Art. 9.

  Per  il rilascio di certificati nominativi di piena proprieta' e di
quelli  di  usufrutto  con  pagamento condizionato o a termine, sara'
utilizzato,  con  le  modalita' di cui al primo comma dell'art. 7, il
solo corpo del titolo nominativo di piena proprieta', al quale verra'
unito,   all'atto   del   rilascio,  un  foglio  diviso  in  sessanta
compartimenti   per   l'annotazione   del  pagamento  delle  rate  di
interessi. Il pagamento di ciascuna di dette rate sara' effettuato su
ordinativo  emesso  dalla  Direzione  generale  del  Debito pubblico,
secondo le vigenti disposizioni.
  Il  corpo  del  certificato  nominativo  di  piena  proprieta'  con
compartimenti  verra'  completato con l'aggiunta, sul prospetto, dopo
la  leggenda  esistente  sopra  la  data di rilascio, delle parole ",
dalla  sezione  di Tesoreria provinciale presso la quale e' assegnato
il   pagamento.....   (segue   l'indicazione   del  termine  o  della
condizione).". Analoga aggiunta verra' effettuata anche sul prospetto
del  certificato  di  usufrutto  con  compartimenti,  ferma  restando
l'altra  "Certificato d'usufrutto), di cui al secondo comma dell'art.
8.
  Sul  rovescio  del  corpo del titolo verranno depennate entrambe le
leggende per i certificati di usufrutto con compartimenti, mentre per
quelli di piena proprieta' verra' depennata soltanto quella esistente
lungo il margine inferiore della cornice.