mediche  esposte  a  radiazioni
ionizzanti. Scade il 30 giugno 2021. 
 
24. Piombo come saldante ermetico  tra  l'alluminio  e  l'acciaio  in
amplificatori di immagini radiografiche. Scade il 31 dicembre 2019. 
 
25. Piombo nei rivestimenti di superficie dei sistemi di connettori a
pin che necessitano di connettori non magnetici e che sono utilizzati
per periodi prolungati ad una temperatura inferiore  a  -  20  °C  in
condizioni normali di funzionamento e  di  stoccaggio.  Scade  il  30
giugno 2021. 
 
26. Piombo in - saldature per circuiti stampati,  -  rivestimenti  di
terminazioni di componenti elettrici ed elettronici e rivestimenti di
circuiti stampati, - saldature per la connessione di fili e  cavi,  -
saldature per la connessione di trasduttori e sensori, utilizzati per
periodi di tempo prolungati a  temperature  inferiori  a  -  20°C  in
condizioni di funzionamento normale e  di  stoccaggio.  Scade  il  30
giugno 2021. 
 
27. Piombo - nelle saldature, - nei rivestimenti  delle  terminazioni
di componenti elettrici ed elettronici nonche' di circuiti  stampati,
- nei fili elettrici, schermi e annessi connettori, usati 
a) in campi  magnetici  in  una  sfera  di  1m  di  diametro  intorno
all'isocentro  del  magnete  nell'attrezzatura   per   la   risonanza
magnetica, compresi gli schermi per il paziente progettati per essere
utilizzati entro tale sfera, o b) in campi magnetici a  una  distanza
di 1 m dalle superfici esterne  dei  magneti  del  ciclotrone  e  dei
magneti per il trasporto del fascio e il  controllo  della  direzione
del fascio applicato in adroterapia. Scade il 30 giugno 2020. 
 
28. Piombo nelle  saldature  usate  per  l'assemblaggio  di  circuiti
stampati utilizzati per montare moduli digitali di rivelatori,  quali
i rivelatori digitali a raggi X con tellururo di cadmio  e  tellururo
di cadmio-zinco. Scade il 31 dicembre 2017. 
 
29. Piombo  in  leghe  come  superconduttore  e  conduttore  termico,
utilizzato negli scambiatori freddi di criorefrigeratori e/o in sonde
criogeniche  criorefrigerate  e/o  in   sistemi   equipotenziali   di
collegamento criorefrigerati, in dispositivi medici (categoria 8) e/o
in strumenti di monitoraggio e controllo  industriali.  Scade  il  30
giugno 2021. 
 
30. Cromo esavalente nei diffusori di  sostanze  alcaline  utilizzati
per creare fotocatodi negli amplificatori di  immagini  radiografiche
fino al 31  dicembre  2019  e  nei  pezzi  di  ricambio  per  sistemi
radiografici immessi sul mercato unionale prima del 1° gennaio 2020. 
 
31.  Piombo,  cadmio  e  cromo  esavalente  nei  pezzi  di   ricambio
riutilizzati, recuperati da dispositivi medici  immessi  sul  mercato
anteriormente al 22 luglio 2014 e  utilizzati  nelle  apparecchiature
appartenenti alla categoria 8 immesse sul mercato anteriormente al 22
luglio 2021, purche' il riutilizzo avvenga in  sistemi  controllabili
di restituzione a circuito chiuso da  impresa  a  impresa  e  che  la
presenza di parti riutilizzate sia comunicata al  consumatore.  Scade
il 21 luglio 2021. 
 
32. Piombo nelle  saldature  usate  per  l'assemblaggio  di  circuiti
stampati utilizzati per montare rilevatori e unita'  di  acquisizione
dati  per  tomografi  a   emissione   di   positroni   integrati   in
apparecchiature per la risonanza magnetica per immagini. Scade il  31
dicembre 2019. 
 
33. Piombo nelle  saldature  usate  per  l'assemblaggio  di  circuiti
stampati  popolati   utilizzati   nei   dispositivi   medici   mobili
appartenenti alle classi IIa e IIb della direttiva 93/42/CEE  diversi
dai defibrillatori di emergenza portatili. Scade il  30  giugno  2016
per la classe IIa e il 31 dicembre 2020 per la classe IIb. 
 
34. Piombo come attivatore della polvere fluorescente delle lampade a
scarica  utilizzate  come   lampade   di   fotoferesi   extracorporea
contenenti sostanze fosforescenti BSP (BaSi 2 O 5 :Pb). Scade  il  22
luglio 2021.