(Allegato-art. 15 )
                              Art. 15. 
 
                         Collegio sindacale 
 
    1. Il Collegio sindacale e' composto di tre  membri  effettivi  e
due supplenti. Uno dei componenti effettivi e uno dei supplenti  sono
designati dal Ministero dell'ambiente, della tutela del territorio  e
del mare e dal Ministero dello sviluppo economico, tra  i  dipendenti
dei detti ministeri. Gli altri componenti effettivi  e  un  supplente
sono eletti dall'assemblea tra professionisti  iscritti  al  registro
dei revisori contabili. Fino a quando non  sono  stati  designati  da
parte del Ministero dell'ambiente della tutela del territorio  e  del
mare e del Ministero dello sviluppo economico i  componenti  di  loro
pertinenza, il Collegio sindacale si considera validamente costituito
dai componenti eletti dall'assemblea. 
    2. I sindaci restano in carica tre esercizi,  scadono  alla  data
dell'assemblea convocata per  l'approvazione  del  bilancio  relativo
all'ultimo esercizio della loro carica e sono rieleggibili. 
    3. In caso di cessazione dalla carica  per  qualsiasi  causa,  la
relativa sostituzione ha luogo a  mezzo  dei  sindaci  supplenti.  Il
sindaco nominato in sostituzione resta in carica  fino  all'assemblea
successiva. 
    4. Il diritto di revoca dei sindaci spetta all'assemblea  che  lo
esercita per giusta causa. 
    5. Il Collegio sindacale: 
    a. controlla la gestione del Consorzio; 
    b. vigila sull'osservanza della legge, del presente statuto e del
regolamento  consortile,  sul  rispetto  dei  principi  di   corretta
amministrazione,   in   particolare   sull'adeguatezza   dell'assetto
organizzativo, amministrativo e contabile adottato  dal  Consorzio  e
sul suo concreto funzionamento; 
    c. redige annualmente la relazione di competenza a  commento  del
bilancio consuntivo. 
    6. I sindaci  partecipano  alle  sedute  dell'assemblea  ed  alle
riunioni del Consiglio di amministrazione. Possono, inoltre  chiedere
agli   amministratori   notizie   sull'andamento   delle   operazioni
consortili  o  su  determinati  affari  e  possono  procedere,  anche
individualmente, ad atti di ispezione e di controllo. 
    7. Ai sindaci spetta il rimborso delle  spese  di  viaggio  e  di
soggiorno, se deliberato dall'assemblea ai sensi di  quanto  previsto
al precedente art. 9, comma 2, lettera g). 
    8. Le  riunioni  del  Collegio  sindacale  possono  svolgersi  in
teleconferenza o in videoconferenza nel rispetto di  quanto  previsto
in proposito al precedente art. 13, comma 8.