(Accordo - art. 15 )
    ARTICOLO 15 
 
    Ogni controversia relativa all'interpretazione o all'applicazione 
    del presente Accordo sara' risolta per via negoziale tra le due 
    Parti contraenti. Le controversie non risolte con questa 
    procedura saranno demandate ad un tribunale di tre (3) giudici: 
    uno (1) nominato dal Direttore dell'ICRANET e uno (1) nominato 
    del Governo italiano ed il terzo, nel ruolo di Presidente, dovra' 
    essere scelto dai primi due. Se i primi due arbitri non 
    raggiungono un Accordo sulla scelta del terzo arbitro entro sei 
    mesi dalla data della loro nomina, il terzo arbitro sara' 
    designato dal Presidente della Corte Internazionale di Giustizia 
    su richiesta di una delle Parti.  La  decisione  arbitrale  avra'
valore vincolante.