Art. 4.
                      Adempimenti degli uffici
  1. Nel caso in cui l'importo dell'imposta,  sanzioni  ed  accessori
oggetto  di  annullamento  o  di  rinuncia all'imposizione in caso di
autoaccertamento  o  della  agevolazione  superi  lire  un  miliardo,
l'annullamento  e'  sottoposto  al  preventivo parere della direzione
regionale o compartimentale da cui l'ufficio dipende.
  2. Dell'eventuale annullamento, o rinuncia all'imposizione in  caso
di   autoaccertamento,   e'   data   comunicazione  al  contribuente,
all'organo  giurisdizionale  davanti  al  quale   sia   eventualmente
pendente  il  relativo  contenzioso nonche' - in caso di annullamento
disposto in via sostitutiva - all'ufficio che ha emanato l'atto.
  3. Con relazioni annuali, da trasmettere al Segretariato  generale,
ai  relativi  dipartimenti e al servizio per il controllo interno, le
direzioni regionali e compartimentali evidenziano le cause  dei  vizi
degli   atti  rilevati  nonche  le  misure  adottate  per  migliorare
l'efficienza dell 'attivita' di accertamento di loro competenza.