Art. 6.
                 Domanda e termine di presentazione
  1.  Le  domande di partecipazione al concorso devono essere redatte
in  carta  semplice,  a  macchina o in stampatello, ed indirizzate al
competente  assessorato  della  regione o della provincia autonoma in
cui  il  candidato  intende  svolgere  il  corso  di  formazione.  La
sottoscrizione della domanda e' richiesta a pena della non ammissione
al  concorso.  Non  si  possono  produrre  domande  in piu' regioni o
province autonome.
  2.  La domanda, oltre alle generalita' (cognome, nome, data e luogo
di nascita, codice fiscale e localita' di residenza), deve riportare,
a   pena  di  esclusione  e  sotto  la  diretta  responsabilita'  del
dichiarante, puntuali indicazioni circa:
    a) il possesso della cittadinanza;
    b) il  possesso  del  diploma  di laurea in medicina e chirurgia,
precisando  l'universita'  che lo ha rilasciato, il giorno, il mese e
l'anno in cui e' stato conseguito;
    c) l'iscrizione all'albo professionale, precisando la provincia o
il Paese europeo, in caso di cittadini comunitari;
    d) il  possesso  del  diploma  di specializzazione, precisando la
tipologia del titolo posseduto qualora gia' specialisti;
    e) i  periodi  di formazione teorico-pratica (documentati) svolti
ai sensi dell'art. 24, 2-bis del decreto legislativo n. 368/1999, con
idonea  certificazione  delle  universita' presso le quali sono stati
svolti,  purche'  compresi  nell'elenco  di  cui al seguente art. 11,
comma 2.
  3.   La   domanda  deve  essere  prodotta  esclusivamente  a  mezzo
raccomandata  con avviso di ricevimento o per mezzo di altro corriere
privato.  Sulla  busta contenente la domanda deve essere specificato:
┬źDomanda  di  ammissione  al  concorso  per  il  corso  di formazione
specifica in medicina generale┬╗.
  4. La domanda deve contenere la precisa indicazione del domicilio o
recapito   del  candidato,  il  quale  ha  l'obbligo  di  comunicare,
tempestivamente, al competente assessorato regionale o provinciale le
eventuali variazioni.
  5.  Il  termine  per  la  presentazione  delle domande e' di trenta
giorni  a  decorrere  dalla data di pubblicazione dell'estratto nella
Gazzetta Ufficiale.
  6.  Le  regioni  e  province autonome comunicano al Ministero della
salute,  entro  venti giorni dalla scadenza del bando il numero delle
domande al concorso.