(Regolamento di polizia mortuaria- art. 65 )
                              Art. 65. 
  1. La camera mortuaria deve essere illuminata e ventilata per mezzo
di ampie finestre aperte direttamente verso  la  superficie  scoperta
del cimitero e dotata di acqua corrente. 
  2. Le pareti di essa,  fino  all'altezza  di  m  2,  devono  essere
rivestite di lastre di marmo o di altra pietra naturale o artificiale
ben levigata, ovvero essere intonacate a cemento ricoperto da vernice
a smalto o da altro  materiale  facilmente  lavabile;  il  pavimento,
costituito anch'esso da materiale liscio,  impermeabile,  ben  unito,
lavabile, deve essere, inoltre, disposto in  modo  da  assicurare  il
facile scolo delle acque  di  lavaggio,  di  cui  deve  anche  essere
assicurato il facile ed innocuo smaltimento.