Art. 10.

  Alla  spesa  prevista  dall'articolo  6  della presente legge sara'
fatto  fronte  nel  1967 per l'importo massimo di lire 2.500 milioni,
con  prelevamento  dal  conto  di  Tesoreria  di cui al secondo comma
dell'articolo  11  del decreto-legge 17 marzo 1967, n. 80, convertito
nella legge 13 maggio 1967, n. 267.
  La  spesa  per  i contributi previsti all'articolo 8 della presente
legge  fara'  carico  al  fondo  di  cui  all'articolo  8  del citato
decreto-legge.
  Il  Ministro  per il tesoro e' autorizzato ad effettuare con propri
decreti le occorrenti variazioni di bilancio.