Art. 9.
    Servizi internazionali o connessi agli scambi internazionali

  Costituiscono   servizi   internazionali  o  connessi  agli  scambi
internazionali:
     1) i trasporti internazionali di persone o di cose, considerando
tali  quelli  eseguiti in parte nel territorio dello Stato e in parte
in territorio estero in dipendenza di unico contratto;
     2)  i  trasporti  relativi  a  beni in esportazione eseguiti nel
territorio dello Stato;
     3)  i  noleggi  e le locazioni di navi, aeromobili, autoveicoli,
vagoni ferroviari, containers e cabine-letto, adibiti ai trasporti di
cui ai numeri precedenti;
     4)  i  servizi  di  spedizione  relativi  ai trasporti di cui ai
numeri precedenti e i servizi relativi alle operazioni doganali;
     5)  i  servizi  di  carico,  scarico,  trasbordo,  manutenzione,
stivaggio,    disistivaggio,    pesatura,   misurazione,   controllo,
refrigerazione,  magazzinaggio, deposito, custodia e simili, relativi
a beni in importazione o in esportazione;
     6) i servizi portuali, aeroportuali ed autoportuali;
     7)  i servizi di intermediazione relativi a beni in importazione
o   in  esportazione,  a  trasporti  internazionali  di  persone,  ad
attivita'  turistiche internazionali ed ai noleggi e locazioni di cui
al n. 3);
     8) i servizi relativi a beni in transito doganale;
     9)  i  trattamenti  di cui all'art. 1 del decreto del Presidente
della  Repubblica  30  dicembre  1969, n. 1133, eseguiti per conto di
soggetti  residenti  all'estero  su  beni  di  provenienza estera non
importati definitivamente;
    10) i servizi relativi alle telecomunicazioni internazionali, con
esclusione delle comunicazioni telefoniche in partenza dallo Stato.
  Per  le  cessioni  di  beni  e  le  prestazioni di servizi fatte ai
soggetti  che  esercitano  i servizi indicati nel comma precedente si
applicano,  quando  ne  ricorrano  le condizioni, le disposizioni del
terzo comma dell'art. 8.