(Allegato-art. 11 )
                               Art. 11 
Acquisizione di beni e  servizi  in  cottimo  fiduciario  di  importo
                     inferiore ad euro 40.000,00 
 
1. Fermo restando l'obbligo  previsto  dal  comma  4  del  precedente
articolo, per le acquisizioni in economia  di  importo  inferiore  ad
euro 40.000,00, il RUP, previa esplicita valutazione di congruita'  e
proficuita',  puo'  interpellare  direttamente   il   fornitore   per
l'acquisizione a prezzo  di  mercato  di  quanto  necessario  per  il
perseguimento  dei  fini  dell'Ente  e  procedere  all'emissione   di
apposito ordine, previo  ottenimento  del  preventivo  di  spesa.  La
richiesta al fornitore avviene mediante buono d'ordine o  lettera  di
affidamento contenente  i  dati  essenziali  della  fornitura  o  del
servizio. Le lettere e gli altri documenti di ordinazione della spesa
potranno essere sottoscritti anche mediante  l'utilizzo  della  firma
digitale e trasmessi mediante PEC, ai sensi del D. Lgs. 7.03.2005  n.
82. 
2. Il  RUP  valuta  l'opportunita'  di  procedere  egualmente  ad  un
preventivo   confronto    concorrenziale,    tenuto    anche    conto
dell'osservanza   del   principio   di    economicita'    dell'azione
amministrativa. 
3. Le disposizioni di cui ai commi  precedenti  trovano  applicazione
anche nel caso in  cui  la  procedura  di  acquisto  venga  espletata
tramite il MePA. In tal caso la richiesta al fornitore  avverra'  con
le modalita' di cui all'art. 328 del D.P.R. n. 207/2010.