Art. 5.
                               Recesso

  1.   Nel   caso   in  cui  la  societa'  risultante  dalla  fusione
transfrontaliera  sia  una societa' di altro Stato membro, ha diritto
di   recedere  dalla  societa'  italiana  partecipante  alla  fusione
transfrontaliera il socio non consenziente. Le modalita' di esercizio
del recesso e di determinazione del valore delle azioni o delle quote
sono  disciplinate  dalle  norme  del  codice civile applicabili alla
societa'  da  cui  si  recede.  Sono  salve le altre cause di recesso
previste dalla legge o dallo statuto.