Art. 8 
 
Controlli   e   procedure   di   recupero   del   credito   d'imposta
                       illegittimamente fruito 
 
  1. Il Ministero  della  transizione  ecologica  procede,  ai  sensi
dell'art. 1, comma  6,  del  decreto-legge  25  marzo  2010,  n.  40,
convertito, con modificazioni, dalla legge 22 maggio 2010, n. 73,  al
recupero del credito di imposta, indebitamente utilizzato, maggiorato
di interessi e sanzioni secondo legge. 
  2. L'Agenzia delle entrate trasmette al Ministero della transizione
ecologica  l'elenco   delle   imprese   che   hanno   utilizzato   in
compensazione il credito di imposta, con i relativi importi. 
  3.   Qualora   l'Agenzia   delle   entrate   accerti,   nell'ambito
dell'ordinaria   attivita'   di   controllo,   l'eventuale   indebita
fruizione, totale  o  parziale,  del  credito  d'imposta  di  cui  al
presente decreto, la stessa ne da' comunicazione in via telematica al
Ministero della transizione  ecologica,  che,  previe  verifiche  per
quanto di competenza, provvede al recupero.