Art. 8 
 
                      Valutazione delle imprese 
 
  1. Ai fini dell'accesso alla garanzia della Sezione speciale per il
cinema, la valutazione economico-finanziaria dei soggetti beneficiari
di cui all'art. 5 e' effettuata dal Gestore del Fondo sulla base  dei
pertinenti modelli previsti dalle disposizioni operative. 
  2. Le PMI di cui all'art.  5  caratterizzate  da  cicli  produttivi
ultrannuali e operanti  su  commessa  o  a  progetto,  non  utilmente
valutabili sulla base degli ultimi due bilanci di esercizio approvati
alla data di presentazione della  richiesta  di  garanzia  anche  dal
punto di vista della congruita' dei valori di bilancio  in  relazione
alla  dimensione  finanziaria  del  progetto  da   realizzare,   sono
valutate, ai fini dell'accesso alla Sezione speciale per  il  cinema,
oltre che sui dati dei due predetti bilanci di esercizio, anche sulla
base del Ā«business planĀ» del progetto di cui all'art. 6,  predisposto
secondo lo schema allegato alle disposizioni operative, a  condizione
che: 
    a) l'operazione finanziaria per la quale e' richiesta la garanzia
della Sezione speciale e' finalizzata alla copertura  dei  costi  del
progetto; 
    b) la durata dell'operazione finanziaria non eccede la durata del
ciclo economico del progetto; 
    c) i mezzi propri apportati  nell'impresa,  come  definiti  dalle
disposizioni  operative,  non  sono  inferiori  al  10%  dell'importo
complessivo dei costi del progetto. 
  3. Il Gestore del Fondo, ricevuta la richiesta di garanzia a valere
sulla  Sezione  speciale  per  il  cinema,  richiede  alla  Direzione
generale Cinema del Ministero dei beni e delle attivita' culturali  e
del turismo la comunicazione di ogni ulteriore elemento utile ai fini
della   valutazione   dell'iniziativa,    anche    con    riferimento
all'eventuale ottenimento di altri incentivi e misure previsti  dalla
legge  14  novembre  2016,  n.  220.  La  Direzione  generale  Cinema
trasmette   al   Gestore   del   Fondo   le   informazioni   relative
all'iniziativa entro sette giorni dalla richiesta.