(Allegato )
                                                             Allegato 
 
                  MODELLO ELENCHI ONERI INFORMATIVI 
                 AI SENSI DEL DPR 14.11.2012, n. 252 
 
    Ulteriori disposizioni relative alla gestione della  PAC  2014  -
2020 
    ONERI ELIMINATI 
    Denominazione dell'onere: il presente provvedimento  non  elimina
oneri. 
    ONERI INTRODOTTI 
    Denominazione dell'onere: il presente provvedimento  introduce  i
seguenti oneri: 
    1. Riferimento normativo  interno  (articolo  e  comma): art.  1,
comma 1 
    Comunicazione 
    Domanda 
    Documentazione da conservare 
    Altro 
    Cosa cambia per il cittadino e/o l'impresa: 
    Le societa'  di  assicurazioni  e  riassicurazioni  che  svolgono
attivita' agricola in zone di montagna o zone  svantaggiate,  possono
presentare la domanda di assegnazione  dei  diritti  all'aiuto  e  la
domanda unica. 
    2. Riferimento normativo interno (articolo e comma): art. 2 commi
1, 2, 3, 4 e 5. 
    Comunicazione 
    Domanda 
    Documentazione 
    Altro 
    Cosa cambia per il cittadino e/o l'impresa: 
    Non sono introdotti nuovi oneri 
    Sono differiti al 15 giugno 2015,  i  termini  per  richiedere  i
diritti all'aiuto previsti dal  regime  di  pagamento  di  base,  per
comunicare le modifiche apportate alla DOMANDA UNICA e per aggiornare
il fascicolo aziendale, dando, altresi', facolta' alle  Autorita'  di
gestione dei programmi di sviluppo rurale di posticipare  il  termine
per la presentazione delle domande relative alle misure a  superficie
e all'indennita' compensativa fino al 15 giugno 2015. 
    Inoltre, gli agricoltori che hanno  presentato  domanda,  possono
aderire al regime dei piccoli agricoltori entro il 15 ottobre 2015. 
    3. Riferimento normativo interno (articolo e comma): art. 2 comma
6. 
    Comunicazione 
    Domanda 
    Documentazione 
    Altro 
    Non sono introdotti nuovi oneri 
    Sono specificate distinte due tipologie di superfici  di  pascolo
tradizionale in cui l'erba  non  e'  predominante,  individuando  due
coefficienti di riduzione della superficie distinti  tra  presenza  o
meno di arbusti pascolabili. 
    4. Riferimento normativo interno (articolo e comma): art. 3 comma
1 
    Comunicazione 
    Domanda 
    Documentazione 
    Altro 
    Cosa cambia per il cittadino e/o l'impresa: 
    Sono  state  stabilite  le   condizioni   per   individuare   gli
allevamenti che hanno conseguito  l'obiettivo  di  risanamento  delle
greggi ovine dalla scrapie. 
    5. Riferimento normativo interno (articolo e comma): art. 4 comma
1 
    Comunicazione 
    Domanda 
    Documentazione 
    Altro 
    Cosa cambia per il cittadino e/o l'impresa: 
    Non sono introdotti nuovi oneri 
    Per  l'aiuto  accoppiato  per  il  pomodoro  da  destinare   alla
trasformazione,  relativamente  all'annualita'   2015,   sono   stati
differiti al 15  giugno,  i  termini  per  trasmettere  il  contratto
stipulato con un'industria di trasformazione del pomodoro. 
    6. Riferimento normativo interno (articolo e comma): art. 5 comma
1 
    Comunicazione 
    Domanda 
    Documentazione 
    Altro 
    Cosa cambia per il cittadino e/o l'impresa: 
    Sono  state  modificate  le  condizioni  di  accesso  agli  aiuti
accoppiati per il latte, eliminando l'obbligo d'iscrizione  dei  capi
ai  libri  genealogici  o  al  registro  anagrafico  e  i   controlli
funzionali. Il richiedente deve produrre i  risultati  delle  analisi
per dimostrare che gli allevamenti, nell'anno di presentazione  della
domanda, rispettino i requisiti qualitativi ed igienico sanitari  del
latte, prescritti nello stesso articolo del decreto.