Art. 3 ter 
 
Disposizioni in materia di esenzione dall'imposta sul valore aggiunto
  per le cessioni di beni necessari per il contenimento e la gestione
  dell'emergenza epidemiologica da COVID-19 
 
  1. Al comma 452 dell'articolo 1 della legge 30  dicembre  2020,  n.
178, il riferimento  al  regolamento  (UE)  2017/745  del  Parlamento
europeo e del Consiglio, del 5 aprile 2017, deve intendersi  riferito
al regolamento (UE) 2017/746 del Parlamento europeo e del  Consiglio,
del 5 aprile 2017, in conformita' alla direttiva (UE)  2020/2020  del
Consiglio, del 7 dicembre 2020. 
 
          Riferimenti normativi 
 
              - Si riporta il testo dell'articolo 1, comma 452, della
          citata legge 30 dicembre 2020, n. 178: 
              «Art. 1 
              452.  In  deroga  all'articolo  124,   comma   1,   del
          decreto-legge  19  maggio  2020,  n.  34,  convertito,  con
          modificazioni, dalla  legge  17  luglio  2020,  n.  77,  le
          cessioni della strumentazione per diagnostica per  COVID-19
          che  presentano  i  requisiti  applicabili  di   cui   alla
          direttiva 98/79/CE del Parlamento europeo e del  Consiglio,
          del 27 ottobre 1998, o al  regolamento  (UE)  2017/745  del
          Parlamento europeo e del Consiglio, del 5 aprile 2017, e ad
          altra  normativa  dell'Unione  europea  applicabile  e   le
          prestazioni  di  servizi  strettamente  connesse   a   tale
          strumentazione  sono   esenti   dall'imposta   sul   valore
          aggiunto, con diritto alla detrazione dell'imposta ai sensi
          dell'articolo 19, comma 1, del decreto del Presidente della
          Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633,  fino  al  31  dicembre
          2022.». 
              - Il regolamento (UE) 2017/746 del Parlamento europeo e
          del Consiglio, del 5 aprile 2017, relativo  ai  dispositivi
          medico-diagnostici in  vitro  e  che  abroga  la  direttiva
          98/79/CE e la decisione 2010/227/UE della  Commissione,  e'
          pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione  europea  5
          maggio 2017, n. L 117/176. 
              - La direttiva (UE)  2020/2020  del  Consiglio,  del  7
          dicembre 2020, recante modifica della direttiva 2006/112/CE
          per quanto riguarda le  disposizioni  transitorie  relative
          all'imposta sul  valore  aggiunto  applicabile  ai  vaccini
          contro la COVID-19 e ai dispositivi  medico-diagnostici  in
          vitro  della  COVID-19,  in  risposta  alla   pandemia   di
          COVID-19,   e'   pubblicata   nella   Gazzetta    Ufficiale
          dell'Unione europea 11 dicembre 2020, n. L 419/1.