Art. 64.
                      Procedimento per decreto

  1.  Il pubblico ministero, quando ritiene che si debba applicare la
sola  sanzione pecuniaria, puo' presentare al giudice per le indagini
preliminari, entro sei mesi dalla data dell'annotazione dell'illecito
amministrativo   nel   registro  di  cui  all'articolo  55  e  previa
trasmissione  del  fascicolo,  richiesta  motivata  di  emissione del
decreto  di  applicazione  della  sanzione pecuniaria, indicandone la
misura.
  2.  Il  pubblico  ministero  puo'  chiedere  l'applicazione  di una
sanzione  pecuniaria  diminuita  sino  alla  meta' rispetto al minimo
dell'importo applicabile.
  3.  Il  giudice,  quando  non  accoglie  la  richiesta, se non deve
pronunciare  sentenza  di esclusione della responsabilita' dell'ente,
restituisce gli atti al pubblico ministero.
  4.  Si  osservano  le  disposizioni  del titolo V del libro sesto e
dell'articolo   557   del  codice  di  procedura  penale,  in  quanto
compatibili.
 
          Note all'art. 64:
              - Il  titolo V  del libro sesto del codice di procedura
          penale, reca: "Procedimento per decreto".
              - Per  il  testo  dell'art. 557 del codice di procedura
          penale, si vedano le note all'art. 62.