Art. 10 
 
                      Tutela dei dati personali 
 
  1. I trattamenti dei dati  necessari  all'attuazione  del  presente
decreto sono effettuati nel rispetto delle disposizioni previste  dal
regolamento (UE) 2016/679 e dal decreto legislativo 30  giugno  2003,
n. 196 Ā«Codice in materia di protezione dei  dati  personaliĀ»,  cosi'
come modificato dal decreto legislativo 10 agosto  2018,  n.  101.  I
dati personali, anche relativi  alla  salute,  saranno  trattati,  da
parte di tutti i soggetti coinvolti,  ciascuno  per  gli  aspetti  di
competenza, esclusivamente per le finalita'  stabilite  dal  presente
decreto e, nel disciplinare tecnico allegato,  parte  integrante  del
presente decreto, sono  individuati  i  tempi  di  conservazione,  le
modalita' del trattamento e le misure appropriate e specifiche, anche
tecniche e organizzative, per la protezione dei dati stessi. 
  2. Le regioni e le Province autonome di Trento  e  di  Bolzano,  in
qualita'  di  titolari   del   trattamento,   nominano   INPS   quale
responsabile del trattamento ai sensi dell'art.  28  del  regolamento
(UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio  del  27  aprile
2016, al quale vengono  altresi'  affidati  i  compiti  di  controllo
sull'erogazione del contributo. 
  3. L'INPS e' titolare del trattamento dei dati  personali  relativi
all'ISEE  comunicati   per   le   verifiche   sull'attribuzione   del
contributo,  nonche'   dei   dati   relativi   alla   residenza   per
l'individuazione della regione/provincia competente  e  dei  dati  di
contatto da utilizzare su richiesta dell'interessato. 
  4. Il CNOP e' titolare  del  trattamento  dei  dati  personali  dei
professionisti aderenti all'iniziativa. 
  5. Il Ministero della salute, prima del  trattamento,  effettua  la
valutazione d'impatto sulla protezione dei dati, ai  sensi  dell'art.
35,  paragrafo  10,   del   regolamento   (UE)   2016/679,   con   il
coinvolgimento delle regioni e delle Province autonome di Trento e di
Bolzano e dell'INPS. 
  Il presente decreto e' trasmesso agli organi  di  controllo  ed  e'
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana. 
    Roma, 31 maggio 2022 
 
                                             Il Ministro della salute 
                                                    Speranza          
Il Ministro dell'economia 
     e delle finanze 
          Franco 

Registrato alla Corte dei conti il 21 giugno 2022 
Ufficio di controllo sugli atti del  Ministero  del  lavoro  e  delle
politiche  sociali,  del  Ministero  dell'istruzione,  del  Ministero
dell'universita' e della ricerca, del Ministero  della  cultura,  del
Ministero della salute, registrazione n. 1742