Art. 17 
 
 
                  Disposizioni finali e abrogazioni 
 
  1. Le amministrazioni danno la piu' ampia  diffusione  al  presente
decreto, pubblicandolo sul  proprio  sito  internet  istituzionale  e
nella rete intranet, nonche' trasmettendolo tramite e-mail a tutti  i
propri  dipendenti  e  ai  titolari  di  contratti  di  consulenza  o
collaborazione a qualsiasi titolo, anche professionale,  ai  titolari
di organi e di incarichi negli uffici di diretta  collaborazione  dei
vertici politici dell'amministrazione,  nonche'  ai  collaboratori  a
qualsiasi titolo,  anche  professionale,  di  imprese  fornitrici  di
servizi   in    favore    dell'amministrazione.    L'amministrazione,
contestualmente alla sottoscrizione del contratto  di  lavoro  o,  in
mancanza, all'atto  di  conferimento  dell'incarico,  consegna  e  fa
sottoscrivere ai nuovi assunti,  con  rapporti  comunque  denominati,
copia del codice di comportamento. 
  2. Le amministrazioni danno la piu' ampia diffusione ai  codici  di
comportamento da ciascuna definiti ai sensi dell'articolo  54,  comma
5, del citato decreto legislativo n. 165 del 2001 secondo le medesime
modalita' previste dal comma 1 del presente articolo. 
  3. Il decreto del Ministro per la  funzione  pubblica  in  data  28
novembre 2000 recante "Codice di comportamento dei  dipendenti  delle
pubbliche amministrazioni", pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 84
del 10 aprile 2001, e' abrogato. 
  Il presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sara' inserito
nella  Raccolta  ufficiale  degli  atti  normativi  della  Repubblica
italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo
osservare. 
    Dato a Roma addi', 16 aprile 2013 
 
                             NAPOLITANO 
 
 
                                Monti, Presidente del  Consiglio  dei
                                Ministri 
 
                                Patroni  Griffi,  Ministro   per   la
                                pubblica   amministrazione    e    la
                                semplificazione 
 
 
Visto, il Guardasigilli: Severino 

Registrato alla Corte dei conti il 23 maggio 2013 
Registro n. 4, foglio n. 300