Art. 9.
   Utilizzo delle carte tachigrafiche da parte dei centri tecnici
  1.  Le  carte  tachigrafiche  rilasciate  ai  soggetti  di cui alle
lettere c) e d) dell'art. 5 nonche' a quelli di cui alle lettere a) e
b)  che  intendono  estendere  l'attivita'  ai  controlli  periodici,
compresa  la  determinazione  degli errori e alle riparazioni, devono
essere   personalizzate   con   l'indicazione   del   nominativo  del
responsabile  tecnico e di ciascun tecnico. Qualora i soggetti di cui
alle  lettere a) e b) sopra indicati limitino la propria attivita' al
montaggio   e  all'attivazione  del  tachigrafo  digitale,  le  carte
tachigrafiche dell'officina verranno rilasciate col nome o la ragione
sociale del titolare dell'autorizzazione.
  2.  Ciascuna  carta  tachigrafica puo' essere utilizzata unicamente
dal responsabile tecnico o dal tecnico con il nome del quale e' stata
personalizzata.  Tuttavia,  i  soggetti  di  cui alle lettere a) e b)
dell'art. 5, che svolgono solo l'attivita' di montaggio e attivazione
dei  tachigrafi  digitali,  possono consentire l'utilizzo delle carte
assegnate agli operatori scelti dal titolare, con procedure di lavoro
da stabilirsi a tale scopo.
  3.   Il  centro  tecnico  e'  responsabile  dell'utilizzo  e  della
conservazione delle carte tachigrafiche.
  4.  Il  centro tecnico deve impedire l'uso della carta tachigrafica
al responsabile tecnico o al tecnico dispensato dal servizio. In tale
caso  il  centro  tecnico  deve restituire la carta tachigrafica alla
Camera di commercio che l'ha rilasciata.
  5.  Ogni  responsabile tecnico e ogni tecnico e' tenuto a firmare i
rispettivi   documenti,   alla  consegna  della  carta  tachigrafica,
accettando  le  condizioni  di  uso  e  conservazione  della  stessa,
impegnandosi a non divulgare il codice PIN che gli e' stato assegnato
e   ad  informare  tempestivamente  il  centro  tecnico  in  caso  di
funzionamento non corretto, perdita o furto della carta tachigrafica.
  6.  Tutte  le  carte  tachigrafiche  rilasciate  al centro tecnico,
debbono  essere  custodite  presso  il  centro  stesso,  salvi i casi
eccezionali  citati  all'art.  11, comma 5, e sono a disposizione del
Ministero e delle autorita' di controllo.
  7.  I  centri  tecnici  utilizzano esclusivamente le carte che sono
state loro assegnate dalle Camere di commercio.
  8. Il centro tecnico e' responsabile della richiesta di nuove carte
tachigrafiche   per   sostituire   quelle   scadute   o   quelle  non
correttamente funzionanti.