Art. 6 
 
                              Finalita' 
 
  1. Al fine di porre rimedio alle situazioni  di  sovraindebitamento
non soggette ne' assoggettabili alle vigenti  procedure  concorsuali,
e' consentito al debitore  concludere  un  accordo  con  i  creditori
nell'ambito della procedura di composizione della crisi  disciplinata
dal presente capo. 
  2. Ai fini del presente capo, per ┬źsovraindebitamento┬╗  si  intende
una situazione di perdurante squilibrio tra le obbligazioni assunte e
il patrimonio prontamente liquidabile per farvi  fronte,  nonche'  la
definitiva incapacita' del  debitore  di  adempiere  regolarmente  le
proprie obbligazioni.