Art. 6.
  1.  I  contributi  saranno  erogati  in  due quote sulla base della
seguente procedura:
    a) la  prima  quota - pari al 40% - sara' erogata a seguito della
stipula dell'apposita convenzione;
    b) la seconda quota - pari al 60% - sara' erogata a seguito della
presentazione  dei  risultati conclusivi dello studio o ricerca e del
rendiconto  generale  delle  spese  sostenute,  sentito il parere del
Comitato  tecnico-scientifico  sulla  rispondenza  dei risultati agli
obiettivi  prefissati  nel  programma,  sulla  congruita' delle spese
sostenute   in   relazione   all'attivita'   svolta  e  ai  risultati
conseguiti,  e  previa  acquisizione  e  verifica di regolarita' - da
parte  degli Uffici centrali o periferici di questo Ministero - della
documentazione  giustificativa  di spesa o degli eventuali impegni di
spesa  relativa  alla  totalita' del contributo concesso nonche' alla
parte del costo rimasto a carico del beneficiario.
  2.  Il Ministero del lavoro e delle politiche sociali si riserva la
facolta'   di   apportare   riduzioni   sul  contributo  concesso  in
proporzione   al  mancato  perseguimento  di  parte  degli  obiettivi
indicati nel progetto di ricerca approvato.
  3.  Le  erogazioni  di cui al comma precedente saranno assoggettate
alla  ritenuta  di  acconto  del  10% a titolo Irpef se corrisposte a
persone  fisiche  e  del  4%  a titolo Irpeg se corrisposte a persone
giuridiche,   sulla   base  delle  disposizioni  di  cui  alla  legge
3 novembre  1982,  n. 835, e dell'art. 28, secondo comma, del decreto
del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600.